Quarta edizione dei Bandi di concorso della Fondazione Adolfo Pini nei settori dell’arte e della creatività

by • 23 aprile 2018 • Bandi e concorsi, SegnalazioniComments (0)220

Dopo aver già assegnato 60.000 euro a 16 studenti negli ultimi tre anni, prende il via la quarta edizione dei Bandi di concorso promossi dalla Fondazione Adolfo Pini, con cinque borse di studio destinate a studenti e ricercatori nei settori dell’arte e della creatività, e una sesta borsa di studio rivolta a giovani studenti e laureati, per sostenere progetti inediti in ambito artistico. Oltre alle borse di studio, la Fondazione Adolfo Pini propone anche un Bando di selezione per il conferimento di un assegno di ricerca per svolgere un’attività di studio sulla nozione di casa museo e dimora storica, con particolare riguardo al caso della Fondazione Adolfo Pini. Complessivamente, per l’edizione 2018, la Fondazione Adolfo Pini mette a disposizione dei giovani che vorranno partecipare 21.000 euro fra borse di studio e assegno di ricerca, per un valore di 3.000 euro ciascuno.

È possibile inviare la propria candidatura fino al 20 maggio 2018, secondo le modalità consultabili online al sito www.fondazionepini.it

Il progetto, a cura di Dalia Gallico, si inserisce nell’ambito delle attività che vedono la Fondazione Adolfo Pini impegnata nella missione di sostegno e valorizzazione dei giovani talenti nelle diverse discipline culturali. Per statuto infatti la Fondazione sostiene le nuove generazioni attive in tutte le arti: istituisce premi, borse di studio, offerte formative e altre iniziative.

In uno scenario sempre più interconnesso, anche dal punto di vista culturale, riteniamo molto importante poter offrire ai giovani un’opportunità di confronto con il sistema della cultura a livello internazionale– dichiara Dalia Gallico, curatore del progetto e membro CdA della Fondazione Adolfo Pini. L’obiettivo è quello di favorire un reciproco scambio di idee e best practice con altre Istituzioni attive nei settori dell’arte e della creatività, partendo da Milano – oggi sempre più città di riferimento per la creatività e l’innovazione culturale – verso il mondo e viceversa”.

Più nel dettaglio, il Bando per l’assegnazione di cinque borse di studio è rivolto a studenti e ricercatori under 35 di università, scuole d’arte o altri centri di competenza, che avranno la possibilità di effettuare un periodo di formazione o di ricerca/lavoro da realizzarsi presso centri internazionali specializzati, che permetterà di approfondire l’analisi dei modelli delle attività artistiche e di crescita dei centri culturali.

La sesta borsa di studio messa a disposizione dalla Fondazione Adolfo Pini è invece destinata a studenti e laureati nell’anno accademico 2016-2017 o laureati entro la data di scadenza del bando, under 35, con un percorso formativo in ambito artistico, iscritti a istituti di alta formazione, accademie d’arte e università, di Milano, per sostenere, promuovere e valorizzare progetti inediti a vocazione multidisciplinare. La borsa di studio offre l’opportunità di svolgere un’attività di ricerca presso enti nazionali e internazionali, attività finalizzata alla produzione di un progetto inedito che consiste nella realizzazione di una mostra /performance nelle sale della Fondazione Adolfo Pini.

Le sei borse di studio, del valore di 3.000 euro ciascuna, saranno erogate per un periodo di stage o di ricerca di almeno due settimane, da concludersi entro il 30 ottobre 2018.

Le borse di studio daranno infatti la possibilità ai vincitori di approfondire l’analisi dei modelli delle attività artistiche e di crescita dei centri culturali nazionali e internazionali nel settore creativo di riferimento (arte, comunicazione, nuovi media, design, musica ecc.), di raccogliere esperienze e best practice che possano essere di supporto ai giovani, all’arte e alla creatività oggi, e di verificare quanto stiano facendo a questo proposito gli altri paesi.È inoltre l’occasione per sostenere l’apertura del “Sistema Milanese” alle competenze e professionalità internazionali nel settore delle arti e di riuscire a comparare le migliori pratiche attivate per la crescita delle attività artistiche.

La Fondazione Adolfo Pini propone inoltre, nel suo ampio programma di sostegno ai giovani nelle diverse discipline culturali, un Bando anche per studenti aventi una formazione in ambito artistico e storico-critico, tramite il conferimento di un assegno di ricerca rivolto a studenti, specializzandi e dottorandi, laureati nell’anno accademico 2016/2017 o entro la data di scadenza del bando, under 35, di istituti di alta formazione e università, di Milano.

L’assegno di ricerca, del valore di 3.000 Euro, della durata di cinque mesi, sarà erogato per svolgere un’attività di ricerca che si svilupperà a partire dallo studio e dall’analisi della nozione di casa museo e dimora storica, fino ad arrivare al caso della Fondazione AdolfoPini. L’attività di ricerca dovrà produrre, entro i cinque mesi, contenuti di carattere scientifico presentati sotto forma di elaborato scritto.

Voluta da Adolfo Pini (1920-1986), uomo di scienza e appassionato d’arte, di musica e di letteratura, la Fondazione ha infatti tra i suoi compiti principali il sostegno delle nuove generazioni in tutte le discipline culturali. Ancora una volta pertanto, tramite questi Bandi la Fondazione Adolfo Pini sostiene i giovani, come già avvenuto per altre iniziative di valore fra cui i progetti dedicati all’arte contemporanea che hanno visto collaborare studenti di NABA e Brera insieme, i giovani pianisti esibitisi in Fondazione durante Piano City Milano, e la costante attenzione anche ai giovanissimi attraverso l’offerta di laboratori d’arte alle scuole materne e primarie.

 

 

Pin It

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *