Il dramma di ogni pubblicitario

11 giugno 2013 | di
in advertising, Focus, Ispirazione | Nessun Commento

 

Chiunque lavori nel campo della pubblicità e/o della comunicazione si è ritrovato – o si ritroverà – almeno una volta nella vita a sentirti chiedere “l’hai fatta tu, vero?“. Poco importa che si parli di spot tv, allestimenti, siti, adv…
Spesso i non addetti ai lavori non sanno in quante branche si possa suddividere il mondo dell’advertising e della comunicazione.
Pensiamo a nostra nonna che ci chiede che lavoro facciamo. “Art director”, risponderemo… creando un loop infinito in cui cercheremo di spiegarle di cosa ci occupiamo veramente. E allora per comodità va a finire che alle volte si risponde pubblicitario.

NIENTE DI PIÙ SBAGLIATO.

Questo spot, girato da Young&Rubicam Argentina per il premio Lapiz de Platino 2011 (premio simile ai nostri ADCI Awards e organizzato dalla casa editrice Dossier), dimostra come tutto il mondo sia paese… ma alle volte con qualche possibilità di riscatto finale. Più o meno.

Pin It

Related Posts

« »

Partner

Secondo Contest artistico TEN Collection di Fotolia: una vetrina internazionale per creativi di tutto il mondo

Mediapartnership

La seconda edizione di Kerning, la conferenza italiana sulla tipografia
#FOI13 - Registration
14.05.2013 @ 09:30 | Porta Futuro - Via Galvani 108, Roma  Il futuro della comunicazione pubblicitaria nell’era digitale e della crisi

In evidenza

Fermiamo la pubblicità sessista in Italia, una petizione lanciata dall’ADCI
WebReevolution – Il Festival del Web Marketing

Prossimi eventi

La mia scrivania è verde - Tiendeo - Offerte cataloghi e volantini - risparmiamo carta!

Cerca un graffio

Ora d'aria

Infografica del giorno

Libro della settimana

Focus

Scroll to top