Tiragraffi Magazine http://www.tiragraffi.it Un magazine graffiante Mon, 18 Dec 2017 11:25:36 +0000 it-IT hourly 1 5 regali per far felice un designer (ed. 2017) http://www.tiragraffi.it/2017/12/5-regali-per-far-felice-un-designer/ http://www.tiragraffi.it/2017/12/5-regali-per-far-felice-un-designer/#respond Mon, 18 Dec 2017 11:00:38 +0000 http://www.tiragraffi.it/?p=67096 Cinque possibili regali cartacei — tra libri, magazine e taccuini — per rendere felice un designer. Possono tornare ancora utili i cinque consigli segnalati l'anno scorso, nel 2016. E ci sono anche quelli del 2015, tutti dedicati al modernismo. 1. L'edizione italiana del libro sulle griglie di Josef Müller-Brockmann Josef Müller-Brockmann è stato uno dei pionieri [&hellip

L'articolo 5 regali per far felice un designer (ed. 2017) di Ciro Esposito su Tiragraffi Magazine.

]]>

Cinque possibili regali cartacei — tra libri, magazine e taccuini — per rendere felice un designer.
Possono tornare ancora utili i cinque consigli segnalati l'anno scorso, nel 2016. E ci sono anche quelli del 2015, tutti dedicati al modernismo.


L'edizione italiana del libro sulle griglie di Josef Müller-Brockmann

1. L'edizione italiana del libro sulle griglie di Josef Müller-Brockmann

Josef Müller-Brockmann è stato uno dei pionieri della grafica svizzera. Ha fondato è curato quello che potremmo definire la rivista ufficiale dell’International Typographic Style, Neue Grafik, pubblicata tra il 1958 e il 1965. (Qualche anno fa la casa editrice Lars Müller li ha ristampati e raccolti in un cofanetto).

Müller-Brockmann all’inizio degli anni ’80 ha raccolto in un libro teorie, esempi e casi d’uso di una griglia in un progetto grafico. Libro che da lì in poi è diventato un classico. Riferimento di chiunque si sia approcciato al graphic design, anche di quelli chi non l’ha mai letto. Il libro è sempre stato pubblicato solo in inglese e tedesco, di recente è uscita una versione in italiano e in francese.

» su Amazon


2. The Visual History of Type

Paul McNeil, l’autore di The Visual History of Type, in un’intervista su FormFiftyFive dice che «l’intenzione del libro è quella di fornire un’indagine visiva definitiva dei principali caratteri tipografici prodotti dall'avvento della stampa negli anni 1450 fino ai giorni nostri, con un'enfasi sulla rappresentazione fedele dei caratteri tipografici storici chiave presentati nei loro specimen originali».

Per i 320 font presenti, oltre lo specimen originale, c’è una breve storia, la descrizione delle caratteristiche e un elenco di font simili. Le immagini mostrate nel libro sono a dimensioni reali o quasi. Il libro misura 30x25 cm e pesa 3,5 kg.

su Amazon | su Laurence King


Stack Magazines

3. Stack Magazines

Piccola nota personale: questo anno ho speso più in magazine — soprattutto magazine indipendenti — che in libri. Alcuni sono davvero notevoli, dal punto di vista della sperimentazione grafica e dei contenuti (vedi cose tipo SlantedMigrant, TypeNotes, Anxy).

Nel post di consigli degli anni passati ho segnalato magazine come Offscreen e The Great Discontent. Quest’anno segnalo un sito inglese che supporta, raccoglie, recensisce e distribuisce magazine indipendenti: Stack Magazines. Ogni anno li celebra con gli Stack Awards. Ogni mese, abbonandosi a poco più di 10 euro al mese, ve ne spedisce uno a casa a sorpresa.

» Stack Magazines


Baron Fig e Panobook

4. Taccuini

Ci sono gli smartphone, c’è l’iPad, c’è l’Apple Pencil, ci sono decine di app per prendere appunti, segnare note, fare schizzi — da poco è uscito il nuovo Paper —, ma nella fase di assorbimento di conoscenza l’immediatezza e l’efficacia di carta e penna (o matita) resta imbattibile (come ricorda in questa presentazione di qualche tempo fa il giornalista Clive Thompson). Segnalo quindi due taccuini, entrambi nati su Kickstarter, che potrebbero essere un ottimo regalo: Confidant di Baron Fig e Panobook dello Studio Neat.

Baron Fig al suo noto Confidant, negli ultimi tempi, ha aggiunto altri prodotti: taccuini con copertina morbida, penne e zaini. Sempre con una notevolissima cura del dettaglio.

Panobook è un taccuino orizzontale, pensato per essere posizionato giusto sotto la tastiera. Su Kickstarter il duo dello Studio Neat ha raccolto 200.000 dollari, dieci volte in più di quanto chiedevano.

» Su Baron Fig | su Studio Neat


Cromorama di Riccardo Falcinelli

5. Cromorama

Il libro di Riccardo Falcinelli è segnalato per ultimo, ma questa lista non è ordine di importanza. Dovessi dare un solo consiglio direi di comprare Cromorama, magari due copie, una da regalare e una da tenere per sé.

Con storie e aneddoti, Falcinelli prova a mettere ordine nella moltitudine di approcci, di studi e di competenze accumulatesi nei secoli rispetto al colore. «Saperi spesso in conflitto fra loro e con una terminologia molteplice e a volte imprecisa».

«Negli ultimi tremila anni di uomini più diversi si sono interessati al colore costruendoci sopra interi visioni del mondo. È chiaro che i dilemmi cromatici di un tintore vissuto nel II secolo a.C. sono lontani da quelli di un pittore settecentesco o di un biologo contemporaneo».

» su Amazon

L'articolo 5 regali per far felice un designer (ed. 2017) di Ciro Esposito su Tiragraffi Magazine.

]]>
http://www.tiragraffi.it/2017/12/5-regali-per-far-felice-un-designer/feed/ 0 Ciro Esposito
Mobilità, per un italiano su 3 l’auto sarà green http://www.tiragraffi.it/2017/12/mobilita-un-italiano-3-lauto-sara-green/ http://www.tiragraffi.it/2017/12/mobilita-un-italiano-3-lauto-sara-green/#respond Mon, 18 Dec 2017 09:00:49 +0000 http://www.tiragraffi.it/?p=66968 L’Osservatorio mensile di Findomestic realizzato su dati Doxa fotografa l’imminente svolta green della mobilità: veicoli a benzina dal 41% all’8%, mentre le vetture a guida autonoma attirano la curiosità del 52% degli automobilisti. Solo il 2,3% degli automobilisti guida un veicolo green, ma oltre un italiano su tre è pronto ad acquistare un’auto ecologica: ibrida [&hellip

L'articolo Mobilità, per un italiano su 3 l’auto sarà green di Redazione su Tiragraffi Magazine.

]]>

L’Osservatorio mensile di Findomestic realizzato su dati Doxa fotografa l’imminente svolta green della mobilità: veicoli a benzina dal 41% all’8%, mentre le vetture a guida autonoma attirano la curiosità del 52% degli automobilisti.

Solo il 2,3% degli automobilisti guida un veicolo green, ma oltre un italiano su tre è pronto ad acquistare un’auto ecologica: ibrida per il 27% ed elettrica per il 9%. La svolta sostenibile della mobilità viene fotografata dall’Osservatorio mensile di Findomestic, società di credito al consumo del Gruppo BNP Paribas, realizzato in collaborazione con Doxa.

BENZINA E DIESEL, DRASTICO CALO ALL’ORIZZONTE. L’imminente boom della cosiddetta e-mobility è rafforzato dagli altri dati che inquadrano le intenzioni di acquisto degli italiani. Oggi il 41% guida un’auto a benzina,  ma soltanto l’8% è disposto a comprare una nuova vettura alimentata a ‘verde’; anche per il diesel si profila un calo netto: le auto a gasolio passeranno dall’odierno 44% al 24%. Sono destinate a crescere, invece, le vetture a metano (dall’attuale 4% all’8%) e a Gpl (dal 10% al 12%). I numeri registrati da Findomestic, in sostanza, legittimano gli indirizzi strategici dei top brand dell’automotive: sono numerosi, infatti, quelli che hanno in programma di produrre esclusivamente auto ibride o elettriche già dai prossimi anni.

LA E-MOBILITY TRA OPPORTUNITÀ E CRITICITÀ. Circa la metà degli italiani (il 45% per la precisione) considera l’auto elettrica il veicolo più ecologico sul mercato, ma a frenarne la diffusione sono i costi elevati (la pensa così il 31%) e le carenze infrastrutturali (per il 48% non ci sono sufficienti centraline di ricarica delle batterie in città). Per facilitare il passaggio alla mobilità sostenibile gli automobilisti chiedono incentivi governativi sull’acquisto delle auto elettriche (36%), agevolazioni economiche sull’assicurazione auto, sui pedaggi autostradali, sui parcheggi a pagamento (36%) e la cancellazione del bollo auto (21%).

MOBILITÀ CONDIVISA E UBER. Tra le alternative green in tema di mobilità, il car sharing resta un fenomeno di nicchia, fin qui sperimentato dal 15% degli automobilisti. Il fatto di non disporre di veicoli vicino casa (33%), i costi del servizio ritenuti troppo alti (24%) e l’impossibilità di muoversi da un comune all’altro (17%) sono i principali ostacoli. Tra le novità c’è anche Uber, il servizio di trasporto automobilistico privato che mette in collegamento diretto passeggeri e autisti tramite un’app : lo ha provato il 9% della popolazione attiva (18-64 anni) con un’incidenza che sale al 17% nella fascia di popolazione tra i 18 e i 34 anni.

AUTO A GUIDA AUTONOMA PRONTE AL DEBUTTO. Le auto a guida autonoma, protagoniste all’ultimo Salone dell’auto a Francoforte, sono pronte a debuttare sul mercato: la pensa così il 63% degli italiani. La curiosità attorno all’”auto del futuro” è alta: il 52% si dice pronto a salire su un’auto a guida autonoma. Il 37% la guiderebbe solo in situazioni particolari, il 14% invece la guiderebbe sempre perché pensa che sia un veicolo più sicuro. Il 48% di chi invece non la guiderebbe mai (soprattutto over 45) si suddivide tra coloro che non vogliono perdere il controllo della propria auto (32%) e coloro che non vogliono rinunciare al piacere della guida (16%).

L’AUTOMOBILE RESTA UN TOTEM PER GLI ITALIANI. In un contesto in rapida trasformazione, gli italiani dimostrano comunque di non voler rinunciare alla macchina: il 69% utilizza l’auto privata per i propri spostamenti. Tre automobilisti su quattro (il 75%), tuttavia,  sarebbero disposti a lasciarla in garage se ci fossero mezzi pubblici frequenti ed efficienti (52%), se muoversi in bicicletta non fosse pericoloso (15%) e se la mobilità condivisa si dimostrasse più comoda e funzionale (8%).

BENI DI CONSUMO: I TREND. L’Osservatorio Findomestic, come sempre, esamina anche i principali segmenti di mercato in Italia e, in tema di fiducia e intenzioni di acquisto, rileva un lieve calo degli indicatori di sentiment. La soddisfazione per la situazione personale è in contrazione dello 0,2% a livello congiunturale (su base mensile), ma resta stabile a livello tendenziale (su base annuale); la fiducia nei confronti del Paese, invece, cala dello 0,2% rispetto al mese precedente e dello 0,3% rispetto ad un anno fa.

VEICOLI, MESE ‘NO’ IN UN’ANNATA MOLTO POSITIVA. A livello tendenziale il trend dei mercato dei veicoli resta molto positivo. Tuttavia a settembre si registra una battuta d’arresto con una flessione dell’1,4% per le auto nuove e dello 0,3% per le motociclette; crescono, invece, dello 0,3% le intenzioni di acquisto di automobili usate.

CASE E MOBILI IN FLESSIONE. Dopo un mese di agosto particolarmente positivo per il comparto ‘casa’, a settembre calano le intenzioni di acquisto di immobili (-0,8%) e di mobili (-0,4%) e frenano anche le ristrutturazioni (-0,3%). Il settore è comunque in crescita rispetto allo scorso anno, trainato soprattutto dalle ristrutturazioni (+2,6%).

L’HI-TECH RALLENTA. L’Osservatorio Findomestic rileva nel mese di settembre un rallentamento nel comparto ‘informatica, telefonia e fotografia’: sono in decrescita le intenzioni di acquisto di pc e accessori (-0,7%), di smartphone (-0,4), di fotocamere e videocamere (-0,8%) e di tablet e e-book (-0,4%).

ELETTRODOMESTICI, PICCOLA BATTUTA D’ARRESTO. Elettronica di consumo, piccoli e grandi elettrodomestici stanno vivendo una stagione decisamente favorevole, nonostante lo ‘stop’ del mese di settembre. Il calo dello 0,5% nelle intenzioni di acquisto di piccoli elettrodomestici non incrina un quadro tendenziale in crescita del 5,4%, così come la flessione dello 0,1% per gli elettrodomestici grandi lascia pressoché invariato l’incremento dell’1,2% su base annua.  Leggero aumento nell’ultimo mese (+0,1%) per l’elettronica di consumo.

INFISSI E SERRAMENTE OK, ENERGIA NEGATIVA. Nel comparto ‘efficienza energetica’ spicca il segmento degli infissi e serramenti, che continua la sua impennata: +0,3% in un mese e +2,8% in un anno. Calano, invece, rispetto al mese precedente stufe a pellet e caldaie a risparmio energetico (-0,2%), fotovoltaici (-0,2%) e impianti solari (-0,3%). Questi ultimi fanno registrare il calo più marcato anche a livello tendenziale (-1,4%).

NON è MOMENTO DI FREE TIME. Il comparto ‘tempo libero’ fa segnare valori nettamente superiori rispetto ad un anno fa, con un incremento medio delle varie voci di intenzione di acquisto vicino al 3,5%. Tuttavia settembre non si è dimostrato un mese favorevole per la propensione all’acquisto di viaggi e vacanze (2,8%), attrezzature per il fai-da-te (-1,1%) e attrezzature e abbigliamento sportivo (-1%).

 

 

 

[ via Doxa ]

L'articolo Mobilità, per un italiano su 3 l’auto sarà green di Redazione su Tiragraffi Magazine.

]]>
http://www.tiragraffi.it/2017/12/mobilita-un-italiano-3-lauto-sara-green/feed/ 0 Redazione
Molinari e i gatti anche a Natale http://www.tiragraffi.it/2017/12/molinari-gatti-anche-natale/ http://www.tiragraffi.it/2017/12/molinari-gatti-anche-natale/#respond Fri, 15 Dec 2017 10:15:24 +0000 http://www.tiragraffi.it/?p=67076 Dopo il design della nuova bottiglia e la campagna di riposizionamento del brand, ideata da KleinRusso, con gli spot, tutti da 15”, che raccontano momenti di extra quotidianità interpretati da gatti, arriva anche la versione natalizia con i veri co-protagonisti della campagna.  “Assolute star dei social network, i felini, notoriamente indipendenti, carismatici e sociali – dice [&hellip

L'articolo Molinari e i gatti anche a Natale di Redazione su Tiragraffi Magazine.

]]>

Dopo il design della nuova bottiglia e la campagna di riposizionamento del brand, ideata da KleinRusso, con gli spot, tutti da 15”, che raccontano momenti di extra quotidianità interpretati da gatti, arriva anche la versione natalizia con i veri co-protagonisti della campagna.  “Assolute star dei social network, i felini, notoriamente indipendenti, carismatici e sociali – dice Sandro Volpe, strategic director di KleinRussosono la naturale rappresentazione di coloro che sanno sempre come ottenere il massimo piacere da ogni situazione”.

 

 
Anna Ballirano, responsabile marketing e comunicazione di Molinari, che investe un budget di oltre 2,5 milioni su base annua, aggiunge: “Partendo da Dodo e passando per Mourinho, oggi sono i gatti a continuare la tradizione di innovazione e creatività della comunicazione Molinari”.
“Concediti un Extra” è il claim della nuova campagna, un messaggio assoluto, che si rivolge al consumatore tradizionale e ai nuovi target. Che sia un aperitivo o una pausa dopo pranzo, Molinari, grazie alla sua identità forte, unica e distintiva, esalta quel momento donandogli un carattere speciale, extra. Per aumentare l’efficacia del messaggio, il nuovo corso di comunicazione del brand si avvale di un sistema multicanale che all’utilizzo di formati brevi e impattanti in tv, affianca la produzione di contenuti per entrare nelle conversazioni quotidiane e personali, fisiche e digitali, del target. 
 

Gli spot precedenti

 

 

 

Credit
Cliente: Molinari
Responsabile Marketing: Anna Ballirano
Agenzia: KleinRusso
CCO: Fabrizio Russo
Art Director: Simone Macciocchi Salerni
Copywriter: Eleonora Sofi
CINO: Sandro Volpe
Creative Manager & Innovation Director: Antonio Fatini
General Manager: Manuela Bartelli
Account Manager: Alessandra Calapà
Producer: Alexia Gamba
Regia: Paolo Caimi
Executive Producer: Emiliano Cerfeda
Produzione: Frame by Frame

 

L'articolo Molinari e i gatti anche a Natale di Redazione su Tiragraffi Magazine.

]]>
http://www.tiragraffi.it/2017/12/molinari-gatti-anche-natale/feed/ 0 Redazione
Offerte di Lavoro in Comunicazione / 15 December 2017 http://www.tiragraffi.it/2017/12/offerte-di-lavoro-in-comunicazione-15-december-2017/ http://www.tiragraffi.it/2017/12/offerte-di-lavoro-in-comunicazione-15-december-2017/#respond Fri, 15 Dec 2017 08:00:04 +0000 http://www.tiragraffi.it/2017/12/offerte-di-lavoro-in-comunicazione-15-december-2017/ Le ultime offerte di lavoro nel mondo della comunicazione.Selezione quotidiana di offerte di lavoro, a cura di Tiragraffi Magazine, dai feed di Crebs, Lavori Creativi, Corriere Lavoro, Primaonline, Artribune. GRAFICO (Milano) Agenzia: US UP SRL - Provincia: Milano - Annuncio: La figura inserita si integrerà nel team di lavoro e sarà coinvolta nella real ... [&hellip

L'articolo Offerte di Lavoro in Comunicazione / 15 December 2017 di Redazione su Tiragraffi Magazine.

]]>

Le ultime offerte di lavoro nel mondo della comunicazione.
Selezione quotidiana di offerte di lavoro, a cura di Tiragraffi Magazine, dai feed di Crebs, Lavori Creativi, Corriere Lavoro, Primaonline, Artribune.

  • GRAFICO (Milano)
    Agenzia: US UP SRL - Provincia: Milano - Annuncio: La figura inserita si integrerà nel team di lavoro e sarà coinvolta nella real ...
  • ADDETTO MARKETING
    MCEXECUTIVE
  • AGENTI MONOMANDATARI
    Setter Srl
  • Risorsa ufficio Marketing / web marketing specialist
    Rotomail Italia SpA
  • Risorsa ufficio Marketing / web marketing specialist
    Rotomail Italia SpA
  • Social Media Manager
    Michael Page
  • CRM&Marketing Manager
    Michael Page
  • CRM&Marketing Manager
    Michael Page
  • INDUSTRIAL DESIGN (Milano)
    Agenzia: Hellatron spa - Provincia: Milano - Annuncio: Società operante nel settore dell'Information Technology e della Consumer Elec ...
  • STAGE (Milano)
    Agenzia: RCS MediaGroup - Provincia: Milano - Annuncio: Ricerchiamo giovani diplomati in area grafica per inserimento in stage formativo ...
  • Stilista/grafico moda
    BUSINESS MANAGEMENT SRL
  • WEB MARKETING (Milano)
    Agenzia: 2thepoint - Provincia: Milano - Annuncio: Per Agenzia di Comunicazione sita in Milano ricerchiamo un web designer : candid ...
  • Milano – Account per un nuovo magazine online
    Gruppo Atlantide
    Il Gruppo Atlantide( www.gruppoatlantide.it) è costituito da una rete di organizzazioni il cui obiettivo comune è sostenere iniziative a [...]
  • FASHION DESIGN (Torino)
    Agenzia: privato - Provincia: Torino - Annuncio: cerco lavoro come fashion designer, progetto collezioni dal trend fino al capo f ...
  • GIORNALISTI (Bologna)
    Agenzia: The Blasting News - Provincia: Bologna - Annuncio: Siamo in cerca di giornalisti freelance in remoto per la testata online Blasting ...
  • GIORNALISTI (Foggia)
    Agenzia: Blasting News - Provincia: Foggia - Annuncio: Cerchiamo giornalisti freelance appassionati in grado di diffondere la fantastic ...
  • GIORNALISTI (Torino)
    Agenzia: The Blasting News - Provincia: Torino - Annuncio: Obiettivo principale
    Riportare news e grandi storie.

    Mansioni principali
    Pu ...

  • GIORNALISTI (Firenze)
    Agenzia: The Blasting News - Provincia: Firenze - Annuncio: Mansioni principali
    Pubblicare articoli e storie di qualità sugli argomenti tr ...
  • GIORNALISTI (Campobasso)
    Agenzia: Blasting News - Provincia: Campobasso - Annuncio: Pubblicare articoli e storie di qualità sugli argomenti trattati da Blasting Ne ...
  • GIORNALISTI (Cagliari)
    Agenzia: The Blasting News - Provincia: Cagliari - Annuncio: Obiettivo principale
    Riportare news e grandi storie.
    Mansioni principali
    Pubb ...
  • GIORNALISTI (Brindisi)
    Agenzia: The Blasting News - Provincia: Brindisi - Annuncio: Blasting News è la più importante testata online di social journalism. Cosa si ...
  • GIORNALISTI (Latina)
    Agenzia: Blasting News - Provincia: Latina - Annuncio: Mansioni principali
    Pubblicare articoli e storie di qualità sugli argomenti t ...
  • GIORNALISTI (Torino)
    Agenzia: The Blasting News - Provincia: Torino - Annuncio: Cerchiamo giornalisti freelance appassionati in grado di diffondere la fantastic ...
  • GIORNALISTI (Taranto)
    Agenzia: The Blasting News - Provincia: Taranto - Annuncio: Cerchiamo giornalisti freelance che vogliano sfruttare la nostra offerta per ott ...
  • GIORNALISTI (Roma)
    Agenzia: Blasting News - Provincia: Roma - Annuncio: Cerchiamo giornalisti freelance che vogliano sfruttare la nostra offerta per ott ...
  • GIORNALISTI (Firenze)
    Agenzia: The Blasting News - Provincia: Firenze - Annuncio: Cerchiamo giornalisti freelance appassionati in grado di diffondere la fantastic ...
  • INDUSTRIAL DESIGN (Brescia)
    Agenzia: Bialetti Store Srl - Provincia: Brescia - Annuncio: La risorsa sarà inserita all’interno dell’Area Ricerca e Sviluppo e support ...
  • GIORNALISTI (Padova)
    Agenzia: Citynews - Provincia: Padova - Annuncio: Citynews S.p.A., gruppo editoriale digitale, ricerca un redattore per la redazio ...
  • GRAFICO (Roma)
    Agenzia: Purple Agency - Provincia: Roma - Annuncio: PURPLE, agenzia di marketing ibrida specializzata nella produzione di contenuti, ...
  • Digital and General Marketing
    MCONSULTING SRL
  • STAGE (Verona)
    Agenzia: Massimo Persona - Provincia: Verona - Annuncio: NEXUS3 SRL, agenzia di comunicazione specializzata in produzioni audiovisive-mul ...
  • MEDIA PLANNING (Bologna)
    Agenzia: Webzine - Provincia: Bologna - Annuncio: NESSUNA ESPERIENZA RICHIESTA.

    Sono un ...

  • PRODUZIONE VIDEO E AUDIO (Bologna)
    Agenzia: Webzine - Provincia: Bologna - Annuncio: NESSUNA ESPERIENZA RICHIESTA.

    Sono un ...

  • FOTOGRAFI (Monza Brianza)
    Agenzia: Fotolandia di Cappalunga Marco - Provincia: Monza Brianza - Annuncio: Per spettacoli di danza ed eventi sportivi ricerco fotografi con un minimo di es ...
  • Ingegnere con ProE
    MANPOWER ITALIA SRL
  • Agenzia di comunicazione internazionale con sede a Roma cerca account executive con almeno 2 anni di esperienza su progetti ATL/BTL/Digital
    Si richiedono: Ottima conoscenza degli strumenti e delle tecniche di comunicazione Autonomia operativa nella gestione della relazione quotidiana con il cliente Visione strategica e capacità di gestione di clienti e fornitori, dal brief alla produzione Proattività, affidabilità, autonomia e capacità di gestione dello stress Esperienza e passione per progetti digital La conoscenza della lingua inglese […]
  • Milano – Executive Account o Senior Account per attività di media relation, consulenza e strategy in ambito crisis management
    Agenzia internazionale di relazioni pubbliche leader di mercato
    Agenzia internazionale di relazioni pubbliche leader di mercato, cerca collaboratore, per la sua [...]
  • PROJECT MANAGEMENT (Roma)
    Agenzia: RAGÙ Communication - Provincia: Roma - Annuncio: Ragù Communication is looking for a Project and Internal Progress Manager for i ...
  • WEB MARKETING (Torino)
    Agenzia: Theflag srl - Provincia: Torino - Annuncio: THEFLAG CERCA SOCIAL MEDIA MANAGER – PARTITA IVA – con potenziale successivo ...
  • WEB DESIGNER JUNIOR (Roma)
    Agenzia: Raw-News - Provincia: Roma - Annuncio: Web graphic designer,

    Raw-News is looking for a creative web graphic designer ...

  • SVILUPPATORI (Brescia)
    Agenzia: Up&Up Srl - Provincia: Brescia - Annuncio: Up&Up, agenzia di Marketing e Comunicazione che opera nel bresciano, ricerca un ...
  • MARKETING & COMMUNICATION SPECIALIST B2B
    Herbrooks Consulting
  • GRAFICO (Milano)
    Agenzia: CHEDO S.R.L. - Provincia: Milano - Annuncio: CHEDO S.R.L. società con sede a Milano attiva nell'organizzazione e realizzazi ...
  • STAGE (Milano)
    Agenzia: BROWN EDITORE SRL - Provincia: Milano - Annuncio: STAGE VIDEO - GRAFICO - VIDEO MAKER
    Brown Editore SRL, editore finanziario appa ...
  • ALTRO (Milano)
    Agenzia: Studio Lazzari - Provincia: Milano - Annuncio: URGENTE

    Agenzia fotografica specializzata in sfilate moda offre stage retribu ...

  • WEB MARKETING (Brescia)
    Agenzia: Up&Up Srl - Provincia: Brescia - Annuncio: Up&Up, agenzia di Marketing e Comunicazione che opera nel bresciano, ricerca un ...
  • COPYWRITER JUNIOR (Bolzano)
    Agenzia: Lifecircus srl - Provincia: Bolzano - Annuncio: LIFECIRCUS,
    Agenzia di comunicazione integrata cerca, per la sede
    di Bolzano, ...
  • GRAFICO (Milano)
    Agenzia: Showlab - Provincia: Milano - Annuncio: Siamo alla ricerca di un grafico con le seguenti caratteristiche :
    - esper ...
  • ALTRO (Genova)
    Agenzia: Step srl - Provincia: Genova - Annuncio: GE – Addetta alla Stesura di Progetti di Formazione Continua

    Step Srl, soci ...

  • ALTRO (Genova)
    Agenzia: Step srl - Provincia: Genova - Annuncio: GE - Consulente Commerciale per servizi alle imprese
    Si ricerca un/a Neolaureat ...
Le offerte elencate sono un estratto dei feed di Crebs, Lavori Creativi, Corriere Lavoro, Primaonline.
Non sono offerte di lavoro di Tiragraffi.
I link sono forniti solamente come informazione aggiuntiva e non sono pubblicità o approvazione di prodotti o servizi forniti in tali siti. Siti di terze parti possono contenere opinioni e punti di vista non necessariamente coincidenti con quelli degli Autori, o possono avere privacy policies differenti dalla quelle di Tiragraffi Magazine.

Segui anche @TiragraffiJob.

Digest powered by RSS Digest

L'articolo Offerte di Lavoro in Comunicazione / 15 December 2017 di Redazione su Tiragraffi Magazine.

]]>
http://www.tiragraffi.it/2017/12/offerte-di-lavoro-in-comunicazione-15-december-2017/feed/ 0
Lavoro, il futuro è già qui. Findomestic fa il punto sul mondo del lavoro http://www.tiragraffi.it/2017/12/lavoro-futuro-gia-findomestic-punto-sul-mondo-del-lavoro/ http://www.tiragraffi.it/2017/12/lavoro-futuro-gia-findomestic-punto-sul-mondo-del-lavoro/#respond Wed, 13 Dec 2017 17:00:25 +0000 http://www.tiragraffi.it/?p=66966 Macchine gestite da intelligenza artificiale, niente posto fisso, zero uffici e stipendi legati ai risultati raggiunti. Doxa fotografa per conto di Findomestic lo scenario lavorativo che verrà (e che in parte è già qui). Il futuro sta irrompendo nella vita lavorativa degli italiani e nella pianificazione delle imprese con ritmi incalzanti. Siamo nel pieno della [&hellip

L'articolo Lavoro, il futuro è già qui. Findomestic fa il punto sul mondo del lavoro di Redazione su Tiragraffi Magazine.

]]>

Macchine gestite da intelligenza artificiale, niente posto fisso, zero uffici e stipendi legati ai risultati raggiunti. Doxa fotografa per conto di Findomestic lo scenario lavorativo che verrà (e che in parte è già qui).

Il futuro sta irrompendo nella vita lavorativa degli italiani e nella pianificazione delle imprese con ritmi incalzanti. Siamo nel pieno della terza rivoluzione industriale e la quarta sta arrivando, cogliendo impreparati molti. Parola di Findomestic, che nel suo consueto Osservatorio, giunto alle 24esima edizione, fa il punto proprio sul mondo del lavoro. E, attraverso l’indagine dedicata di Doxa, scopre che in un futuro non molto lontano saremo circondati da macchine gestite da intelligenza artificiale, scomparirà il posto fisso, non ci saranno più gli uffici, si potrà lavorare da casa e lo stipendio sarà legato al raggiungimento degli obiettivi.

Macchine e robot potranno sostituire gli uomini nei lavori più faticosi e ripetitivi e metterli nella condizione di spostare la loro attenzione verso attività a maggiore valore aggiunto, attività nelle quali potrà essere esaltato il fattore umano. A patto che l’uomo impari ad aggiornarsi continuamente e a cavalcare l’inarrestabile onda della trasformazione tecnologica. Il futuro sarà molto più accessibile per tutti coloro che sapranno “parlare” con la tecnologia e governarla e per coloro che riescono a comprendere e a gestire l’universo social.

Formazione continua, adattabilità, capacità informatiche e digitali, team working, attitudine al problem solving, capacità relazionali, comunicative e voglia di imparare cose nuove sono gli ingredienti da mettere nel “kit di sopravvivenza”. Certamente le fasce più anziane di lavoratori saranno svantaggiate nell’affrontare questi cambiamenti.

In questo contesto di inarrestabile cambiamento l’esigenza di formazione è molto avvertita dai lavoratori: 7 su 10 (ma anche il 47% delle aziende intervistate) ritengono infatti che il sistema educativo italiano non sia adeguato a preparare i giovani ad affrontare il mondo del lavoro del 2030. Infatti per il 46% del campione la formazione è troppo teorica, per il 30% i programmi non sono adeguati, per il 38% il sistema di insegnamento è troppo tradizionale e infine per il 25% vi è un limitato uso di strumenti tecnologici e digitali.

Se per i lavoratori la soluzione per stare al passo coi tempi sta nell’acquisizione di competenze digitali e specialistiche, le aziende vedono nelle soft skills i pre-requisiti per trovare il lavoro del futuro e ricercano sempre più chi è capace di uscire dalla comfort zone e chi è dotato di intelligenza creativa. Non è quindi un caso che il tradizionale acronimo STEM (Science, Technology, Engineering, Math) sia stato recentemente mutato in STEAM, aggiungendo la parola Art.

 

 

[ via Doxa ]

 

L'articolo Lavoro, il futuro è già qui. Findomestic fa il punto sul mondo del lavoro di Redazione su Tiragraffi Magazine.

]]>
http://www.tiragraffi.it/2017/12/lavoro-futuro-gia-findomestic-punto-sul-mondo-del-lavoro/feed/ 0 Redazione
Natale 2017: per 8 italiani su 10 si vivrà sui social media http://www.tiragraffi.it/2017/12/natale-2017-8-italiani-10-si-vivra-sui-social-media/ http://www.tiragraffi.it/2017/12/natale-2017-8-italiani-10-si-vivra-sui-social-media/#respond Tue, 12 Dec 2017 11:00:03 +0000 http://www.tiragraffi.it/?p=66943 Un’indagine Doxa per conto di Groupon analizza la digitalizzazione delle tradizioni natalizie e scopre che… sui profili social e chat l’atmosfera natalizia è il soggetto più condiviso. Con in pole position l’albero di Natale, la tavola imbandita e il pranzo con i parenti. Qualche curiosità? 9 italiani su 10 scelgono auguri digitali, semplicemente perché gli [&hellip

L'articolo Natale 2017: per 8 italiani su 10 si vivrà sui social media di Redazione su Tiragraffi Magazine.

]]>

Un’indagine Doxa per conto di Groupon analizza la digitalizzazione delle tradizioni natalizie e scopre che… sui profili social e chat l’atmosfera natalizia è il soggetto più condiviso. Con in pole position l’albero di Natale, la tavola imbandita e il pranzo con i parenti.

Qualche curiosità? 9 italiani su 10 scelgono auguri digitali, semplicemente perché gli auguri tramite cellulare sono “comodi” e creano “meno sbattimento”; il 75% è favorevole alla creazione di gruppi whatsapp dedicati allo scambio di foto o auguri, che il 28% dichiara di non abbandonare fino alla befana. Ma per 3 milioni di italiani, sebbene social addicted, le chat natalizie sono un incubo.

 


 

Il Natale è la festa più attesa dell’anno: ma come è cambiato il modo di viverla con l’avvento dei social? Un’indagine Doxa*, commissionata da Groupon, azienda leader nel settore degli acquisti online, rivela come gli italiani vivono il Natale al tempo dei social, tra scambi di auguri, preparativi, scelta dei regali e nuovi modi di condividere.

AUGURI DIGITALI E #XMAS

8 italiani su 10 vivranno il prossimo Natale sui social e dichiarano di sentirsi a proprio agio con questo nuovo modo digitale di festeggiare. In contro-tendenza solo un gruppo ristretto di social addicted, che è abituato a condividere online, ma afferma di non sopportare le classiche chat natalizie di auguri (8%). In occasione del Natale le chat whatsapp diventano utili strumenti per organizzare serate e festeggiamenti: per il 70% degli italiani infatti il Natale si decide in chat, soprattutto quando bisogna definire il menu del pranzo (60%), decidere i regali da fare (57%) e far sapere cosa si desidera ricevere (21%). La classica letterina a Babbo Natale è diventata ormai una chat whatsapp!

Le chat whatsapp, inoltre, rappresentano anche un nuovo mezzo per scambiarsi auguri natalizi: il giorno di Natale, 3/4 degli italiani sono infatti favorevoli all’idea di creare gruppi e chat dedicati allo scambio di foto e auguri, e solo il 25% si dichiara contrario o non le usa. Perché le amiamo così tanto? Perché sono comode e fare gli auguri diventa “meno sbattimento” (62%) e perché ci permettono di usare liberamente la nostra creatività (44%)!

Le continue notifiche non sembrano infastidire i festeggiamenti in famiglia e anzi 2/3 circa degli italiani terrebbero la chat, attivata il giorno di Natale per lo scambio di foto e auguri, anche dopo il periodo natalizio, con un 28% che dichiara di non abbandonare la chat addirittura fino alla Befana. Solo un 4% abbandona immediatamente senza manco scrivere nulla, e un 7% lascia la conversazione con stile dopo aver augurato “Buon Natale a tutti!”.

In ogni caso, il giorno di Natale il telefono sta sul tavolo durante il pranzo: siamo infatti abituati a mandare in media 20-30 messaggi di auguri, con un 14% di italiani che dichiara di inviarne fino a 50. Ma non inviamo solo frasi e messaggi: le immagini infatti sono tra le protagoniste di chat e profili social. L’81% degli italiani dichiara di condividere e postare foto e immagini il giorno di Natale e grande protagonista è l’atmosfera natalizia. Soggetto preferito è il classico albero di Natale di cui andiamo tanto fieri (49%), seguito poi dalla tavola imbandita (38%) e dai piatti prelibati preparati con amore (36%), a conferma dell’importanza che gli italiani danno al buon cibo in compagnia. Infine, immancabile anche a Natale, il trend dei selfie, che si classifica al quarto posto, e vede spesso coinvolta l’intera famiglia riunita intorno al tavolo (34%).

LA MAGIA DEL NATALE: ATMOSFERA 2.0

L’atmosfera natalizia vive di una magia molto speciale, che secondo il 58% degli italiani esiste ancora al tempo dei social. Solo il 33% crede che questa magia possa presto perdersi insieme alle tradizioni più classiche, mentre il 9% sostiene che purtroppo il mondo digitale abbia già cancellato il fascino del Natale, una sensazione diffusa soprattutto nella fascia degli over 50. Se in generale l’atmosfera natalizia 2.0 viene percepita in maniera positiva da 7 italiani su 10, che ne apprezzano l’allegria, la festosità e il suo essere smart (riuscendo a propagare la gioia del Natale anche via web!), emerge chiaramente un affievolirsi della percezione di uno spirito di condivisione “reale” (64%), mentre cresce la condivisione “digitale” che vive di chat di auguri e selfie natalizi.

TRADIZIONI NATALIZIE VS. NATALE AL TEMPO DEI SOCIAL MEDIA

Il Natale è una ricorrenza che vive di tradizioni, ma anche la routine cambia e si evolve: quali tradizioni restano e quali gli italiani vorrebbero eliminare? L’atmosfera natalizia, grande protagonista delle chat e delle gallery social, si conferma tradizione irrinunciabile per tutti, giovani e non: al primo posto, fra le tradizioni da mantenere, l’albero di Natale (88%), seguito al secondo dalla preparazione della tavola con la classica tovaglia natalizia (86%), e al terzo dalle decorazioni per la casa, che devono far respirare l’atmosfera natalizia in ogni angolo (85%). Gli italiani si confermano poi amanti della buona cucina: il 72% ama il pranzo con i parenti, che da tradizione deve durare fino al tardo pomeriggio, con portate che sembrano non avere fine – alla dieta penseranno poi dopo le feste! Vince ancora lo spirito di bontà, soprattutto tra i giovani nella fascia 18-24 anni (80%): per 7 italiani su 10 a Natale siamo infatti tutti più buoni e solo il 15% dichiara di non credere in questo classico modo di dire.

Se la tradizionale atmosfera natalizia è un must have per tutti gli italiani, le usanze più classiche si vedono oggi affiancare da nuove tradizioni digitali. Le chat natalizie create per scambiarsi auguri e organizzare le feste (56%) piacciono tanto quanto impastare e infornare i biscotti di Natale (57%); il selfie natalizio con tanto di cappello da Babbo Natale (53%) è diventato un appuntamento immancabile come lo scartare i regali dopo la messa di mezzanotte (52%). Analizzando le nuove tradizioni digitali, è interessante osservare come gli italiani si confermino un popolo di creativi: se 9 italiani su 10 apprezzano gli auguri tecnologici, il 40% afferma di vivere come un incubo le catene di auguri, con GIF e video pre-impostati, e il 50%, all’angioletto che canta o al Babbo Natale sexy, risponde con auguri digitali realizzati da sé, divertenti e soprattutto creativi.

UNA SGUARDO AL NATALE: REGALI IN COMPAGNIA

Il Natale è ancora sinonimo di famiglia e affetti: la maggior parte degli italiani lo festeggia infatti in compagnia di parenti e amici (97%), scambiandosi regali e pensieri scelti con cura – una tradizione a cui 8 italiani su 10 non sono disposti a rinunciare. Ma come è cambiato il modo di fare i regali? Rispetto a 5 anni fa, 1 italiano su 2 dichiara di regalare più esperienze, che non vengono vissute come alternativa al bene fisico, perché regalare un’esperienza significa principalmente: 1. personalizzare di più il pensiero; 2. creare un momento di condivisione; 3. regalare un bel ricordo. In generale, emerge che oggi esperienze e regalo fisico vanno di pari passo e hanno lo stesso livello di considerazione agli occhi degli italiani come possibile regalo di Natale da acquistare online (86% vs. 90%). Inoltre, 1 Italiano su 4 (27%) dichiara che questo Natale preferirebbe trovare sotto l’albero un’esperienza da vivere.

Anche la caccia ai regali è cambiata nel tempo: oggi le vetrine dei negozi sono fonte di ispirazione (71%) tanto quanto internet e i social media (73%), con un picco dell’83% nella fascia 18-24 anni, più abituata a confrontarsi quotidianamente con il mondo digitale. Per 6 italiani su 10 social network e chat sono un’importante bacino di pareri e consigli per scegliere i regali di Natale da fare, e solo un 10% dichiara di non utilizzare i canali social per lasciarsi ispirare. Gli italiani sono quindi aperti alle idee regalo e ai consigli che si trovano in rete, ma in generale continua a piacere l’effetto sorpresa sotto l’albero: 7 italiani su 10 preferiscono scegliere il regalo di testa propria, senza chiedere suggerimenti direttamente al destinatario.

*La ricerca è stata realizzata da Doxa attraverso 2.002 interviste online su un campione nazionale rappresentativo della popolazione italiana adulta di 18-64 anni. Le interviste sono state condotte dal 19 ottobre al 23 ottobre 2017

L'articolo Natale 2017: per 8 italiani su 10 si vivrà sui social media di Redazione su Tiragraffi Magazine.

]]>
http://www.tiragraffi.it/2017/12/natale-2017-8-italiani-10-si-vivra-sui-social-media/feed/ 0 Redazione
Star Wars: un fenomeno senza confini http://www.tiragraffi.it/2017/12/star-wars-un-fenomeno-senza-confini/ http://www.tiragraffi.it/2017/12/star-wars-un-fenomeno-senza-confini/#respond Tue, 12 Dec 2017 09:00:05 +0000 http://www.tiragraffi.it/?p=67023 Nella settimana di uscita del capitolo VIII, , idealo – il portale di comparazione prezzi – svela curiosità e tendenze degli amanti di Star Wars online: novembre 2017 è stato il mese con il maggior numero di intenzioni di acquisto mai registrate. I fan italiani sono per lo più milanesi (al 35,27%), dietro i romani [&hellip

L'articolo Star Wars: un fenomeno senza confini di Redazione su Tiragraffi Magazine.

]]>

Nella settimana di uscita del capitolo VIII, , idealo – il portale di comparazione prezzi – svela curiosità e tendenze degli amanti di Star Wars online: novembre 2017 è stato il mese con il maggior numero di intenzioni di acquisto mai registrate. I fan italiani sono per lo più milanesi (al 35,27%), dietro i romani (14,72%) e i torinesi (7,47%). Tra i gadget più gettonati, i Lego.  BB-8, Dart Fener e Lord Maul sono i tre personaggi più amati dai fan. 

Mancano pochi giorni all’uscita nelle sale cinematografiche europee dell’episodio VIII della saga di Star Wars, “Gli ultimi Jedi”. Per i cinema italiani la data attesa è il 13 dicembre 2017. In vista di questo appuntamento che coinvolge schiere di fan in tutto il mondo, idealo - il portale internazionale per la comparazione dei prezzi online - ha analizzato i dati dei suoi sei portali europei alla ricerca di curiosità, notizie e dettagli sulla passione per una delle saghe cinematografiche più amate di tutti i tempi. Sono ormai passati diversi anni dall’uscita del primo film, nel 1977, ma l’interesse verso l’universo di Star Wars è sempre molto vivo: i tempi cambiano e il focus della ricerca si sposta oggi sul mondo online e sull’attenzione manifestata dagli utenti nel settore degli acquisti digitali, ormai specchio delle tendenze della società di oggi.

Gli e-consumer mostrano un interesse costante verso svariati gadget ricollegabili a Star Wars; è possibile rilevare un andamento simile di anno in anno, con l’attenzione concentrata in determinati periodi: l’arrivo del Natale e l’uscita di un nuovo episodio della saga. Analizzando le ricerche sui vari portali di idealo, è possibile, infatti, osservare una crescita dell’interesse nell’ultimo trimestre di ogni anno. Nel 2017, sembra che gli utenti abbiano iniziato a muoversi prima del tempo e con maggior determinazione: il valore registrato lo scorso anno, nel mese di novembre 2016 (prima dell’uscita nelle sale di Rogue One), è stato raggiunto quest’anno un mese prima (ottobre 2017) e la febbre da gadget di Star Wars ha toccato a novembre 2017  il valore più alto mai registrato prima online. Secondo idealo, alcune città e alcune zone italiane sono in prima linea per quanto riguarda la concentrazione di fan della saga di Lucas: la maggior parte delle intenzioni di acquisto online, infatti, è stata registrata da Milano (per il 35,27%) e da Roma (per il 14,72%). Interessante anche la partecipazione attiva degli abitanti di Torino (con il 7,47%), di Napoli (con il 5,53%) e della provincia di Bologna (al 3,69%).

Ma quali sono i prodotti che “da una galassia lontana lontana” appassionano di più gli utenti di tutta Europa? Al primo posto delle scelte degli e-consumer, troviamo gli intramontabili Lego (con il 55,44% delle intenzioni di acquisto); seguono, complice il periodo natalizio, i calendari dell’Avvento (con il 13,47%), i videogiochi in genere (al 4,63%) e quelli per PS4 in particolare (al 4,40%). Dopo le console di gioco a tema Star Wars (al 3,63%), i travestimenti per i più piccoli (con il 2,48%) e i giochi di società (all’1,97%), si posizionano in classifica l’universo delle action figure (1,64%), i Blu-ray per contenuti in full o ultra HD (con l’1,47%) e infine i giochi per PC (all’1,10%).

Scendendo nel dettaglio è possibile anche sapere, per alcune categorie, quali sono i prodotti più cercati. Nel mondo Lego, primo posto per il modello più grande e dettagliato del Millennium Falcon esistente. Segue lo Star Destroyer del Primo Ordine e la riproduzione della foresta-dimora degli Ewok dell’episodio VI, “Il ritorno dello Jedi”. Per quanto riguarda le action figure, invece, nelle prime tre posizioni ci sono l’astronave giocattolo Millennium Falcon dall’episodio VII, “Il risveglio della Forza”; uno Stormtrooper da 120 cm. e uno, interattivo, da 30 cm. Anche il fronte giochi svela diverse sorprese, tra presenza di classici e di novità, sia che si tratti di soluzioni “da tavolo” sia che si tratti di videogiochi. Tra i primi, a seconda delle età, gli utenti sono fan di “Star Wars: Rebellion”, gioco strategico dedicato alla trilogia classica; non può mancare poi l’intramontabile Monopoli, nella sua versione “galattica”, e “Star Wars Looping Chewie”, gioco da tavolo per i più piccoli. Passando infine ai videogiochi di ambito fantascientifico, troviamo lo sparatutto in prima e terza persona basato sul franchise di Guerre stellari, nelle versioni Star Wars: Battlefront II (2017, al primo posto) e Star Wars: Battlefront (2015, al secondo). Al terzo posto il videogioco di avventura dinamica “Lego Star Wars: Il Risveglio della Forza”.

Grazie all’analisi condotta sui gadget a tema, idealo ha anche ricostruito la classifica dei personaggi Star Wars più amati dagli utenti di tutta Europa. Prendendo in esame tante categorie tra loro diverse, e in grado di dare informazioni su più fasce di età, il personaggio più amato in assoluto risulta essere BB-8, il piccolo droide sferico de “Il risveglio della Forza” apparso per la prima volta nel 2015; seguono due personificazioni del “lato oscuro”: Dart Fener (Darth Vader nella versione inglese dei film), nome Sith di Anakin Skywalker, e Darth Maul (o Lord Maul), il Signore Oscuro dei Sith. Quarta posizione per il droide specializzato nell'interfacciarsi con ogni sorta di computer, R2-D2 (C1-P8 nella versione italiana); al quinto posto il Gran Maestro del Consiglio Jedi Yoda; nelle successive posizioni della classifica non possono mancare, in ordine, il maestro Obi-Wan Kenobi, l’indimenticabile Principessa Leila, il co-pilota della nave di Ian Solo Chewbecca, il cacciatore di taglie Boba Fett e le unità d'assalto dell'Esercito imperiale, gli Stormtrooper.

Tra curiosità e tendenze, è importante anche fare delle considerazioni sul fronte prezzi, visto che il clima natalizio ha sicuramente delle ripercussioni non da poco sulle tasche degli appassionati. Osservando i vari andamenti delle categorie di gadget Star Wars più amati dagli e-consumer di tutta Europa, idealo ha notato che i prezzi più alti vengono registrati proprio tra Novembre e Dicembre. In particolar modo, in queste settimane prima di Natale, i rincari stanno interessando soprattutto il mondo dei Lego (circa +12,5% rispetto a Settembre 2017), delle action figure, dei videogiochi (circa +30% rispetto a Settembre 2017), dei giochi di società e dei Blu-ray legati a Star Wars. È fondamentale allora affidarsi agli strumenti che il web e la comparazione prezzi online mette a disposizione dei consumatori, soprattutto in questo periodo dell’anno, uno dei più intensi sul fronte degli acquisti.

“Chi, come me, è appassionato di Star Wars e sta aspettando l’uscita dell’ultimo capitolo della saga, è molto probabile che si aspetti di ricevere, o che scelga per sé, per gli amici e per i più piccoli, dei gadget a tema da regalare a Natale - commenta Fabio Plebani, Country Manager di idealo per l’Italia - Pur considerando i prevedibili rincari del periodo, tutti i prodotti che orbitano intorno al mondo creato da Lucas saranno oggetto di particolare attenzione, soprattutto sul fronte dello shopping online. Conviene allora usare con attenzione i comparatori di prezzo che, come idealo, mettono in risalto le offerte più basse e i prodotti effettivamente disponibili; occorre anche monitorare attentamente i prezzi e usare funzioni di alert come il nostro “prezzo ideale”, ad esempio, così da avere la certezza di acquistare spendendo il meno possibile nel periodo considerato.”

 

L'articolo Star Wars: un fenomeno senza confini di Redazione su Tiragraffi Magazine.

]]>
http://www.tiragraffi.it/2017/12/star-wars-un-fenomeno-senza-confini/feed/ 0 Redazione
Offerte di Lavoro in Comunicazione / 12 December 2017 http://www.tiragraffi.it/2017/12/offerte-di-lavoro-in-comunicazione-12-december-2017/ http://www.tiragraffi.it/2017/12/offerte-di-lavoro-in-comunicazione-12-december-2017/#respond Tue, 12 Dec 2017 08:00:04 +0000 http://www.tiragraffi.it/2017/12/offerte-di-lavoro-in-comunicazione-12-december-2017/ Le ultime offerte di lavoro nel mondo della comunicazione.Selezione quotidiana di offerte di lavoro, a cura di Tiragraffi Magazine, dai feed di Crebs, Lavori Creativi, Corriere Lavoro, Primaonline, Artribune. Analista programmatore Java Philmark Informatica Spa ADDETTO MARKETING MCEXECUTIVE AGENTI MONOMANDATARI Setter Srl Responsabile di Progetto ( M/ F ) Michael Page UN/A STAGISTA UFFICIO MARKETING/GRAFICA [&hellip

L'articolo Offerte di Lavoro in Comunicazione / 12 December 2017 di Redazione su Tiragraffi Magazine.

]]>

Le ultime offerte di lavoro nel mondo della comunicazione.
Selezione quotidiana di offerte di lavoro, a cura di Tiragraffi Magazine, dai feed di Crebs, Lavori Creativi, Corriere Lavoro, Primaonline, Artribune.

Le offerte elencate sono un estratto dei feed di Crebs, Lavori Creativi, Corriere Lavoro, Primaonline.
Non sono offerte di lavoro di Tiragraffi.
I link sono forniti solamente come informazione aggiuntiva e non sono pubblicità o approvazione di prodotti o servizi forniti in tali siti. Siti di terze parti possono contenere opinioni e punti di vista non necessariamente coincidenti con quelli degli Autori, o possono avere privacy policies differenti dalla quelle di Tiragraffi Magazine.

Segui anche @TiragraffiJob.

Digest powered by RSS Digest

L'articolo Offerte di Lavoro in Comunicazione / 12 December 2017 di Redazione su Tiragraffi Magazine.

]]>
http://www.tiragraffi.it/2017/12/offerte-di-lavoro-in-comunicazione-12-december-2017/feed/ 0
Smart working: +14% nel 2017, 305mila i lavoratori agili in Italia http://www.tiragraffi.it/2017/12/smart-working-14-nel-2017-305mila-lavoratori-agili-italia/ http://www.tiragraffi.it/2017/12/smart-working-14-nel-2017-305mila-lavoratori-agili-italia/#respond Mon, 11 Dec 2017 09:00:07 +0000 http://www.tiragraffi.it/?p=66965 Lo smart working rappresenta una realtà ormai sempre più consolidata in Italia: sono 305mila, infatti, i lavoratori agili, con un incremento del 14% rispetto al 2016 (e del 60% rispetto al 2013). È quanto rivelano i risultati della ricerca dell’osservatorio Smart Working della School of Management del Politecnico di Milano realizzato su dati Doxa. 305MILA [&hellip

L'articolo Smart working: +14% nel 2017, 305mila i lavoratori agili in Italia di Redazione su Tiragraffi Magazine.

]]>

Lo smart working rappresenta una realtà ormai sempre più consolidata in Italia: sono 305mila, infatti, i lavoratori agili, con un incremento del 14% rispetto al 2016 (e del 60% rispetto al 2013). È quanto rivelano i risultati della ricerca dell’osservatorio Smart Working della School of Management del Politecnico di Milano realizzato su dati Doxa.

305MILA SMART WORKER IN ITALIA

Gli smart worker lungo la Penisola, dunque, sono ormai 305mila e rappresentano l’8% del totale dei lavoratori e si distinguono per maggiore soddisfazione per il proprio lavoro e maggiore padronanza di competenze digitali rispetto agli altri lavoratori.

Nello specifico, cresce l’adozione dello smart working tra le grandi imprese: il 36% ha già lanciato progetti strutturati (il 30% nel 2016), ben una su due ha avviato o sta per avviare un progetto, ma le iniziative che hanno portato veramente a un ripensamento complessivo dell’organizzazione del lavoro sono ancora limitate e riguardano circa il 9% delle grandi aziende. Anche tra le pmi cresce l’interesse, sebbene a prevalere siano approcci informali: il 22% ha progetti di smart working, ma di queste solo il 7% lo ha fatto con iniziative strutturate; un altro 7% di pmi non conosce il fenomeno e ben il 40% si dichiara “non interessato”, in particolare per la limitata applicabilità nella propria realtà aziendale. Nella Pubblica amministrazione solo il 5% degli enti ha attivi progetti strutturati e un altro 4% pratica lo smart working informalmente, ma a fronte di una limita applicazione c’è un notevole fermento, con il 48% che ritiene l’approccio interessante, un ulteriore 8% che ha già pianificato iniziative per il prossimo anno e solo il 12% che si dichiara non interessato.

13,7MILIARDI DI EURO DI BENEFICI

I benefici economico-sociali potenziali derivanti dall’adozione dello smart working sono enormi: l’adozione di un modello maturo di lavoro agile per le imprese può produrre un incremento di produttività pari a circa il 15% per lavoratore, che a livello di sistema Paese significano 13,7miliardi di euro di benefici complessivi. Per i lavoratori, anche una sola giornata a settimana di remote working può far risparmiare in media 40 ore all’anno di spostamenti; per l’ambiente, invece, determina una riduzione di emissioni pari a 135 chilogrammi di anidride carbonica all’anno.

SMART WORKING, +15% DI PRODUTTIVITÀ

«Sotto la superficie dello smart working così come oggi lo conosciamo c’è una grande opportunità di contribuire a ripensare il lavoro del futuro per rendere imprese e pubbliche amministrazioni più produttive e intelligenti, lavoratori più motivati e capaci di sviluppare talento e passioni, una società più giusta, sostenibile e inclusiva – afferma Mariano Corso, responsabile scientifico dell’osservatorio Smart Working -. I benefici dello smart working per imprese, lavoratori e società sono troppo importanti per potersi permettere di non sviluppare immediatamente un piano di interventi volto ad accompagnare e incentivare un fenomeno in grado di dare nuovo slancio al sistema Paese».

«C’è ancora molto da fare per rendere lo smart working un’occasione di cambiamento profondo della cultura organizzativa – dice Fiorella Crespi, direttore dell’osservatorio Smart Working -. Occorre pensare a modalità di lavoro innovative anche per la maggioranza dei lavoratori esclusi, soprattutto nelle pmi e nelle pubbliche amministrazioni, dove, nonostante gli apprezzabili sforzi a livello normativo, la diffusione dello smart working è tutt’altro che incoraggiante. Le azioni di sistema portano a sperare a un cambio di passo per il prossimo anno, in cui lo smart working possa rivelarsi un’occasione di rilancio per tanti lavoratori».

 

 

[ via Doxa ]

L'articolo Smart working: +14% nel 2017, 305mila i lavoratori agili in Italia di Redazione su Tiragraffi Magazine.

]]>
http://www.tiragraffi.it/2017/12/smart-working-14-nel-2017-305mila-lavoratori-agili-italia/feed/ 0 Redazione
Pantone 18-3838 Ultra Violet è il Pantone Color Of The Year 2018 http://www.tiragraffi.it/2017/12/pantone-18-3838-ultra-violet-pantone-color-of-the-year-2018/ http://www.tiragraffi.it/2017/12/pantone-18-3838-ultra-violet-pantone-color-of-the-year-2018/#respond Mon, 11 Dec 2017 08:00:17 +0000 http://www.tiragraffi.it/?p=66982 PANTONE 18-3838 Ultra Violet, una tonalità di viola drammaticamente provocante e riflessiva, comunica originalità, ingegnosità e pensiero visionario, indicandoci la strada verso il futuro. Complesso e contemplativo, l'Ultra Violet suggerisce i misteri del cosmo, il fascino di ciò che deve ancora arrivare e le scoperte che vanno al di là di dove ci troviamo adesso. [&hellip

L'articolo Pantone 18-3838 Ultra Violet è il Pantone Color Of The Year 2018 di Redazione su Tiragraffi Magazine.

]]>

PANTONE 18-3838 Ultra Violet, una tonalità di viola drammaticamente provocante e riflessiva, comunica originalità, ingegnosità e pensiero visionario, indicandoci la strada verso il futuro.

Complesso e contemplativo, l'Ultra Violet suggerisce i misteri del cosmo, il fascino di ciò che deve ancora arrivare e le scoperte che vanno al di là di dove ci troviamo adesso. Il cielo notturno, vasto e senza limiti, simboleggia ciò che è possibile e continua a ispirare il desiderio di andare alla ricerca di un mondo al di là del nostro.

I viola enigmatici da molto tempo sono diventati il simbolo della controcultura, dell'anticonformismo e dell'estro artistico. Icone musicali come Prince, David Bowie e Jimi Hendrix hanno introdotto sfumature di Ultra Violet portandole in primo piano nella cultura pop occidentale come espressioni personali di individualità. Ricca di sfumature e piena di emozioni, la profondità del PANTONE 18-3838 Ultra Violet simboleggia la sperimentazione e l'anticonformismo, spronando gli individui a immaginare di lasciare un segno nel mondo e a spingere in là i confini tramite sbocchi creativi.

Storicamente, all'Ultra Violet vengono attribuite qualità mistiche e spirituali. Questo colore è spesso associato a pratiche di meditazione, che offrono un terreno di livello superiore a coloro che cercano rifugio dal mondo di oggi, caratterizzato da un eccesso di stimoli. L'utilizzo di un'illuminazione con tonalità viola negli spazi dedicati alla meditazione e in altri luoghi di aggregazione fornisce energia alle comunità che vi si raccolgono e ispira la connessione.

Informazioni sul Color of the Year
“Il Pantone Color of the Year ha cominciato a significare molto di più di ‘cosa fa tendenza’ nel mondo del design; si tratta di una vera e propria riflessione su ciò di cui il nostro mondo ha oggi bisogno,” ha aggiunto Laurie Pressman, Vice President del Pantone Color Institute. “Poiché gli individui di tutto il mondo sono sempre più affascinati dal colore e ne comprendono la capacità di veicolare messaggi e significati profondi, progettisti e marchi devono sentirsi motivati a utilizzare il colore per ispirare e influenzare. Il Color of the Year è quel particolare momento nel tempo che fornisce la direzione strategica al mondo delle tendenze e del design, rispecchiando il lavoro che il Pantone Color Institute svolge tutto l'anno per progettisti e marchi.”

 

L'articolo Pantone 18-3838 Ultra Violet è il Pantone Color Of The Year 2018 di Redazione su Tiragraffi Magazine.

]]>
http://www.tiragraffi.it/2017/12/pantone-18-3838-ultra-violet-pantone-color-of-the-year-2018/feed/ 0 Redazione
Offerte di Lavoro in Comunicazione / 8 December 2017 http://www.tiragraffi.it/2017/12/offerte-di-lavoro-in-comunicazione-8-december-2017/ http://www.tiragraffi.it/2017/12/offerte-di-lavoro-in-comunicazione-8-december-2017/#respond Fri, 08 Dec 2017 08:00:07 +0000 http://www.tiragraffi.it/2017/12/offerte-di-lavoro-in-comunicazione-8-december-2017/ Le ultime offerte di lavoro nel mondo della comunicazione.Selezione quotidiana di offerte di lavoro, a cura di Tiragraffi Magazine, dai feed di Crebs, Lavori Creativi, Corriere Lavoro, Primaonline, Artribune. 1 WEB MANAGER A SASSUOLO (MO) Archimede Spa 1 WEB MANAGER A SASSUOLO (MO) Archimede Spa Biassono – Amministrativo/a e piccola contabilità case editrici N.P.E. Srl [&hellip

L'articolo Offerte di Lavoro in Comunicazione / 8 December 2017 di Redazione su Tiragraffi Magazine.

]]>

Le ultime offerte di lavoro nel mondo della comunicazione.
Selezione quotidiana di offerte di lavoro, a cura di Tiragraffi Magazine, dai feed di Crebs, Lavori Creativi, Corriere Lavoro, Primaonline, Artribune.

  • 1 WEB MANAGER A SASSUOLO (MO)
    Archimede Spa
  • 1 WEB MANAGER A SASSUOLO (MO)
    Archimede Spa
  • Biassono – Amministrativo/a e piccola contabilità case editrici
    N.P.E. Srl
    Editore Nazionale periodici settori turismo e automotive
    Biassono
    Cerchiamo una figura professionale (anche pensionato/a) per un lavoro part-time – esperto amministrazione [...]
  • Biassono – Grafico/a con esperienza, disponibile subito
    N.P.E. Srl
    Editore Nazionale Periodici settori turismo e automotive
    Biassono
    Grafico/a con esperienza nell’utilizzo di Indesign Cs5 – selezioniamo urgentemente – residente Monza [...]
  • Milano – Specialista nelle relazioni con i media
    Diesis Srl
    Diesis Group è una società di comunicazione specializzata nelle relazioni con i media. La nostra missione è affiancare le [...]
  • GRAFICO (Roma)
    Agenzia: Effetti Srl - Provincia: Roma - Annuncio: Effetti Racing, studio grafico leader nel settore Motorsport e produzione di kit ...
  • Venezia – Venditori di servizi redazionali
    Mondi Nostri
    Rivista di Turismo ed Enogastronomia, fondata nel 2015 da giornalisti e fotoreporter, spazia a 360 gradi all’interno di questi [...]
  • Digital Performance Manager
    Michael Page
  • Graduate Program in Curatorial Practice accepting applications for fall 2018
    CCA's Graduate Program in Curatorial Practice is a two-year program designed to give students a deep understanding of art, artists, galleries, and museums in order to empower their work in the art world. Our learning environment is highly interdisciplinary, offering students exposure to industrial and graphic design, architecture, visual culture studies, and conversations around sustainability in order to foster and inform their developing ...
  • ALTRO (Brescia)
    Agenzia: Step srl - Provincia: Brescia - Annuncio: Step, società di selezione e formazione del personale, organizza un corso gratu ...
  • PRODUZIONE VIDEO E AUDIO (Milano)
    Agenzia: Urban.:FX - Provincia: Milano - Annuncio: Urban.:FX, boutique agency di Milano, cerca stagista, con possibilità di assun ...
  • 1 ADDETTO UFFICIO MARKETING A SASSUOLO (MO)
    Archimede Spa
  • 1 ADDETTO UFFICIO MARKETING A SASSUOLO (MO)
    Archimede Spa
  • WEB DESIGNER JUNIOR (Roma)
    Agenzia: mashfrog spa - Provincia: Roma - Annuncio: Al fine di potenziare il team della BU UI-UX, mashfrog Group è alla ricerca di: ...
  • STAGE (Milano)
    Agenzia: octopus agency - Provincia: Milano - Annuncio: Siamo alla ricerca per apliamento organico di due figure da formare con un minim ...
  • GRAFICO (Monza Brianza)
    Agenzia: KASANOVA - Provincia: Monza Brianza - Annuncio: Kasanova Spa è alla ricerca di un/a ADDETTO AL FOTORITOCCO E FOTOMONTAGGIO da i ...
  • GRAFICO (Torino)
    Agenzia: ALL ADVERTISING SRL - Provincia: Torino - Annuncio: All Advertising Srl, agenzia grafica di Torino ricerca Grafico-Illustratore da i ...
  • Front-end Developer Phonegap/Cordova
    ALLENPRICE
  • Programmatore .NET-C#
    Philmark Informatica Spa
  • DIREZIONE CREATIVA (Roma)
    Agenzia: Eikon Solutions srl - Provincia: Roma - Annuncio: Eikon Solutions, importante azienda operante nel settore della Comunicazione Mul ...
  • ART DIRECTOR SENIOR (Roma)
    Agenzia: Eikon Solutions srl - Provincia: Roma - Annuncio: Eikon Solutions, importante azienda operante nel settore della Comunicazione Mul ...
  • SVILUPPATORI (Roma)
    Agenzia: Walk In srl - Provincia: Roma - Annuncio: Agenzia di comunicazione cerca, per la sede di Roma, un giovane web developer pe ...
  • GRAFICO (Milano)
    Agenzia: SAY WHAT? - Provincia: Milano - Annuncio: Il candidato dovrà collaborare con il team attuale ed occuparsi dello sviluppo ...
  • 3D (Milano)
    Agenzia: SAY WHAT? - Provincia: Milano - Annuncio: Il candidato dovrà collaborare con il team attuale ed occuparsi dello sviluppo ...
  • Luxury Sales Manager
    Michael Page
  • WEB DESIGNER SENIOR (Roma)
    Agenzia: Taxi Airports Transfer - Provincia: Roma - Annuncio: Web Designer:

    Stiamo cercando un nuovo sviluppatore web.
    Il candidato ideale ...

  • WEB MARKETING CONSULTANT
    HiSkill srl
  • Events & Hires Technician (Freelance)
    Title: Events & Hires Technician (Freelance) Hours of Work: Negotiable, depending upon demand and availability.May entail some evening and weekend workFee: £13 / hourReporting to: FACT Events & Hires AssistantApplication Method: FACT application form About FACT FACT (Foundation for Art and Creative Technology) is the UK's leading organisation for commissioning, exhibiting, promoting and supporting artists' work and innovation in the ...
  • Creative Producer The Future World of Work (Freelance Position – self-employed)
    OPPORTUNITY: FREELANCE CREATIVE PRODUCER Title: Creative Producer 'The Future World of Work' (Freelance Position self-employed) Reporting to: Head of Programme Contract: 10 months approx. (150 days between 15 Januaryand 15 November 2018) Hours of Work: Variable and as necessary to fulfil the scope of responsibility within the role. This may involve some weekend and evening work and hours can be flexible to accommodate this. Location: FACT Fee ...
  • Education Assistant
    Education AssistantSalary: £17,095Full-time, 12-month contractEducation is central to Liverpool Biennial's programme and is integrated throughout all of its work. We are currently seeking to appoint an Education Assistant to join our team and work with our Education Curator to co-ordinate a wide variety of events, programmes and projects, including the Liverpool Biennial 2018 exhibition and our touring and year-round programme.We are ...
  • Media Account Manager
    Michael Page
  • Haus der Kunst is seeking Senior Curator and Junior Curator
    Haus der KunstPrinzregentenstrasse 1D-80538 MunichGermanyHours: Monday Sunday 10am 8pm,Thursday 10am 10pmT +49 89 21127113mail@hausderkunst.dewww.hausderkunst.deFacebook / Instagram / TwitterHaus der Kunst is seeking Senior Curator and Junior CuratorThe Stiftung Haus der Kunst München, a non-profit company, operates one of the world's most recognized cultural institutions of contemporary art. The focus is on exhibitions, research and ...
  • AGENTI MONOMANDATARI
    Setter Srl
  • Responsabile di Progetto di progetto ( M/ F )
    Michael Page
  • Digital and General Marketing Executive/Assistance
    MCONSULTING SRL
  • Risorsa ufficio Marketing / web marketing specialist
    Rotomail Italia SpA
  • Risorsa ufficio Marketing / web marketing specialist
    Rotomail Italia SpA
  • SVILUPPATORI (Ancona)
    Agenzia: KOMPUNET INFORMATICA SRL - Provincia: Ancona - Annuncio: Si ricerca urgentemente programmatore con biennale esperienza in progettazione e ...
  • GRAFICO (Brescia)
    Agenzia: Poligrafica Bresciana Srl - Provincia: Brescia - Annuncio: cerchiamo una figura maschile con esperienza da inserire nel reparto grafico che ...
Le offerte elencate sono un estratto dei feed di Crebs, Lavori Creativi, Corriere Lavoro, Primaonline.
Non sono offerte di lavoro di Tiragraffi.
I link sono forniti solamente come informazione aggiuntiva e non sono pubblicità o approvazione di prodotti o servizi forniti in tali siti. Siti di terze parti possono contenere opinioni e punti di vista non necessariamente coincidenti con quelli degli Autori, o possono avere privacy policies differenti dalla quelle di Tiragraffi Magazine.

Segui anche @TiragraffiJob.

Digest powered by RSS Digest

L'articolo Offerte di Lavoro in Comunicazione / 8 December 2017 di Redazione su Tiragraffi Magazine.

]]>
http://www.tiragraffi.it/2017/12/offerte-di-lavoro-in-comunicazione-8-december-2017/feed/ 0
Chatbot e vocal interfaces. Parliamo di messaging alla Mailup conference http://www.tiragraffi.it/2017/12/chatbot-vocal-interfaces-parliamo-messaging-alla-mailup-conference/ http://www.tiragraffi.it/2017/12/chatbot-vocal-interfaces-parliamo-messaging-alla-mailup-conference/#respond Thu, 07 Dec 2017 17:00:03 +0000 http://www.tiragraffi.it/?p=66947 Meet the Media Guru partecipa con Maria Grazia Mattei alla MailUp Marketing Conference. Il 12 dicembre alle ore 17.30 a Palazzo Mezzanotte di Milano, la fondatrice di MtMG, gestire un panel parlando dei futuri scenari del messaging tra intelligenza artificiale e big data. Il tema “Il futuro del messaging” rientra in quell’area del digital su cui big data e intelligenza artificiale [&hellip

L'articolo Chatbot e vocal interfaces. Parliamo di messaging alla Mailup conference di Redazione su Tiragraffi Magazine.

]]>

Meet the Media Guru partecipa con Maria Grazia Mattei alla MailUp Marketing Conference. Il 12 dicembre alle ore 17.30 a Palazzo Mezzanotte di Milano, la fondatrice di MtMG, gestire un panel parlando dei futuri scenari del messaging tra intelligenza artificiale e big data.

Il tema “Il futuro del messaging” rientra in quell’area del digital su cui big data e intelligenza artificiale interverranno in modo decisivo, rivoluzionando il quotidiano di consumatori e cittadini. Mattei esplorerà il passaggio del mercato da una logica push a una di conversazione, che porterà i brand a ridefinire regole e paradigmi comunicativi. Un “approccio umanistico” necessario alle imprese, attraverso cui passerà la nascita di nuovi servizi human interaction-based.

Meet the Media Guru guarda all’innovazione attraverso la lente della cultura e dell’innovazione e non solo della tecnologia. Lo abbiamo fatto anche nel giugno scorso con Mark Curtis, co-fondatore e direttore di Fjord, con cui abbiamo affrontato il tema dei chatbot e delle vocal interfaces. Per chi volesse saperne di più, consigliamo vivamente la lecture di Curtis.

Per avere un’anticipazione dei temi toccati durante il pannel, è online l’intervista a Maria Grazia Mattei.

 

 

img-facebook1_1200x628-1024x536

L’evento completo vedrà 5 keynote con altrettanti protagonisti della scena internazionale, che ci guideranno attraverso le loro visioni complementari sul futuro di tecnologie, potenzialità e strategie di Digital Marketing. A questi si affiancheranno 3 panel consecutivi per scendere dalla teoria alla pratica insieme a esperti e aziende, per trasformarsi da spettatori ad attori protagonisti del cambiamento. I temi saranno dalla rivoluzione dei dati personali alle tecnologie di messaging, passando per le strategie data-driven. Per maggiori informazioni, visita il sito della conferenza.

[ via Chatbot e vocal interfaces. Parliamo di messaging alla Mailup conference ]

L'articolo Chatbot e vocal interfaces. Parliamo di messaging alla Mailup conference di Redazione su Tiragraffi Magazine.

]]>
http://www.tiragraffi.it/2017/12/chatbot-vocal-interfaces-parliamo-messaging-alla-mailup-conference/feed/ 0 Redazione
#iLeader, la prima ricerca sulla leadership digitale http://www.tiragraffi.it/2017/12/ileader-la-ricerca-sulla-leadership-digitale/ http://www.tiragraffi.it/2017/12/ileader-la-ricerca-sulla-leadership-digitale/#respond Thu, 07 Dec 2017 08:00:03 +0000 http://www.tiragraffi.it/?p=66991 I leader italiani e internazionali della rete premiati nel corso di una serata evento in live streaming oggi mercoledì 6 dicembre alle ore 18.30 dall’Ara Pacis di Roma. A svelarli  realizzata da Agi e Doing

L'articolo #iLeader, la prima ricerca sulla leadership digitale di Redazione su Tiragraffi Magazine.

]]>

Italian showbiz & web star, sport star, brand, opinion leader, business leader: tutti sono protagonisti nel proprio campo. Ma tra loro chi sono i veri leader dell’arena digitale? Si può essere leader nella società di oggi senza esserlo anche sul web? Questa è la domanda a cui ha risposto i-Leader la prima ricerca sulla leadership digitale condotta da Agi, storico player dell’informazione italiana in collaborazione con DOING, digital business company.

La risposta è in un indice, realizzato anche grazie al supporto di TalkWalker, piattaforma leader nel social media monitoring. Si chiama i-Leader Index e attraverso un’analisi quali-quantitativa della presenza digitale misura la capacità di essere leader online.

I risultati della ricerca sono stati commentati nel corso di una serata evento all’Ara Pacis di Roma in una fireside chat con Riccardo Luna e Marco Pratellesi, direttore e condirettore di Agi e Enrico Mentana, direttore TG LA7 e top opinion leader categoria giornalisti.

La ricerca è stata condotta su una selezione di personalità pubbliche e di brand e ha coinvolto oltre 200 protagonisti dell’arena digitale organizzati in 5 categorie: Opinion Leader Politici & Giornalisti, Sport Star, Showbiz & Web Star, Business Leader, Brand in Italia. Per ogni categoria, l’indice i-Leader ha analizzato 4 indicatori fondamentali: engagement, reach, popularity e sentiment. Tutti i criteri di selezione sul sito i-leader.it

Tra i nomi dei vincitori qualche sorpresa e molte conferme. Il riconoscimento come Top Digital Leader è andato a Chiara Ferragni mentre i migliori delle singole categorie sono stati:

• Stefano Gabbana ed Elon Musk per Business Leader;
• Matteo Renzi, Enrico Mentana, Jeremy Corbyn e Donald Trump per Opinion Leader;
• Fedez, Belen Rodriguez, Gianluca Vacchi e Chiara Ferragni per Showbiz & Web Star;
• Valentino Rossi e Neymar per Sport Star;
• Ferrari per Brand.

Le categorie sono state scelte in base alla rilevanza mediatica, mentre i personaggi sono stati selezionati in base all’attualità e ai dati quantitativi della loro presenza online. Durante la cerimonia sono state illustrate anche le 10 best case di brand per le categorie food, automotive, telecomunicazioni, retail e beverage (le 5 top spender per investimenti pubblicitari secondo Nielsen, a esclusione del farmaceutico), oltre alla categoria banking inserita per la rilevanza mediatica.

“A cosa serve un indice? Innanzitutto a migliorare” racconta Riccardo Luna, direttore Agi. “Si migliora guardando i numeri e soprattutto confrontandosi con gli altri. Da qui l’idea di una ricerca che identificasse chi sa comunicare meglio attraverso i social network e il web in generale, non solo in termini quantitativi ma soprattutto qualitativi.”

“Il leader sa esprimere visibilità, partecipazione e consenso. Nel mondo digitale questi tre parametri possono essere misurati.” prosegue Marco Massarotto, founder Doing. “Per questo abbiamo sviluppato i-Leader Index, l’indice che raccoglie i dati pubblici diffusi sui social network e sul web e li elabora in analisi.”

“Le attività digitali di un brand o di un personaggio pubblico hanno un forte impatto sulla rete e, di conseguenza, possono influenzare l’opinione pubblica e i comportamenti d’acquisto dei consumatori. Per misurare la portata di questo impatto e amplificarne gli effetti positivi, è necessario affidarsi a strumenti di social media analytics in grado di offrire una copertura dati globale e definire le giuste metriche da analizzare. Solo basandosi sull’analisi di dati oggettivi e reali è possibile sfruttare in modo strategico l’impatto del brand” afferma Robert Glaesener, CEO di Talkwalker.

La ricerca i-Leader avrà un seguito? “Assolutamente sì” conclude Salvatore Ippolito, CEO di Agi. “Nei prossimi mesi sveleremo nuove analisi ed estenderemo la ricerca a nuove categorie, oltre a tutte le tantissime nuove attività che stiamo realizzando con AgiFactory e che vi racconteremo presto. Stay tuned!”

 

L'articolo #iLeader, la prima ricerca sulla leadership digitale di Redazione su Tiragraffi Magazine.

]]>
http://www.tiragraffi.it/2017/12/ileader-la-ricerca-sulla-leadership-digitale/feed/ 0 Redazione
Instagram e post sponsorizzati: la trasparenza imposta agli influencer non penalizza le star http://www.tiragraffi.it/2017/12/instagram-post-sponsorizzati-la-trasparenza-imposta-agli-influencer-non-penalizza-le-star/ http://www.tiragraffi.it/2017/12/instagram-post-sponsorizzati-la-trasparenza-imposta-agli-influencer-non-penalizza-le-star/#respond Wed, 06 Dec 2017 17:00:00 +0000 http://www.tiragraffi.it/?p=66927 Blogger, Influencer e pubblicità, un tema che da qualche tempo è diventato caldo. Se in principio le collaborazioni tra brand e influencer passavano inosservate senza alcuna normativa precisa che le regolarizzasse,  adesso lo scenario sta cambiando. Negli Usa la Federal Trade Commission (istituto a tutela dei consumatori) e l’antitrust si sono già pronunciate stabilendo una [&hellip

L'articolo Instagram e post sponsorizzati: la trasparenza imposta agli influencer non penalizza le star di Redazione su Tiragraffi Magazine.

]]>

Blogger, Influencer e pubblicità, un tema che da qualche tempo è diventato caldo. Se in principio le collaborazioni tra brand e influencer passavano inosservate senza alcuna normativa precisa che le regolarizzasse,  adesso lo scenario sta cambiando. Negli Usa la Federal Trade Commission (istituto a tutela dei consumatori) e l’antitrust si sono già pronunciate stabilendo una regola semplice e precisa: vanno segnalati chiaramente i post frutto di una collaborazione commerciale. In altre parole, l’azienda sponsor deve essere taggata nel post e gli hashtag come #ad, #adv o #sponsored devono essere facilmente leggibili dall’utente. Alla fine anche in Italia, recuperando così  un certo ritardo, lo Iap (Istituto di Autodisciplina Pubblicitaria) si è mosso in tal senso richiedendo una maggiore trasparenza agli influencer rispetto ai contenuti da loro pubblicati.

Cosa è cambiato a livello globale e in Italia

A seguito dell’introduzione di questa normativa, come stanno andando le cose su Instagram? Come si stanno comportando gli influencer adesso che hanno l’obbligo di aderire a queste nuove regole? Per rispondere a questi interrogativi, abbiamo analizzato i post contenenti gli hashtag #ad, #adv e #sponsored degli ultimi otto mesi (da marzo a ottobre 2017) pubblicati da oltre 6.600 influencer (di cui 3.000 italiani) analizzati dal nostro tool Blogmeter Social Influencer.

Il primo dato che salta agli occhi è l’aumento, a livello globale, dei post contenenti gli hashtag sopra citati nel periodo preso in esame: se da marzo a giugno 2017, su un totale di 770mila post pubblicati dagli Influencer, i post sponsored sono stati circa 11.500, nei quattro mesi successivi si sale a 16.500 post provvisti di hashtag pubblicitari su un totale di 704.500, con un incremento percentuale di circa il 44%.

La situazione è ancora più sorprendente considerando i soli Influencer italiani: da marzo a giugno i post con espliciti fini pubblicitari sono stati circa 1.800 su 274.500 totali, ma da luglio ad ottobre la cifra è salita vertiginosamente arrivando quasi a 7.000 post sponsorizzati su 245.000, con un incredibile aumento del 285%. Questo picco tra luglio e ottobre è stato generato principalmente dall’influencer italiana più discussa del web, Chiara Ferragni. La nota fashion blogger ha raddoppiato il numero di post con gli hashtag della sponsorizzazione, passando dai 39 post pubblicati tra marzo e giugno agli 85 pubblicati nei quattro mesi successivi.
 

Home away from home @palazzoparigi @leadinghotelsoftheworld #ad #palazzoparigi #lhwtraveler

A post shared by Chiara Ferragni (@chiaraferragni) on


 

Non calano le performance social delle star di Instagram

Resta da chiedersi se la maggior trasparenza imposta agli Influencer, obbligati a mettere nero su bianco le loro collaborazioni commerciali, abbia comportato una diminuzione del loro social engagement. Per rispondere a questo interrogativo, Blogmeter ha verificato l’engagement medio per post del gruppo di influencer più esclusivo a livello globale. Tra questi emerge ancora una volta Chiara Ferragni per l’Italia, mentre a livello global spiccano Kylie e Kendall Jenner, che ricordiamo, possono tra l’altro contare su un numero di follower da capogiro (99,5 milioni di followers per Kylie, 84,4 milioni la seconda).

Chiara Ferragni tra marzo e ottobre segna una media di 238mila interazioni per i post non sponsorizzati e 221,7mila per quelli contenenti gli hashtag di sponsorizzazione. Mentre la più giovane del clan Kardashian, Kylie, registra un engagement medio pari a 2,1 milioni per i post privi di hashtag #ad; per quelli sponsorizzati, invece, l’engagement medio per post risulta essere 2,3 milioni.

 

Obsessed with my @fashionnova dress 💎 Get it at FashionNova.com ✨ #ad @fashionnova

A post shared by Kylie (@kyliejenner) on

 

Tornando alla Ferragni, va segnalato che in seguito all’aumento del numero di post sponsorizzati, la fondatrice del blog The Blonde Salad  ha registrato un importante crescita di engagement (+137,6%), passando da 8,1 milioni di interazioni tra marzo e giugno a 19,4 milioni tra luglio e ottobre, un dato che la posiziona in cima alla classifica di engagement, prima anche delle stesse sorelle Jenner. Queste, nel periodo considerato hanno pubblicato decisamente meno post contenenti gli hashtag di sponsorizzazione: Kendall ha postato solo dieci contenuti adv tra marzo a ottobre, Kylie addirittura si ferma a sette. Tuttavia, grazie alla loro portata mediatica, ogni contenuto pubblicato è una garanzia: la Top 5 dei contenuti più engaging è infatti dominata dalle due giovanissime star. Il post con hashtag #ad più cliccato è proprio di Kylie, sponsorizzato dal sito d’abbigliamento fashionnova.com, che raggiunge i tre milioni di interazioni. Segue a brevissima distanza un post di Kendall sponsorizzato dal brand di orologi Daniel Wellington che ottiene 2,9 milioni di interazioni.

 

 

In conclusione si può dunque affermare che le nuove misure di trasparenza, per il momento non intaccano le performance social delle Influencer più importanti e prestigiose, che si mantengono sui soliti livelli.

Secondo Paola Nannelli, Head of Influencer Marketing di Blogmeter, “Non abbiamo assistito a cali di engagement perché le influencer in questione sono riuscite a mantenere un equilibrio nel loro piano editoriale social: in altre parole i contenuti sponsorizzati si alternano a contenuti legati alla loro vita personale mantenendo così alto l’interesse della propria community”.

Ti piacerebbe avere qualche dettaglio in più sull’analisi o sapere come possiamo supportarti nella definizione e misurazione delle tue campagne di influencer marketing? Scrivici a info@blogmeter.it

[ via ]

L'articolo Instagram e post sponsorizzati: la trasparenza imposta agli influencer non penalizza le star di Redazione su Tiragraffi Magazine.

]]>
http://www.tiragraffi.it/2017/12/instagram-post-sponsorizzati-la-trasparenza-imposta-agli-influencer-non-penalizza-le-star/feed/ 0 Redazione