Tiragraffi http://www.tiragraffi.it Un magazine graffiante Tue, 20 Nov 2018 11:00:08 +0000 it-IT hourly 1 Lavoro, largo a robot e IA http://www.tiragraffi.it/2018/11/lavoro-largo-a-robot-e-ia/ http://www.tiragraffi.it/2018/11/lavoro-largo-a-robot-e-ia/#respond Tue, 20 Nov 2018 11:00:08 +0000 http://www.tiragraffi.it/?p=71616 Per l’89% delle aziende i robot e l’intelligenza artificiale non potranno mai sostituire in toto il lavoro delle persone. E, anzi, avranno sempre più un impatto positivo sulle condizioni di vita di molti di noi. Saranno però a forte rischio sostituzione i lavori manuali e a basso contenuto professionale. Tutti i dati nel primo rapporto [&hellip

L'articolo Lavoro, largo a robot e IA proviene da Tiragraffi.

]]>

Per l’89% delle aziende i robot e l’intelligenza artificiale non potranno mai sostituire in toto il lavoro delle persone. E, anzi, avranno sempre più un impatto positivo sulle condizioni di vita di molti di noi. Saranno però a forte rischio sostituzione i lavori manuali e a basso contenuto professionale. Tutti i dati nel primo rapporto Aidp-Lablow 2018 elaborato da Doxa su robot, IA e lavoro in Italia.

Il 61% delle aziende italiane è pronto ad introdurre sistemi di intelligenza artificiale e robot nelle proprie organizzazioni. Solo l’11% si dichiara totalmente contrario. Tra le ragioni principali che spingono le aziende ad introdurre tali sistemi vi è la convinzione che il loro utilizzo renda il lavoro delle persone meno faticoso e più sicuro (93%), faccia aumentare l’efficienza e la produttività (90%) e abbia portato a scoperte e risultati un tempo impensabili (85%). Questi sono solo alcuni dei dati emersi dal Primo Rapporto AIDP-LABLAW 2018 a cura di DOXA su Robot, Intelligenza artificiale e lavoro in Italia. Le aziende e i manager sono convinti a stragrande maggioranza (89%) che i robot e l’intelligenza artificiale (AI) non potranno mai sostituire del tutto il lavoro delle persone e che avranno un impatto positivo sul mondo del lavoro e delle aziende. Di più: l’AI permetterà di creare ruoli, funzioni e posizioni lavorative che prima non c’erano (77%); stimolerà lo sviluppo di nuove competenze e professionalità (77%); consentirà alle persone di lavorare meno e meglio (76%). L’altra faccia della medaglia è che avrà un impatto molto forte sui lavori a più basso contenuto professionale favorendo la sostituzione dei lavori manuali con attività di concetto (per l’81% del campione). I manager e gli imprenditori ritengono, infatti, che al di là dei benefici in termini organizzativi, l’introduzione di queste tecnologie, potrà avere effetti negativi sull’occupazione e l’esclusione dal mercato del lavoro di chi è meno scolarizzato e qualificato. In quest’ottica va letto il dato negativo sulle conseguenze in termini di perdita di posti di lavoro indicato dal 75% degli intervistati.

UN ROBOT PER «COLLEGA» — Un dato di grande interesse riguarda le modalità con cui i sistemi di intelligenza artificiale e robot si sono «integrati» nella vita aziendale. Per il 56% delle aziende l’impiego di queste tecnologie è stato a supporto delle persone, a riprova che queste sono da considerarsi principalmente una estensione delle attività umane e non una loro sostituzione. Per il 33%, inoltre, tali sistemi sono stati impiegati per svolgere attività nuove mai realizzate in precedenza. Per il 42% delle aziende, invece, l’IA e i robot hanno sostituito mansioni prima svolte dai dipendenti. Questi dati confermano la rivoluzione in atto nelle organizzazioni del lavoro e nelle  attività di guida di tali processi che i direttori del personale saranno chiamati a svolgere ed è questa una delle ragioni principali che ha spinto l’AIDP  ad investire nella realizzazione annuale di un rapporto che fornisca dati e informazioni utili a capire meglio il futuro del lavoro nell’era dei robot e dell’intelligenza artificiale. In generale l’intelligenza artificiale e i robot migliorano molti aspetti del lavoro dipendente perché favoriscono una maggiore flessibilità dell’orario di lavoro in entrata e in uscita (38%); la riorganizzazione degli spazi di lavoro/uffici (35%); la promozione di servizi di benessere e welfare per i lavoratori (31%); il lavoro a distanza e lo smart working (26%); e, addirittura, la riduzione dell’orario di lavoro (22%).

FAVOREVOLI VS. CONTRARI — Il Rapporto AIDP-LABLAW 2018, realizzato da Doxa, ha inoltre messo a confronto l’opinione delle aziende che hanno già introdotto sistemi di robot e intelligenza artificiale con quelle che non lo hanno ancora fatto. Le differenza principali che emergono riguardano l’atteggiamento della classe dirigente verso le nuove tecnologie: molto positivo da parte delle aziende robotizzate (75%), meno positivo da parte di quelle non robotizzate (47%). In generale, le aziende che non hanno introdotto sistemi di Robot e IA tendono a «sovrastimare» le conseguenze negative che l’esperienza sul campo delle aziende robotizzate smentisce con i fatti. C’è quindi un tema di percezione delle criticità legate all’introduzione di queste tecnologie eccessivamente elevata rispetto alle reali conseguenze. «I risultati della ricerca fanno capire che la digitalizzazione non è mai solo una questione tecnologica ma strategica» interviene Isabella Covili Faggioli, Presidente AIDP. «Nulla succede se le persone non lo fanno accadere. Sono le persone a fare la differenza, sempre e comunque, ottimizzando le innovazioni e dando loro il ruolo che hanno, un ruolo di supporto e di miglioramento della qualità della vita di ognuno di noi. Sono tre secoli che il rapporto uomo-macchina è complicato perché basato sulla paura. Paura che le macchine, in questo caso i robot, possano sostituire le persone. Mentre si è poi sempre verificato il contrario, ovvero un miglioramento della qualità della vita dei singoli e, ancora, la creazione di nuove professionalità».

«Dai risultati della ricerca AIDP-LABLAW emerge chiaramente un tema di nuove relazioni industriali, di nuovi rapporti tra imprese e lavoratori» aggiunge Francesco Rotondi, Giuslavorista e co-founder di LabLaw. «Ci troviamo di fronte alla possibilità di una integrazione tra processi fisici e tecnologia digitale mai vista in precedenza. Il processo in atto lascia presagire la nascita di un modello nel quale l’impresa tenderà a perdere la propria connotazione spazio-temporale, in favore di un sistema di relazioni fatto di continue interconnessioni tra soggetti (fornitori, dipendenti, clienti), chiamati ad agire in un ambito territoriale che superi la dimensione aziendale e prescinda dal rispetto di un orario di lavoro precostituito».

 

[ via ]

L'articolo Lavoro, largo a robot e IA proviene da Tiragraffi.

]]>
http://www.tiragraffi.it/2018/11/lavoro-largo-a-robot-e-ia/feed/ 0 Redazione
Sony World Photography Awards 2019 http://www.tiragraffi.it/2018/11/sony-world-photography-awards-2019-2/ http://www.tiragraffi.it/2018/11/sony-world-photography-awards-2019-2/#respond Mon, 19 Nov 2018 15:00:02 +0000 http://www.tiragraffi.it/?p=71756 Sono aperte le iscrizioni ai Sony World Photography Awards 2019, premio fotografico internazionale tra i più prestigiosi al mondo. Il concorso, giunto alla dodicesima edizione, ha come obiettivo dare visibilità alla miglior fotografia contemporanea. Con categorie come Architettura, Fotografia Documentaria, Paesaggio, Ritratto, Sport, Street Photography, Natura e fauna selvatica, Viaggio, Cultura e molto altro, offre [&hellip

L'articolo Sony World Photography Awards 2019 proviene da Tiragraffi.

]]>

Sono aperte le iscrizioni ai Sony World Photography Awards 2019, premio fotografico internazionale tra i più prestigiosi al mondo. Il concorso, giunto alla dodicesima edizione, ha come obiettivo dare visibilità alla miglior fotografia contemporanea. Con categorie come Architettura, Fotografia Documentaria, Paesaggio, Ritratto, Sport, Street Photography, Natura e fauna selvatica, Viaggio, Cultura e molto altro, offre opportunità a tutti.

I Sony World Photography Awards comprendono quattro concorsi:

  • Professional – 10 diverse categorie, giudicate sulla base di un progetto fotografico
  • Open – premia i migliori scatti singoli di 10 diverse categorie. National Awards – riconosce il talento fotografico di ogni paese. Le foto candidate agli Open entrano automaticamente in concorso per i National Awards. Occorre controllare se il proprio Paese è tra i partecipanti (anche quest’anno l’Italia partecipa).
  • Youth – è dedicato ai migliori scatti singoli di fotografi tra i 12 e i 19 anni.
  • Student – è riservato agli studenti di fotografia di tutto il mondo (è necessario che il proprio istituto sia iscritto).

Chi può partecipare

L’iscrizione è e aperta a tutti i fotografi, dai giovani emergenti dai 12 ai 19 anni, agli appassionati di fotografia, agli studenti e ai professionisti affermati.
Tutte le immagini sono giudicate dai maggiori esperti del settore, che si riuniscono ogni anno a Londra per scegliere le fotografie migliori. Ai fotografi vincitori sono destinati un montepremi in denaro e le più recenti apparecchiature di digital imaging di Sony.

Ai fotografi è offerto inoltre un inedito palcoscenico, dove mostrare le proprie opere, nonché la possibilità di intraprendere e plasmare la propria carriera personale, grazie anche a una serie di campagne stampa e promozionali internazionali. I fotografi vincitori e finalisti delle passate edizioni sono stati esposti da famose gallerie e istituzioni e le loro opere sono state pubblicate sulle più importanti testate internazionali.
Ogni primavera, le immagini vincenti e finaliste sono esposte alla mostra dei Sony World Photography Awards, presso storica Somerset House di Londra, attirando oltre 30.000 visitatori l’anno.
La visibilità internazionale è offerta non solo ai vincitori assoluti, ma anche ai fotografi finalisti di ciascuna categoria, che hanno i seguenti vantaggi: mostra presso la Somerset House di Londra; possibilità di essere inclusi nelle mostre internazionali; inserimento nel catalogo annuale dei Sony World Photography Award; possibilità di lavorare con Sony e con altri partner su diversi progetti.
L’iscrizione agli Awards è gratuita. È possibile iscriversi solo a uno tra i concorsi Professional, Open o Youth. Per partecipare occorre iscriversi mediante il form online. Sono previste varie scadenze:

  • Student – 30 novembre 2018
  • Open – 4 gennaio 2019
  • Youth – 4 gennaio 2019
  • Professional – 11 gennaio 2019

Ulteriori informazioni e regolamento su Worldphoto.org.

L'articolo Sony World Photography Awards 2019 proviene da Tiragraffi.

]]>
http://www.tiragraffi.it/2018/11/sony-world-photography-awards-2019-2/feed/ 0 Redazione
Pagine da collezione: i libri d’artista della Fondazione Cariparma http://www.tiragraffi.it/2018/11/pagine-da-collezione-fondazione-cariparma/ http://www.tiragraffi.it/2018/11/pagine-da-collezione-fondazione-cariparma/#respond Mon, 19 Nov 2018 13:00:38 +0000 http://www.tiragraffi.it/?p=71673 Da Delacroix ad Andy Warhol passando per Manet, Matisse, Picasso, Klimt, Kandinskij e ancora Depero, De Chirico, Campigli, Mattioli e Fontana: non si tratta di quadri ma di una collezione di migliaia di pagine meravigliosamente concepite, disegnate e colorate dagli artisti più famosi dell’Otto e del Novecento, i cosiddetti libri d’artista. Il Labirinto della Masone [&hellip

L'articolo Pagine da collezione: i libri d’artista della Fondazione Cariparma proviene da Tiragraffi.

]]>

Da Delacroix ad Andy Warhol passando per Manet, Matisse, Picasso, Klimt, Kandinskij e ancora Depero, De Chirico, Campigli, Mattioli e Fontana: non si tratta di quadri ma di una collezione di migliaia di pagine meravigliosamente concepite, disegnate e colorate dagli artisti più famosi dell’Otto e del Novecento, i cosiddetti libri d’artista.

Il Labirinto della Masone apre al pubblico la mostra PAGINE DA COLLEZIONE, organizzata in collaborazione con la Fondazione Cariparma. Un’occasione unica per i visitatori di addentrarsi nell’arte degli ultimi due secoli percorrendo un sentiero non troppo frequentato: i libri in mostra, nella maggior parte a tiratura limitatissima, non sono stati creati in vista di possibili esposizioni ma con l’unico intento di regalare piacere e orgoglio ai privati che li acquistavano e li sfogliavano in solitudine.

Gli editori – dice Franco Maria Ricci – sono soliti mettere a punto una forma grafica che si ripete di volume in volume, il libro d’artista invece è invenzione, opera d’arte a sé, forma irripetibile. Le immagini, le parole, i caratteri tipografici, il supporto, la rilegatura (che può esserci o non esserci, spesso l’opera consiste in una scatola piena di fogli sciolti), tutto è parte di un unico progetto, tutto si armonizza.

“Come nella pittura così nella poesia” aveva scritto Orazio; e il dialogo fra le due sorelle, pittura e poesia, è sempre esistito: PAGINE DA COLLEZIONE partirà dall’Ottocento, il secolo in cui questo dialogo si è fatto più stretto. Da Delacroix che illustra il Faust di Goethe a Manet con Il corvo di Poe (il volume che verrà esposto al Labirinto porta le firme congiunte del pittore e del traduttore, Stéphane Mallarmé), mentre Toulouse Lautrec fa rivivere il caffè chantant con Yvette Guilbert. E ancora, il Baudelaire assorto nella lettura in un angolo dell’Atelier du peintre di Gustave Courbet che può essere preso a simbolo di una nuova contiguità.

L’esposizione proseguirà poi con il Novecento, l’epoca d’oro del libro d’artista. A partire dalle litografie di Pierre Bonnard, mescolate in maniera imprevedibile ai versi di Parallélement - raccolta di poesie erotiche di Paul Verlaine - per continuare con le Avanguardie. È con la loro volontà di emanciparsi dalle forme canoniche che l’oggetto libro si trasfigura, diventando una forma d’arte autonoma, alla stregua dei quadri e delle sculture. Saranno i futuristi italiani a offrire gli esempi più estremi di questa scandalosa libertà, con i loro libri che impiegano non solo carta ma anche latta e bulloni.

PAGINE DA COLLEZIONE esplorerà poi i diversi angoli d’Europa, dove gli artisti creavano opere d’arte reinterpretando, ognuno a suo modo, l’antica forma del libro: Henry Van De Velde, Oskar Kokoshka, Vassily Kandisky, George Grosz, Ernst Ludwig Kirchner, per citarne alcuni. Fino ad arrivare alla fioritura dei decenni tra il 1930 e il 1960, che ha per protagonisti i pittori dell’École de Paris: tra gli altri Picasso, Matisse - del quale sarà esposto anche Jazz, ritenuto il capolavoro assoluto dei libri d’artista -, Georges Braque, Chagall.

Una selezione di libri di una tra le più importanti collezioni di livres de peintres. A riunire tutti questi tesori e a farne dono alla Fondazione Cariparma è stato un parmigiano, Corrado Mingardi: collezionista, insegnante, bibliotecario a Busseto, musicofilo.

 

ENRICO BAJ (1924-2004)
Enrico Baj. La cravate ne vaut pas une médaille.
Genève, Rousseau, 1972.
cm 38 x 38; pp. 84 con litografie e collage nel testo. Una tavola in acetato argentato fuori testo. Copia n. 82 su 200, a fogli sciolti su vélin d’Arches, raccolti entro copertina cartonata con impressione a secco. L’insieme è contenuto in una custodia in cartone con un multiplo in Lego e una medaglia in metallo e smalto sul piatto anteriore. Firma autografa dell’artista.


 

Fortunato Depero (1892-1960)
Depero Futurista. Edizione Italiana della Dinamo Azari. Milano-Parigi 1927
cm 24 x 31,7; pp. 238 con una pagina piegata. 1000 copie su velina di vario colore. Legato tra due cartoni fissati con viti e bulloni. Copertina stampata in nero e argento.


 

Raoul Dufy (1877-1953)
Mon Docteur le Vin. Aquarelles de Raoul Dufy. Texte de Gaston Derys.
Paris, Draeger Frères, 1936.
cm 32 x 26,5; pp. 48 con 20 illustrazioni, di cui una in nero per la copertina e 19 a colori. Brossura.


 

Raoul Dufy (1877-1953)
Mon Docteur le Vin. Aquarelles de Raoul Dufy. Texte de Gaston Derys.
Paris, Draeger Frères, 1936.
cm 32 x 26,5; pp. 48 con 20 illustrazioni, di cui una in nero per la copertina e 19 a colori. Brossura.


 

Le Corbusier (1887-1965)
Le Corbusier. Poème de l’Angle Droit. Lithographies originales.
Paris, Tériade, 1955.
cm 42,2 x 32,4; pp. 157 con 48 litografie a colori e 62 in nero. Copia n. 28 su 270 a fogli sciolti in vélin d’Arches. Camicia e astuccio editoriali. Firma autografa dell’autore.


 

Fernand Léger (1881-1955)
Fernand Léger. Cirque. Lithographies originales.
Paris, Tériade, 1950.
cm 42 x 32,5; pp. 120 con 31 litografie a colori e 42 in nero. Copia n. 1 su 300 a fogli sciolti su vélin d’Arches. Copertina illustrata, camicia e astuccio editoriali. Firma autografa di Léger.


 

Henri Matisse (1869-1954)
Henri Matisse. Jazz.
Paris, Tériade, 1947.
cm 42,2 x 32,5; pp. 164 con 20 tavole colorate a pochoir. Copia n. 238 su 270 in vélin d’Arches a fogli sciolti con copertina editoriale, camicia e astuccio. Dedica autografa: Pour la Société Européenne de Culture H. Matisse. June 1952.


 

Henri Matisse (1869-1954)
Henri Matisse. Jazz.
Paris, Tériade, 1947.
cm 42,2 x 32,5; pp. 164 con 20 tavole colorate a pochoir. Copia n. 238 su 270 in vélin d’Arches a fogli sciolti con copertina editoriale, camicia e astuccio. Dedica autografa: Pour la Société Européenne de Culture H. Matisse. June 1952.


 

Carlo Mattioli (1911-1993)
Francesco Petrarca. Canzoniere.
Torino, Fogola, 1968.
cm 30,5 x 25,5; pp. 548 con 10 litografie di Mattioli fuori testo firmate stampate da Giorgio Upiglio. Con un saggio critico di Giorgio Barberi Squarotti. Copia LXXV su 96 in cartonatura, sovracoperta e astuccio editoriale. Segnalibro editoriale in lamella di legno con ritratto inciso del Petrarca.


 

Auguste Rodin (1840-1917)
Octave Mirbeau. Le Jardin des Supplices. Vingt compositions originales de Auguste Rodin.
Paris, Vollard, 1902.
cm 33 x 25; pp. 180.
20 litografie di cui 18 in colore (5 disegnate direttamente su pietra dall’artista) e 22 incisioni al tratto per la copertina e le veline di protezione alle litografie su carta Masure et Perigot. Il testo è stampato con caratteri Didot antichi. I disegni di Rodin sono stati tradotti sulla pietra da Auguste Clot, il litografo di riferimento di Vollard. Copia n. 97 su 200, in vélin a fogli sciolti. Custodia. Conservato il prospetto di sottoscrizione di 4 pagine con specimen del testo e di una litografia a colori.

 

La mostra d’autunno al Labirinto – prosegue Ricci – è anche la celebrazione di un’antica amicizia con Corrado Mingardi, uno di quegli uomini per cui trasmettere civiltà e cultura è un istinto naturale, ancora prima di essere imperativo etico. Un’amicizia, una complicità nata dalla nostra comune passione per la collezione di rarità, per la ricerca del capolavoro imprevedibile e nascosto.

Tutti i libri della collezione Mingardi sono inoltre raccolti nel catalogo omonimo Delacroix, Manet, Picasso, Matisse. PAGINE DA COLLEZIONE. I libri d’artista della Fondazione Cariparma Donazione Corrado Mingardi, stampato da Franco Maria Ricci in caratteri bodoniani con la consueta cura della grafica e dell’impaginazione. Un volume di 400 pagine di grande formato che presenta i 171 libri d'artista della donazione, con testi di Sandro Parmiggiani, Michele Tavola, Vittorio Testa e Mingardi stesso, su commissione di Fondazione Cariparma.

Si tratta di veri e propri “tesori di carta” – sottolinea Gino Gandolfi, presidente della Fondazione Cariparma – la Fondazione è onorata di conservarli e di promuoverli con questa sorprendente mostra e con questo splendido volume edito da Franco Maria Ricci.

Una mostra che celebra un legame prezioso, quello tra i libri e il Labirinto di Franco Maria Ricci, pensata per rendere il parco culturale di Fontanellato, che comprende anche il labirinto di bambù più grande al mondo, la collezione d’arte e la sede della casa editrice, oltre alle mostre temporanee, un luogo sociale legato al territorio e insieme cosmopolita.

 

 

 

Delacroix, Manet, Picasso, Matisse.
PAGINE DA COLLEZIONE
I libri d’artista della Fondazione Cariparma
Donazione Corrado Mingardi

Mostra a cura di Fondazione Franco Maria Ricci e Fondazione Cariparma
11 novembre 2018 - 24 marzo 2019

 

Labirinto della Masone
Strada Masone 121, Fontanellato (PR)
Telefono: 0521827081- Mail: labirinto@francomariaricci.com

La mostra è aperta tutti i giorni, tranne il martedì, dalle 10.30 alle 19.

L’accesso è incluso nel biglietto d’ingresso del Labirinto della Masone (intero 18 euro, riduzioni indicate sul sito www.labirintodifrancomariaricci.it) che comprende anche l’accesso al labirinto di bambù e alla collezione permanente di Franco Maria Ricci.

L'articolo Pagine da collezione: i libri d’artista della Fondazione Cariparma proviene da Tiragraffi.

]]>
http://www.tiragraffi.it/2018/11/pagine-da-collezione-fondazione-cariparma/feed/ 0 Redazione
#sempre25novembre: lacampagna di Sorgenia contro la violenza sulle donne con Bebe Vio http://www.tiragraffi.it/2018/11/sempre25novembre-lacampagna-di-sorgenia-contro-la-violenza-sulle-donne-con-bebe-vio/ http://www.tiragraffi.it/2018/11/sempre25novembre-lacampagna-di-sorgenia-contro-la-violenza-sulle-donne-con-bebe-vio/#respond Mon, 19 Nov 2018 11:00:37 +0000 http://www.tiragraffi.it/?p=71690 #sempre25novembre: on air in radio e online sui social la campagna di Sorgenia contro la violenza sulle donne, con madrina Bebe Vio

L'articolo #sempre25novembre: lacampagna di Sorgenia contro la violenza sulle donne con Bebe Vio proviene da Tiragraffi.

]]>

Sorgenia dedica alla "Giornata contro la violenza sulle donne" la campagna #sempre25novembre, firmata dall’agenzia RED Robiglio & Dematteis, che ha per madrina Bebe Vio, la campionessa paralimpica e mondiale di scherma in carica, testimonial dell'azienda. La pianificazione sulle principali emittenti radio nazionali è curata dall’agenzia TM Media, mentre la comunicazione sui social network è stata coordinata con la collaborazione di GnotiLab e Hdrà.
Il punto di partenza è la constatazione che la violenza nei confronti delle donne è, in Italia, una vera e propria piaga sociale: tra il 2017 e il 2018 sono stati oltre 130 gli omicidi di donne commessi da un familiare*. Ai femminicidi si aggiungono violenze quotidiane che spesso sfuggono ai conteggi: secondo i dati Istat sono quasi 7 milioni le donne che, nel corso della propria vita, hanno subito una qualche forma di abuso. Sono solo alcuni dei dati che mostrano la gravità di un fenomeno dalle proporzioni enormi e che non dà segnali di diminuzione.
Di fronte a questo scenario, Sorgenia ha deciso di scendere in campo e dare il proprio contributo per alzare il livello di attenzione sul tema. Tutti i giorni, non solo il 25 novembre. Ognuno potrà scegliere di fare la differenza, ricordando che è #sempre25novembre.
Nel video di anticipazione che circolerà sui social dal 9 novembre Bebe Vio annuncia sui suoi profili Facebook e Instagram la partenza di un progetto di sensibilizzazione sull’argomento. Seguirà un post in cui la campionessa invita tutti a pubblicare una propria foto con il numero 25 e l’hashtag #sempre25novembre. Per ogni immagine ricevuta, Sorgenia devolverà un euro a La Grande Casa, cooperativa sociale da sempre focalizzata sull’accoglienza e l’accompagnamento di donne e bambini in uscita da situazioni di violenza e disagio.
Online, la campagna è pianificata su tutti i principali social network, a partire dai profili Facebook e Instagram dell’azienda.
Dal 18 al 25 novembre la campagna è anche on air sulle principali emittenti radiofoniche e web radio (Manzoni, Mediamond e Rai). Due i messaggi, entrambi a sottolineare come un giorno solo non sia, né possa essere, sufficiente per parlare di un fenomeno che, sempre più, ci coinvolge tutti: ogni giorno dobbiamo parlarne e denunciare. La programmazione è stata pensata su una audience allargata, con l’attivazione di collaborazioni con alcuni programmi particolarmente affini al target di riferimento dell’azienda.
Molti gli atleti e i personaggi famosi che hanno già aderito all’iniziativa: Barbara Bonansea, Elenoire Casalegno, Martin Castrogiovanni, Cristina Chirichella, Ilaria D’Amico, Davide Devenuto, Vanessa Ferrari, Niccolò Gitto, Filippo Lanza, Mirta Merlino, Carlo Molfetta, Simone Nolasco, Barbara Pedrotti, Amaurys Perez, Ringo, Massimiliano Rosolino, Serena Rossi, Rachele Sangiuliano, Miriam Sylla, Marco Tardelli, Chicco Testa, Giovanbattista Venditti, Alessia Ventura e Roberta Vinci.
Ci schieriamo direttamente e decisamente in una campagna contro uno degli aspetti più vergognosi della società. Come tutti, vogliamo un futuro migliore ma siamo consapevoli che sono le nostre scelte, più delle semplici idee, a cambiare il mondo. Mettiamo quindi un impegno preciso e concreto a disposizione di un ideale, per riaffermare il valore delle persone e della loro straordinaria energia. Pensiamo che le aziende come la nostra abbiano il dovere di fare la differenza – ha dichiarato Gianfilippo Mancini, Amministratore Delegato di SorgeniaLo facciamo attraverso una comunicazione digitale, che speriamo raggiunga il più ampio target possibile non solo nel mondo delle nuove generazioni, per sensibilizzare tutti su un tema che non può più essere tollerato in una società che si proclama civile e moderna. Nessuno, meglio di Bebe, poteva affiancarci in questo importante progetto in cui crediamo moltissimo e che porteremo avanti per tutto il 2019. Perché, come dice il nostro hashtag, è #sempre25novembre”.
Per l’occasione, online il brand Sorgenia si tinge di rosa: logo, sito e immagine istituzionale cambieranno e saranno accompagnati dalla frase “Sorgenia è con le donne il 25 novembre e ogni giorno dell’anno”.
Dal 26 novembre per un anno la campagna proseguirà tramite il messaggio “Anche oggi è il 25 novembre” con un richiamo al fenomeno, attraverso il logo realizzato ad hoc che tutti possono scaricare e utilizzare.
Credits
Agenzia: RED ROBIGLIO & DEMATTEIS
Creatività: Riccardo Robiglio e Paolo Dematteis
Planning & Coordination: Teresita Vanotti
Coproduzione: Gigasound e Peperoncino Studio
Musica: Futura, Lucio Dalla

 

*Dossier Viminale, agosto 2018

L'articolo #sempre25novembre: lacampagna di Sorgenia contro la violenza sulle donne con Bebe Vio proviene da Tiragraffi.

]]>
http://www.tiragraffi.it/2018/11/sempre25novembre-lacampagna-di-sorgenia-contro-la-violenza-sulle-donne-con-bebe-vio/feed/ 0 Redazione
Brand Storytelling: 5 ragioni per evitare di fare un corso http://www.tiragraffi.it/2018/11/corporate-storytelling-5-ragioni-per-evitare-di-fare-un-corso/ http://www.tiragraffi.it/2018/11/corporate-storytelling-5-ragioni-per-evitare-di-fare-un-corso/#respond Mon, 19 Nov 2018 09:00:44 +0000 http://www.tiragraffi.it/?p=58966 Il mondo della comunicazione è stato radicalmente modificato dai Social Media. Molte aziende hanno ormai colto l'opportunità di usare questi nuovi strumenti per veicolare maggiore conoscenza su di sé (awareness) e sviluppare la promozione dei servizi/prodotti. Hanno aperto account sui vari canali e poi? Ovunque si parla di raccontare la propria storia aziendale e Storytelling, [&hellip

L'articolo Brand Storytelling: 5 ragioni per evitare di fare un corso proviene da Tiragraffi.

]]>

Il mondo della comunicazione è stato radicalmente modificato dai Social Media.
Molte aziende hanno ormai colto l'opportunità di usare questi nuovi strumenti per veicolare maggiore conoscenza su di sé (awareness) e sviluppare la promozione dei servizi/prodotti. Hanno aperto account sui vari canali e poi?

Ovunque si parla di raccontare la propria storia aziendale e Storytelling, infatti, sembra esser diventata la parola magica per aprire le segrete porte della comunicazione.
Quando una azienda decide di approcciare il Brand Storytelling, spesso lo fa con una di queste convinzioni:

  1. È una tecnica per convincere i clienti all’acquisto.
  2. È uno spot con informazioni commerciali.
  3. Appartiene esclusivamente al mondo dei social network.
  4. Significa imparare a scrivere bene.
  5. È una nuova tecnica di affabulazione, quella che incanta con le storie davanti al camino

Storytelling Is The Best MarketingSe per te lo Storytelling rappresenta anche una sola delle opzioni elencate allora il nostro Corso non è per te.

Se invece vuoi iniziare ad avere un giusto orientamento fra le connessioni che collegano Storytelling e Brand allora eccoti i punti da cui iniziare a capire come e perchè utilizzare le tecniche narrative per te e il tuo brand:

  1. Le persone attraverso la narrazione trovano l’opportunità di dare un senso alla propria esperienza di vita personale e professionale, partecipando direttamente alla creazione della storia. Questo crea engagement.
  2. Il pensiero narrativo, fatto di connessioni e sequenze temporali, ci permette di capire il racconto culturale a cui apparteniamo, di comprendere come condividiamo le storie sociali e affettive. Questo consente all'azienda di differenziarsi.
  3. I clienti soddisfatti sono potenziali narratori di storie che hanno come protagonisti il brand, i prodotti e le aziende.
  4. Il Brand Storytelling è efficace perché crea un legame con le persone sul piano delle emozioni. Non si raccontano, infatti, freddi dati aziendali, non si vende il prodotto… si racconta quello che c’è dietro, quello che interesserà la propria community.
  5. E narrare, ovviamente, appartiene anche alle persone, ai professionisti, agli imprenditori. Attraverso lo Storytelling, infatti,si impara a comunicare con efficacia i propri punti di forza. Si tratta di impostare una strategia per “raccontare” in maniera efficace cosa sai fare, come lo fai e perché gli altri dovrebbero sceglierti. Il tuo stile unico è la tua storia.

Vuoi saperne di più, per capire come definire la storia, trovarla e raccontarla?

Sei ancora convinto che non serva un corso di Corporate Storytelling?

Questo il link per iscriversi al prossimo corso, con Rachele Soliera e TIM WCAP

 

[ ph © Ivelin Radkov - Fotolia ]

L'articolo Brand Storytelling: 5 ragioni per evitare di fare un corso proviene da Tiragraffi.

]]>
http://www.tiragraffi.it/2018/11/corporate-storytelling-5-ragioni-per-evitare-di-fare-un-corso/feed/ 0 Antonia Colasante
Offerte di Lavoro in Comunicazione / 19 November 2018 http://www.tiragraffi.it/2018/11/offerte-di-lavoro-in-comunicazione-19-november-2018/ http://www.tiragraffi.it/2018/11/offerte-di-lavoro-in-comunicazione-19-november-2018/#respond Mon, 19 Nov 2018 09:00:18 +0000 http://www.tiragraffi.it/2018/11/offerte-di-lavoro-in-comunicazione-19-november-2018/ Offerte di lavoro nel mondo della comunicazione.Selezione settimanale di offerte di lavoro, a cura di Tiragraffi Magazine, dai feed di Crebs, Lavori Creativi, Corriere Lavoro, Primaonline, Artribune. Online Project Manager - Fluent in Spanish& Portuguese Michael Page Motion Designer MANPOWER ITALIA SRL COLLABORATORI COMMERCIALI Trovolavoro.it Senior Curator Senior CuratorTitle: Senior CuratorReports to: Executive DirectorStatus: Full [&hellip

L'articolo Offerte di Lavoro in Comunicazione / 19 November 2018 proviene da Tiragraffi.

]]>

Offerte di lavoro nel mondo della comunicazione.
Selezione settimanale di offerte di lavoro, a cura di Tiragraffi Magazine, dai feed di Crebs, Lavori Creativi, Corriere Lavoro, Primaonline, Artribune.

  • Online Project Manager - Fluent in Spanish& Portuguese
    Michael Page
  • Motion Designer
    MANPOWER ITALIA SRL
  • COLLABORATORI COMMERCIALI
    Trovolavoro.it
  • Senior Curator
    Senior CuratorTitle: Senior CuratorReports to: Executive DirectorStatus: Full time, exempt, supervisoryOPPORTUNITY:A vital member of Dallas Contemporary's Senior Staff, the Senior Curator is the driving force behind the identity of the museum's curatorial programming, as well as the overall identity of Dallas Contemporary at large. As head of the curatorial department, the Senior Curator significantly contributes to Dallas Contemporary's vision ...
  • Associate Director Research
    Associate Director, ResearchJob IdentificationJob Title: Associate Director, ResearchDivision: Research (as part of Curatorial Affairs)Supervisor: Chief CuratorStatus: Contractual (3 years), full time (35h/week)Posting period: 18 October to 18 November 2018Job entry: Beginning of 2019Job SummaryThe Canadian Centre for Architecture is an institution responsive to the cultural content of our time and whom mandate is 'architecture is public ...
  • Curatorial Studies at KASK (Ghent, Belgium) seeks fellow for parallel projects
    Curatorial Studies Fellow, Parallel Projects20% of a fulltime functionRoyal Academy of Fine Arts & Royal ConservatoryRef. SCH GP E 041Legal requirementsIn order to be eligible for this position, candidates should meet these key requirements:On 1 January 2019, candidates must meet the general requirements outlined in Article V.106 of the Flemish 'Higher Education Codex' of 20 December 2013:Be a citizen of a member state of the European ...
  • Assistant Professor in Photography (tenure track), position # 6574
    The SMU Meadows Division of Art invites nominations and applications for an opportunity to be involved in the shaping of a dynamic interdisciplinary curriculum in Art. As a faculty committed to interdisciplinary dialogue, we are interested in an artist and educator working dynamically within photography and its position within contemporary art. Teaching responsibilities will include introductory and advanced courses. Other responsibilities ...
  • Assistant Professor of Interdisciplinary Art (tenure track), position # 6274
    mcorris@smu.eduThe Division of Art of the Meadows School of the Arts seeks to appoint an Interdisciplinary Artist at the rank of Assistant Professor (tenure track), commencing August 2019. We understand interdisciplinarity in the arts to be a term that describes an ethos of aesthetic and cultural integration of knowledge and expressive resources associated with the fine and performing arts, the humanities, and the sciences.The candidate should ...
  • Milano – Stage redazione in megazine on line settore lusso e beauty
    MilanoGlamour
    Magazine on line Fashion, Beauty, Lifestyle , Travel
    Redazione magazine on line cerca collaboratore in stage:
    – Interesse al settore del lusso e del beauty
    – Graditi studi comunicazione o giornalismo e capacita’ di gestione dei social
    – Opportunita’ di partecipare a eventi esclusivi e di pubblicare articoli
    Inviare CV a: pludex@gmail.com
  • Milano – Account Ufficio stampa Wine
    Zed_Comm
    Zed_Comm è un’agenzia di comunicazione con oltre vent’anni di attività. Oggi l’Agenzia, con due sedi operative a Milano e Verona, è composta da un team di professionisti con esperienze polivalenti nella comunicazione.
    Siamo alla ricerca di una risorsa da inserire all’interno del team in qualità di account Ufficio stampa Wine.
    La candidata/il candidato ideale ha maturato almeno
  • GRAFICO NO FREE LANCE
    Publimedia Group srl
  • ALTRO (Roma)
    Agenzia: Tactical People - Provincia: Roma - Annuncio: Per importante cliente su Roma stiamo ricercando PIù profili:

    UI designer

    ...

  • COPYWRITER SENIOR (Roma)
    Agenzia: Tactical People - Provincia: Roma - Annuncio: Per importante cliente su Roma, stiamo ricercando un Copywriter /UX writer per u ...
  • WEB EDITOR (Milano)
    Agenzia: Digital Agency - Provincia: Milano - Annuncio: Agenzia digital ricerca per un contratto a tempo determinato un web designer / W ...
  • WEB DESIGNER SENIOR (Milano)
    Agenzia: Digital Agency - Provincia: Milano - Annuncio: Agenzia digital ricerca per un contratto a tempo determinato un web designer / W ...
  • GRAFICO (Milano)
    Agenzia: A.D. Global Solution Srl - Provincia: Milano - Annuncio: A.D. Global Solution, leader nel mercato italiano con oltre 20 anni di esperienz ...
  • SVILUPPATORI (Bologna)
    Agenzia: QuoLAB - Provincia: Bologna - Annuncio: La Web Agency QuoLAB, realtà leader a Bologna per la realizzazione di siti web, ...
  • SVILUPPATORI (Treviso)
    Agenzia: klekoo srl - Provincia: Treviso - Annuncio: Klekoo, agenzia web con sede a Treviso, sta ricercando sviluppatori back-end da ...
  • WEB MARKETING (Treviso)
    Agenzia: Caterina Garaboni - Provincia: Treviso - Annuncio: Cerco per la mia linea d'abbigliamento artigianale eco-sostenibile PuroAmore pa ...
  • ACCOUNT MANAGER (Roma)
    Agenzia: Docta Comunicazione Srl - Provincia: Roma - Annuncio: La Docta Srl, agenzia di marketing e comunicazione, punto di riferimento per il ...
  • WEB MARKETING (Milano)
    Agenzia: ProntoPro.it - Provincia: Milano - Annuncio: You

    You ache to work for a startup. You understand that startups grow and ...

  • STAGE (Monza Brianza)
    Agenzia: AB.M SRL - Provincia: Monza Brianza - Annuncio: Apprendista grafico per Stage - Concorezzo (MB) per potenziamento delle attivit� ...
  • FRONT END DEVELOPER MAGENTO
    AQUERO' SRL SOCIO UNICO
  • PUBLIC RELATIONS (Brescia)
    Agenzia: LILLA SPA - Provincia: Brescia - Annuncio: Si ricerca una figura senior specializzata in comunicazione on line e off line p ...
  • STAGE (Bari)
    Agenzia: COCO s.r.l - Provincia: Bari - Annuncio: [OFFERTA DI LAVORO - BARI]

    INTERNSHIP - COCO

    Ciao a tutti, cerchiamo una r ...

  • GRAFICO (Milano)
    Agenzia: VAS Srl - Provincia: Milano - Annuncio: GRAFICO PER EVENTI LIVE

    Cerchiamo un grafico da inserire nella nostra sezione ...

  • IMPIEGATO GRAFICO PUBBLICITARIO
    Synergie Italia S.p.A.
  • IMPIEGATO GRAFICO PUBBLICITARIO
    Synergie Italia S.p.A.
  • WEB MARKETING (Roma)
    Agenzia: Walk In srl - Provincia: Roma - Annuncio: Agenzia di comunicazione e marketing ricerca un Influencer Marketing – Digital ...
  • SVILUPPATORI (Bari)
    Agenzia: MAD FEVER - Provincia: Bari - Annuncio: PHP, HTML, DIV per te non sono parole in codice da agenti segreti, ma il linguag ...
  • COPYWRITER JUNIOR (Roma)
    Agenzia: Walk In srl - Provincia: Roma - Annuncio: Agenzia di comunicazione e marketing ricerca un giovane diplomato che abbia freq ...
  • ALTRO (Milano)
    Agenzia: icrossing italia srl - Provincia: Milano - Annuncio: SEO Manager job description
    SEO Manager Responsibilities
    Include:
    • Develo ...
  • ALTRO (Roma)
    Agenzia: icrossing italia srl - Provincia: Roma - Annuncio: SEO Manager job description
    SEO Manager Responsibilities
    Include:
    • Develo ...
  • Addetto Ced Junior su Foggia
    Azienda Anonima
  • Addetto CED area Foggia e provincia
    Azienda Anonima
  • ALTRO (Brescia)
    Agenzia: Up&Up - Provincia: Brescia - Annuncio: Up&Up, agenzia di Marketing e Comunicazione che opera nel bresciano, ricerca un ...
  • ALTRO (Brescia)
    Agenzia: Up&Up - Provincia: Brescia - Annuncio:
    Up&Up Srl, agenzia di Marketing e Comunicazione Google Certified Partner che o ...
  • STAMPATORE COLLAUDATORE TRASFERTISTA
    S&You
  • TECNICO SOFTWARISTA AUTOMAZIONE INDUSTRIALE
    Synergie Italia S.p.A.
  • DevOps/System Engineer - Brumbrum
    Michael Page
  • GRAFICO (Lecco)
    Agenzia: Emanuele Rossi Comunicazione - Provincia: Lecco - Annuncio: Cerchiamo Senior Graphic Designer con esperienza minima di 5 anni presso agenzie ...
  • ACCOUNT MANAGER (Roma)
    Agenzia: 3ways Srl - Provincia: Roma - Annuncio: RICERCA SENIOR ACCOUNT EXECUTIVE

    Agenzia di marketing e comunicazione con uff ...

  • Youmark cerca collaboratori per stage retribuito

    Il mondo della comunicazione ti appassiona? Ti piace scriverne, conoscerne i protagonisti, approfondire? La redazione di youmark cerca stagisti. Se sei  un/a studente in dirittura di laurea o un neo-laureato/a o un redattore alle prime armi, invia il tuo cv a cecilia@youmark.it grazie

    L'articolo Youmark cerca collaboratori per stage retribuito proviene da Youmark!.

  • 3D (Treviso)
    Agenzia: Claim Brand Industry srl - Provincia: Treviso - Annuncio: Agenzia di comunicazione con sede a Preganziol, cerca generalista 3D per lo svil ...
  • SPETTACOLO (Belluno)
    Agenzia: peterpan entertainment - Provincia: Belluno - Annuncio: Peter Pan Entertainment ricerca per stagione invernale 2018/2019 figura di Piano ...
  • E-Business Manager
    Michael Page
  • FOTOGRAFI (Alessandria)
    Agenzia: idealista.it - Provincia: Alessandria - Annuncio: il portale immobiliare idealista.it cerca fotografo/a freelance disponibile per ...
  • FOTOGRAFI (Novara)
    Agenzia: idealista.it - Provincia: Novara - Annuncio: il portale immobiliare idealista.it cerca fotografo/a freelance disponibile per ...
  • STAGE (Milano)
    Agenzia: GADGET PRIME - Provincia: Milano - Annuncio: Il candidato si occuperà della stesura dei contenuti per i diversi media digita ...
  • SPETTACOLO (Belluno)
    Agenzia: peterpan entertainment - Provincia: Belluno - Annuncio: Peter Pan Entertainment ricerca per stagione invernale 2018/2019 figura di Piano ...
  • ACCOUNT MANAGER (Treviso)
    Agenzia: IDP design&communication - Provincia: Treviso - Annuncio: IDP, Agenzia di Comunicazione di Oderzo – Treviso,

    ricerca un Senior Accou ...

  • Frontend React Developer - BrumBrum
    Michael Page
  • Frontend React Developer - BrumBrum
    Michael Page
  • Security Consultant Junior
    BRAINTECH SRL
  • SPETTACOLO (Pesaro e Urbino)
    Agenzia: peterpan entertainment - Provincia: Pesaro e Urbino - Annuncio: Peter Pan Entertainment, noto brand attivo da 25 anni nel settore dell'intratte ...
Le offerte elencate sono un estratto dei feed di Crebs, Lavori Creativi, Corriere Lavoro, Primaonline.
Non sono offerte di lavoro di Tiragraffi.
I link sono forniti solamente come informazione aggiuntiva e non sono pubblicità o approvazione di prodotti o servizi forniti in tali siti. Siti di terze parti possono contenere opinioni e punti di vista non necessariamente coincidenti con quelli degli Autori, o possono avere privacy policies differenti dalla quelle di Tiragraffi Magazine.

Segui anche @TiragraffiJob.

Digest powered by RSS Digest

L'articolo Offerte di Lavoro in Comunicazione / 19 November 2018 proviene da Tiragraffi.

]]>
http://www.tiragraffi.it/2018/11/offerte-di-lavoro-in-comunicazione-19-november-2018/feed/ 0
Top 10: Food Blogger Italiani più coinvolgenti sui social http://www.tiragraffi.it/2018/11/top-10-food-blogger-italiani-piu-coinvolgenti-sui-social/ Fri, 16 Nov 2018 13:00:22 +0000 http://www.tiragraffi.it/?p=71722 La moda del food blogging è un trend oramai consolidato anche in Italia, che sforna nuovi influencer ogni giorno. Ma chi sono i migliori food blogger italiani da seguire? Noi di Blogmeter ce lo siamo chiesti, e abbiamo provato a rispondere a questa domanda stilando la classifica dei 10 food blogger italiani più coinvolgenti sui social media. [&hellip

L'articolo Top 10: Food Blogger Italiani più coinvolgenti sui social proviene da Tiragraffi.

]]>

La moda del food blogging è un trend oramai consolidato anche in Italia, che sforna nuovi influencer ogni giorno. Ma chi sono i migliori food blogger italiani da seguire? Noi di Blogmeter ce lo siamo chiesti, e abbiamo provato a rispondere a questa domanda stilando la classifica dei 10 food blogger italiani più coinvolgenti sui social media.

Tramite la nostra nuova Blogmeter Suite abbiamo stilato una classifica per Total Engagement, prendendo come riferimento temporale il periodo dal 1 settembre al 1 novembre 2018 e analizzando i principali profili social su Facebook, Instagram, Twitter e YouTube (ove presenti).

 

 

Al primo posto della Top 10 si classifica Benedetta Rossi, la fondatrice e il volto di Fatto in casa da Benedetta. Con un total engagement da capogiro che ammonta ad oltre 9 milioni di interazioni e 5,6 milioni di follower totali, Benedetta è senza alcun dubbio LA food blogger d’Italia. Le interazioni totalizzate sui canali social targati “Fatto in casa da Benedetta” si distribuiscono in modo piuttosto equo: il 43% proviene da Facebook (dove sono stati pubblicati la maggioranza dei contenuti), il 34% proviene da YouTube e il 23% da Instagram.

Al secondo posto si attesta Valeria Ciccotti, meglio conosciuta come Vale cucina e fantasia che, con la pubblicazione di oltre 4 mila post sui suoi profili social durante i due mesi analizzati, raccoglie quasi 1 milione di interazioni totali. Ecco alcuni dei suoi top content del periodo.

 

 

Al terzo posto, con un total engagement che supera le 950 mila interazioni, si piazzano gli Chef in camicia, ovvero i tre fondatori del format omonimo, Nicolò, Lello e Andrea. Nonostante la maggior parte dei fan degli Chef in camicia si concentrino sul canale Facebook, è su Instagram che viene raccolto oltre l’85% delle interazioni totali del periodo di riferimento.

 

 

Al quarto e al quinto posto si classificano rispettivamente Valentina Boccia, fondatrice del blog Ho voglia di dolce, e Antonia Distasi, conosciuta sui social come uccia3000. Valentina, specializzata in ricette dolci, vanta oltre 1,7 milioni di fan sui suoi canali social e grazie a loro guadagna un total engagement pari a 941 mila interazioni. Antonia, invece, grazie soprattutto alle video-ricette pubblicate sul suo canale YouTube, ottiene 919 mila interazioni totali.

 

Sesto posto per la celebre food blogger, Chiara Maci, che tra foto di deliziosi piatti e ritratti dei suoi due splendidi bambini conquista i social e guadagna oltre 762 mila interazioni totali. Oltre il 96% dell’engagement di Chiara in pentola proviene dal suo canale Instagram, dove gli hashtag #vitamia e #neverstop e #family sono diventati la firma della giudice di Cuochi e Fiamme.

 

 

Al settimo e ottavo posto si classificano rispettivamente Enrica Panariello, alias Chiarapassion, e Marco Bianchi. La prima totalizza oltre 714 mila interazioni, grazie principalmente al suo canale Instagram, dove si concentra la maggior parte del suo seguito social (ben il 76% dei suoi fan); il secondo, invece, grazie alla sua esperienza come divulgatore scientifico e food mentor, guadagna 672 mila interazioni totali sui suoi canali social, principalmente tramite Instagram che raccoglie l’85% del total engagement!
 

 
Sonia Peronaci, fondatrice del blog Giallo Zafferano, si attesta al nono posto con un engagement pari a 614 mila interazioni, per il 98% provenienti dal solo canale Instagram. Tra i contenuti più engaging a sorpresa non compaiono ricette golose ma post intimi, dedicati ad esperienze della vita privata di Sonia, a dimostrazione del fatto che sui social la genuinità e la normalità premiano sempre.

 

 

Decimo posto per 55Winston55, ovvero i foodblogger siciliani Mauro e Antonio, che conquistano i loro fan con il loro bellissimo vlog di ricette su YouTube, canale su cui si raccoglie il 64% delle 526 mila interazioni totali. 

Di seguito la classifica completa, ordinata per total engagement.

 

 

 

 

[ via ]

L'articolo Top 10: Food Blogger Italiani più coinvolgenti sui social proviene da Tiragraffi.

]]>
Redazione