Ceres Pesce

Ceres Soft Ale, la cronaca di un pesce d’aprile e il sollievo dei fan…

1 aprile 2014 | di
in Advertising, Focus, Non Convenzionale | 2 Commenti

Share Button

Ceres Pesce 2Tirate un sospiro di sollievo amanti della birra: la Ceres Soft Ale è solo uno studiato pesce d’aprile!

Ceres è una birra di sostanza e un brand con una personalità forte, provocatoria, senza compromessi, un carattere che con gli anni ne ha fatto un vero mito. Con più di 600.000 fan su Facebook, Ceres ha creato una “famiglia” con dialoga quotidianamente: il famoso “zoccolo duro” di fan composto da persone appassionate e soprattutto sanguigne.
Ed è proprio a loro che è dedicata la sua ultima trovata: il pesce d’aprile “rosa”, con l’obiettivo dichiarato di ribadire l’identità Ceres e celebrare il forte legame con gli appassionati, spingendo l’orizzonte della sua comunicazione ancora un po’ oltre.

Ma vediamo nel dettaglio che cosa è successo.

Cronaca di una beffa

  • Dalla prima metà di marzo si intuiva che qualcosa stesse bollendo in pentola. Rumors e un sito one-page tutto rosa stava insospettendo un po’ di persone, abituate a seguire la comunicazione dei grandi brand.
  • Dal 19 marzo  sulla fanpage appaiono dei post con sfondo rosa che preannunciano una nuova Ceres, con commenti decisamente gelidi. Uno su tutti: “Se è una birra alla fragola vi denuncio per danni morali”.
  •  Il 24 marzo, la presentazione ufficiale del nuovo prodotto: la Soft Ale. Una birra “rosa antico”, al gusto di lampone e zenzero e con una gradazione di 3,7%. Con il minisito dedicato e uno spot pieno di modelli e modelle dallo sguardo languido che sorseggiano un liquido rosa a bordo piscina.
  • Ceres crea ad arte una crisi pilotata e limitata nel tempo, offrendo la possibilità di dire la propria in merito alla Soft Ale addirittura sul suo sito ufficiale del prodotto. Un modo per indagare il fenomeno dell’epic fail smascherandone i confini e sperimentandone l’utilizzo mirato. La notizia dell’#epicfail si diffonde rapidamente, si accende il dibattito. Tutta la rete, da Twitter a Facebook ai siti di news, si colora di rosa Soft Ale e di penne rosse digitali.
  • Dal 25 al 31, dopo l’onda polemica di blogger, giornalisti e addetti ai lavori, Ceres si concentra sui fan e continua a provocarli sulla fanpage, con post sulle caratteristiche della nuova birra. Ogni thread riceve  centinaia di commenti pieni di rammarico, ma anche con la celebrazione romantica e devota della “Vera Ceres”.  Un gruppo di appassionati arriva a creare la pagina “La Ceres non si tocca” con tanto di petizione per chiedere ufficialmente il ritiro della Soft.

Ma qualcosa non torna: nel sito ufficiale è presente un countdown che conta le ore verso una fantomatica “esperienza soft”, promessa per il primo aprile. E i più smaliziati già intuiscono lo scherzo e la voce che la Soft Ale possa essere una bufala comincia a circolare, alimentando ulteriormente la conversazione (nel bene e nel male purché se ne parli).

  • Lunedì 31 marzo sulla fanpage compare un’immagine con tanti scatoloni di Soft Ale stoccati in un magazzino e pronti per invadere bar e supermercati. E l’’idea che sia tutto uno scherzo vacilla…

Ma da pochi minuti lo scherzo è svelato!
Nelle pagine del sito Soft Ale  il famoso muro grigio prende il posto di quello rosa, e arriva una nuova versione dello spot Soft Ale. Un modello sputa schifato un pezzo di zenzero, c’è un pesce rosso in un bicchiere di Soft, una modella viene schiaffeggiata con un’orata e alla fine un belloccio è centrato in pieno viso da una micidiale “pesciata”. E alla fine appare   Herbert Ballerina, il testimonial della banda di Maccio Capatonda, che dà la rivelazione liberatoria: “Ceres Soft Ale. Il più grande pesce d’aprile mai fatto da una birra”.

Sempre sul sito la scheda della vera Ceres, perché “di Ceres ce n’è una sola” e una selezione dei migliori messaggi di NON benvenuto…

… e ora siete tutti più sollevati? ;)

 

Immagine anteprima YouTube
Share Button
Pin It

Related Posts

« »

Partner

Mediapartnership

Il World Usability Day 2014 a Roma
La conferenza Better Software, il 13 e 14 Ottobre a Firenze
La seconda edizione di Kerning, la conferenza italiana sulla tipografia
#FOI13 - Registration

Prossimi eventi

Come segnalare una pubblicità offensiva

Come segnalare una pubblicità offensiva?

Cerca un graffio

Ora d'aria

Infografica del giorno

Libro della settimana

Focus

Scroll to top