Contenuti in rete, come ne fruiscono Millennials e Baby Boomers

by • 9 gennaio 2017 • Focus, Infografica, MarketingComments (0)193

La domanda che si pone quotidianamente chi si occupa di marketing, è in che modo le diverse generazioni creano, consumano e condividono i contenuti sui social. Per aiutare i marketer a comprendere meglio questo divario, piattaforma di contenuti a pagamento Olapic ha condotto un sondaggio per scoprire come i consumatori di due generazioni molto diverse – Millennials e Baby Boomers – fruiscono dei contenuti in rete UGC.

Oltre le dovute differenze, una risposta accomuna le due fasce d’età: “Il 76% dei consumatori ritengono che il contenuto condiviso dalle persone comuni sia più onesto di quello promosso dagli stessi brand”, ha affermato il co-fondatore di Olapic Pau Sabria. “Questo dovrebbe essere un campanello d’allarme per i brand, è ora di iniziare a esplorare l’uso dei contenuti autentici in pubblicità e marketing per costruire la fiducia con il consumatore e creare un dialogo più significativo con i propri clienti.”

 

via ]
Pin It

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *