Urbis Service Jam 2017 – Rome

by • 30 gennaio 2017 • Appuntamenti, SegnalazioniComments (0)474

Ogni anno, in un weekend di febbraio, persone dal mondo del design, dei servizi, della comunicazione e si incontrano in un evento – la Global Service Jam – che si svolge contemporaneamente in oltre 100 città nel mondo in più di 40 paesi diversi. Anche quest’anno Roma c’è, con la Global Service Jam URBIS!

COS’E’ UNA “SERVICE JAM”

Le Service Jam sono eventi in cui i partecipanti – organizzati in piccoli team e guidati da facilitatori – lavorano su un tema assegnato per sviluppare nuovi servizi o ripensare quelli esistenti.
Il tema è lo stesso per tutti i partecipanti in tutte le città, e viene svelato soltanto all’avvio dei lavori.

Nella Global Service Jam URBIS i partecipanti utilizzeranno metodi e strumenti propri del design dei servizi e del design thinking per trovare soluzioni innovative e sviluppare nuovi servizi. Nelle 48 ore della jam lavoreremo sulla visione, sul concept e poi sul prototipo di nuovi servizi. Impareremo ad affrontare i problemi e le esigenze in modo non convenzionale e apprenderemo appricci, metodi e strumenti che potranno poi essere applicati nel proprio lavoro, o anche nello sviluppo di idee di business.

COSA NON E’ UNA “SERVICE JAM”

Non è un hackathon. Non è focalizzata esclusivamente sulle tecnologie o sul digitale, né è indispensabile che i servizi che saranno progettati siano “disruptive”. La jam nasce per familiarizzare con processi, metodi e strumenti, per co-progettare servizi nella loro interezza: anche nei loro aspetti analogici,

Non è uno start-up contest. Nessuno progetta servizi infischiandosene del fatto che gli utenti possano trovarli utili, ergo: i servizi che progetteremo dovranno essere sostenibili. Il focus però è sull’interezza del processo e non sulla sua capacità di generare ricavi favolosi in breve tempo e produrre “unicorni”.

Non è una gara. No competizione, si collaborazione. “Service Design Dragons” – esperti di Service Design con background diversi, dalla UX al business – valuteranno i servizi progettati e offriranno il proprio feedback. Potranno anche indicare quali progetti abbiano fatto miglior uso di alcuni metodi e strumenti, e suggerire integrazioni e correttivi, ma saranno – saremo, tutti – in primis, li per imparare, condividere, collaborare e, naturalmente, divertirci!

Global Service Jam URBIS si terrà in uno dei quartieri piu affascinanti della città, la Garbatella.
La Garbatella è la prova vivente di come a Roma le cose non vadano sempre secondo i piani. Un groviglio di marciapiedi e piazze angolari che dagli anni ’30 hanno ospitato residenti dallo spirito brillante e creativo e la cui liberta di pensiero si riflette nell’offerta culturale e sociale.
Saremo ospitati dal nuovo PwC’s Experience Centre, un progetto by PwC che nasce con l’intento di fornire gli strumenti necessari per affrontare il cambiamento e trovare in tempi rapidi soluzioni che tengano la persona “al centro di tutto”.

CHI PUO’ PARTECIPARE

Tutti: è una jam di nome e di fatto! Designer, artisti, maker, studenti, imprenditori, professionisti della comunicazione e del marketing, cittadini curiosi e appassionati… Per tutti, Global Service Jam URBIS e’ l’evento da non perdere. E’ divertente e offre l’occasione di conoscere tantissime persone che lavorano, o sono comunque interessate, nello sviluppo di servizi.

IL PROGRAMMA

– Venerdi 17 febbraio 18:00 – 21:30 presentazione della jam, dei mentor e della “challenge” di questa edizione

– Sabato 18 febbraio 09:00 – 20:00 concept, sviluppo, validazione dei progetti (e cena, per chi vuole!)

– Domenica 28 febbraio 09:00 – 18.00 ultime rifiniture, consegna, presentazione dei progetti

Global Service Jam URBIS si svolgerà presso il PwC’s Experience Centre, alla Garbatella

Global Service Jam URBIS è un evento no-profit: la quota di partecipazione è richiesta a copertura dei costi dei materiali di lavoro e per gli snack (e la birra!)

Per informazioni sull’evento, visita il sito: Gsjroma.wix.com/globalservicejamroma #GSJRome

 

Prenota il tuo posto.

 

Pin It

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *