#EFWEEK compie tre anni: dal 12 al 31 ottobre la European Freelancers Week

by • 19 settembre 2018 • Appuntamenti, Focus, SegnalazioniComments (0)72

La Settimana europea dei Freelance è la più grande celebrazione annuale del lavoro indipendente. È costituita da una serie di eventi locali organizzati in modo autonomo sotto una bandiera comune nei diversi paesi europei a metà ottobre, con un approccio di crowdsourcing e decentralizzato che permette a tutti di partecipare nel modo che più gli è congeniale.

È una iniziativa lanciata tre anni fa per iniziativa di una manciata di lavoratori indipendenti di Croazia, Italia e Germania, per l’esigenza di far sentire la propria voce a lavoratori abituati a lavorare spesso in solitudine. Il tentativo di creare un coro da tante voci soliste, per sentirsi parte di una comunità, per imparare dagli altri, per non perdersi solo in piccole beghe locali. Per darsi la mano da nord a sud, da est a ovest.

Facciamo sentire la voce dei freelance all’Europa

Lo scopo è anche far capire a chi freelance non è, ma deve legiferare sul lavoro indipendente, in cosa consiste in lavoro indipendente, le difficoltà, le sfide, i vantaggi, le passioni, il divertimento, le esigenze, le proposte.

Dieci giorni (perché dopo la prima edizione, la “settimana” si è un po’ allungata) in cui è possibile imparare con momenti di formazione, incontrarsi, divertirsi, mangiare insieme, confrontarsi con colleghi o con il mondo esterno. E anche, spesso, imparare che i freelance di altre professioni condividono molti elementi. In un mondo del lavoro professionale spesso suddiviso rigidamente per le specifiche professioni – traduttori con traduttori, grafici con grafici, avvocati con avvocati – quando insieme rappresentiamo una forza numerica straordinaria del mercato del lavoro e dell’economia.

Come partecipare alla EFW18

Basta unirsi ad altri freelance e creare un evento: non un evento tanto per fare rumore, ma qualcosa di cui sentite l’esigenza o la voglia. Un corso di formazione, un dibattito, una festa, una manifestazione di qualche genere. Una volta pensato, date un nome all’evento, e inseritelo nella piattaforma compilando il modulo con tutte le informazioni.

Una volta che il vostro evento sarà acquisito dalla piattaforma (nel giro di 1-2 giorni), apparirà sulla mappa collettiva con tutti gli altri eventi.

Se invece non siete interessati a organizzare un evento, seguite la mappa per vedere quali eventi si svolgeranno nella vostra città ai quali partecipare di persona.

Nella prima edizione, quella del 2016, furono organizzati 65 eventi in 14 paesi europei. Nel 2017 sono stati 103 eventi in 26 paesi.

 

 

[ via ]

Pin It

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *