Il Sony Design Centre unisce design e tecnologia come contributo alla mostra A Castiglioni

by • 6 ottobre 2018 • Expo, Progetti, ProtagonistiComments (0)108

Dopo il successo della mostra Hidden Senses, presentata in occasione della Milano Design Week 2018, il team della divisione Design di Sony, attualmente denominato Creative Center, firma un altro prestigioso progetto in cui design e tecnologia si fondono.

Si tratta della collaborazione con l’esposizione A Castiglioni, che celebra il centenario della nascita di Achille Castiglioni (1918-2002), riconosciuto tra i più importanti designer al mondo, in programma presso La Triennale di Milano dal 6 ottobre al 20 gennaio 2019.

La mostra, a cura di Patricia Urquiola, propone un percorso che spazia dal design all’architettura per mostrare il lavoro di Castiglioni in modo trasversale e non in senso cronologico o schematico, offrendo una serie di contenuti ricorrenti nello stile del designer e che spesso si intersecano tra di loro, come una sorta di mappa di macro e micro concetti.

La sfida per il team di Sony Design è stata quella di interpretare attraverso la tecnologia la serie di oggetti “Ready-Made”, vere e proprie icone della ricerca di Achille Castiglioni – Lampadina -Sella, Toio e Mezzadro – e creare per ognuna delle aree dedicate diverse esperienze sensoriali.

LAMPADINA

Avvicinandosi alla Lampadina, bobina e pellicola si avvolgono per attivare sulla parete la proiezione di immagini tratte da un documentario con protagonista Achille Castiglioni.

SELLA

Facendo dondolare Sella, il celebre sgabello rotante su un perno, i movimenti saranno seguiti dall’immagine di una cornetta collegata a un telefono da muro appeso alla parete. Perché, come diceva Castiglioni, “quando uso un telefono pubblico mi piace spostarmi ma vorrei anche sedermi, anche se non completamente”.

TOIO

La fonte luminosa di Toio, costituita da un fanale d’auto, illumina una strada e lo stelo esagonale che caratterizza la lampada, “leggero come una canna da pesca”, prende vita per catturare un pesce nell’acqua.

MEZZADRO

Il visitatore potrà sperimentare Mezzadro, lo sgabello creato per la casa e ispirato al sedile e alla barra di un trattore. Sedendosi, lo sentirà vibrare come fosse il sedile di un trattore.

Come per Hidden Senses, per A Castiglioni il team del Creative Centre di Sony elabora il concetto di quotidianità attraverso nuove forme, sfidando i limiti e le idee preconcette alla base della relazione tra tecnologia e comportamento umano e offrendo inaspettate interazioni con oggetti familiari in uno spazio contestuale. In questo caso, confrontandosi con l’eredità senza tempo del genio di Castiglioni.

 

Informazioni sulla mostra
A Castiglioni
6 ottobre 2018 – 20 gennaio 2019
La Triennale di Milano, Viale Alemagna 6, Milano

Pin It

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *