5 regali per far felice un facilitatore LSP (ed. 2018)

by • 12 Dicembre 2018 • Libri, Risorse, StrumentiCommenti disabilitati su 5 regali per far felice un facilitatore LSP (ed. 2018)433

5 consigli su libri e gadget da regalare ad una nuova categoria professionale, il facilitatore di LEGO® SERIOUS PLAY®!

 


 

1. Guida pratica all’employer branding. Teoria, dati e casi

Il volume è rivolto a tutti coloro che si occupano di brand e di risorse umane promuovendo l’azienda come luogo di lavoro. Studenti, manager e imprenditori avranno a disposizione una guida per poter individuare i confini dell’Employer Branding e muoversi con agilità al loro interno. All’interno un capitolo specifico che applica il Lego Serious Play alle ricerche di mercato attraverso i focus group.

» amazon.it

 


 

2. Orecchini LEGO™

Nessun facilitatore Lego Serious Play può fare a meno di un accessorio LEGO™! Ci sono cravatte per gli uomini e splendidi orecchini per donne… L’effetto positivo sui partecipanti alla vostra sessione di workshop è assicurato.

» misshobby.com
» etsy.com
» amazon.it

 


 

3. Perché alle zebre non viene l’ulcera?

La più istruttiva e divertente guida allo stress e alle malattie che produce. Con tutte le soluzioni per vincerlo
di Robert M. Sapolsky, professore di Biologia e Neuroscienze a Stanford.

Le zebre tutte le mattine si svegliano senza la memoria di quello che è successo il giorno precedente. Il segreto delle zebre è quello di stressarsi solamente quando c’è un rischio reale. Reagiscono correndo all’attacco del predatore in modo imprevedibile, spiazzandolo. A differenza delle zebre esistono molti timori che ci generano ansie e che a loro volta, in una escalation negativa, costruiscono scenari, ipotesi, film, al limite dell’apocalittico. Il rimuginio continuo toglie allo stress il suo ruolo “animale” di protezione dai predatori e così a noi viene l’ulcera, mentre la zebra felicemente bruca.

Per certi versi è proprio il nostro modo di pianificare e pensare in modo strategico ai nostri progetti, che ci rende vulnerabili alle ansie. Progettare un workshop Lego Serious Play, gestire le dinamiche nelle aule, nelle aziende, non sempre è semplice, anzi… Nonostante la parte ludica del nostro lavoro anche il facilitatore Lego Serious Play soffre lo stress e, dobbiamo ammetterlo… ci sono giorni che a tutti noi piacerebbe essere un po’ zebra!

» amazon.it

 


 

4. Pollo di gomma

In un workshop Lego Serious Play il tempo si misura in brani musicali. A tutti noi è capitato di avere il problema di far rispettare i tempi. I partecipanti, immersi nella costruzione del loro modello, a volte neache si accorgono che il tempo è terminato. Ci sono anche quelli che pretendono di fare un’astronave ipercomplessa nei 2 minuti del brano musicale a disposizione. Allora per evitare l’effetto “Master Chef” e ricorrere al segnale di “su le mani”, si può optare per il pollo, molto usato nelle Jam. Colleghi facilitatori provate il pollo per tenere l’ordine e dare il tempo alle attività.

 

» amazon.it

 

 


 

5. Elogio dell’errore

di Vittorino Andreoli e Giancarlo Provasi

Nell’ultimo anno stiamo lavorando con le aziende per co-costruire, con la metodologia Lego Serious Play, una cultura organizzativa dell’errore.

In una società che ci vuole sempre perfetti, diventa ogni giorno più importante tornare a comprendere la valenza di uno sbaglio per poter stare all’interno di un processo di fecondità dell’errore.

» amazon.it

 

 

Pin It

Related Posts

Comments are closed.