#ItalianHiddenBeauties: Sony lancia una staffetta fotografica alla scoperta delle bellezze del nostro Paese

by • 9 dicembre 2016 • Fotografia, Progetti, ProtagonistiComments (0)457

#ItalianHiddenBeauties #Alphalovers sono gli hashtag che identificano il progetto promosso da Sony per far conoscere e valorizzare le bellezze nascoste d’Italia, grazie all’aiuto di alcuni fotografi che posteranno le foto delle proprie città e regioni su Instagram.

dsc00512_bisSi tratterà di una vera e propria staffetta fotografica, che avrà come “testimone” lo “zaino del perfetto fotografo”: un kit con fotocamere e ottiche al top della gamma di Sony, che attraverserà l’Italia, da Nord a Sud alle Isole, passando di mano in mano fra i vari partecipanti.

Per poter cogliere ogni sfumatura e dettaglio, lo zaino conterrà le due ammiraglie della linea Alpha, la α7R II e la α7S II, due ottiche della nuova linea G Master, la SEL2470 f/2.8 e la SEL85 f/1.4, e il SEL50F14 Zeiss.

Ogni passaggio dello zaino segnerà una nuova partenza verso i luoghi meno conosciuti d’Italia, ricchi di bellezza ancora da svelare. Gli scatti realizzati saranno condivisi sui social con gli hashtag #ItalianHiddenBeauties e #Alphalovers per generare un flusso continuo di immagini, una photogallery creativa di scorci di metropoli, paesaggi, strade e tutto ciò che può esprimere l’essenza di un luogo secondo la personale interpretazione di chi fotografa.

“Abbiamo voluto dedicare questo progetto ai professionisti e appassionati di fotografia che vogliono contribuire a valorizzare e promuovere il nostro territorio. Per questo abbiamo deciso di mettere a disposizione i nostri prodotti migliori, così da permettere loro di liberare la creatività e immortalare al meglio luoghi e situazioni. Lo zaino di Sony viaggerà per il Paese a supporto dello spirito artistico dei partecipanti”, commenta Stéphane Labrousse, Country Head di Sony in Italia. “Desideriamo offrire un’esperienza memorabile e di valore, continuando a sostenere la forza della fotografia come linguaggio contemporaneo importante e universale, così come facciamo con iniziative quali Sony World Photography Awards, la cui mostra abbiamo portato per la prima volta anche in Italia e il cui scopo è quello di rivelare e sostenere i talenti della fotografia a livello internazionale”.

 

dsc00560_bis

 

Ai ranghi di partenza in questo viaggio virtuale attraverso l’Italia:

Marco Allegri: viaggiatori

“Professional travel blogger e viaggiatore con oltre 100 nazioni visitate nei 5 continenti, sono il fondatore di nonsoloturisti.it, blog di viaggi tra i più seguiti e letti in Italia, di cui curo gli account su Instagram (@viaggiatori), Twitter (@viaggiatori) e Facebook (@nonsoloturisti). Da sempre appassionato di travel photography, da oltre 3 anni utilizzo attivamente fotocamere Sony durante i miei viaggi in giro per il mondo.”

Ilaria Barbotti: ilarysgrill

“Digital Pr ed esperta di Influencer Marketing, lavoro dal 2010 nel web e nei social media, coinvolgendo persone in progetti, viaggi, storytelling. Nel 2011 ho fondato la prima community di appassionati di Instagram in Italia.”

Roberta Bertini: quandonehovoglia

“Appassionata di fotografia da sempre, ho incominciato a studiarla alle superiori all’Istituto Roberto Rossellini. Sono scenografa, photoeditor, allestitrice e curatrice di mostre. Attratta dai social network sin dalla loro nascita, con Instagram ho trovato la mia dimensione, trasferendo l’esperienza acquisita negli anni di lavoro offline in attività online”.

Alessandro Carpentiero: alessandro_carpentiero

“Fotografo specializzato in Viaggi e Architettura, ho iniziato a condividere i miei scatti su Instagram mentre lavoravo come designer; il mio account è cresciuto, permettendomi di collaborare con brand di fama internazionale. Ora mi dedico alla fotografia a tempo pieno e giro il mondo per fotografare la bellezza del nostro pianeta e documentare prestigiosi hotel e resort.”

Marco Gaggio: neumarc

“Sono un architetto e fotografo di Venezia. Dopo aver praticato come architetto in alcuni studi veneziani, nel 2013 mi sono appassionato alla fotografia e ho trovato in Instagram il mezzo per potermi affermare come travel e street photographer.”

Fabrice Gallina: phabriphoto

“Ho iniziato con l’analogico a vent’anni per passione, ma sono fotografo professionista da 10. Lavoro per l’Agenzia del Turismo del Friuli Venezia Giulia per cui seguo eventi di vario genere e realizzo materiale fotografico per tutte le campagne promozionali e per le riviste di settore. Sono su Instagram dal 2013 e sono entrato per 2 volte nei suggested.”

Laura La Monaca: dailybreakfast

Dopo la Laurea in Economia per i Beni Artistici e Culturali, ho iniziato a lavorare nell’organizzazione di concerti e in una casa editrice. In quel periodo, mi sono avvicinata alla fotografia, cercando di combinare questo interesse con la mia grande passione per il cibo e per i viaggi. Ho aperto il blog dailybreakfast.net con lo scopo di farlo diventare un diario della mia crescita personale e professionale. Sono riuscita a trasformare le mie passioni in professione e oggi collaboro come fotografa e food stylist con magazine e aziende in Italia e all’estero.”

Marika Marangella: marikamarangella

“Mi sono laureata in Scienze della Comunicazione presso l’Università degli Studi di Bari e attualmente frequento un master in Digital Marketing for Tourism and Events Management presso la Bologna Business School. Nel quadrato di Instagram, oltre a curare il mio profilo personale (@marikamarangella), sono membro di Instagramers Italia, associazione in cui ricopro il ruolo di Local Manager della community degli @igers_Taranto.”

Mario Milano: mario_hevo

“La passione per la fotografia e la voglia di scoprire la mia terra, mi hanno permesso di sfruttare al meglio la mia posizione geografica, Enna, il centro dell’”isola nuda” come amo chiamarla: fuori da ogni stereotipo, camaleontica, con scenari sempre mutevoli e diversi. Il mare, l’entroterra, il vulcano sono tutti paesaggi differenti uniti sotto lo stesso cielo, immersi nello stesso mare. Per questo da circa trent’anni ho deciso di restare in Sicilia, lasciando aperta ogni prerogativa di vita”.

Matilde Minauro: quietpoem

 “Vivo a Firenze, mi sono avvicinata alla fotografia grazie al lavoro di mio nonno e ho ricevuto la prima macchina fotografica all’età di 8 anni. Gli studi in architettura hanno influenzato in modo significativo il mio stile fotografico, attraverso l’uso delle linee e della luce come linguaggi espressivi. Il mio portfolio è un angolo segreto di interiorità, una raccolta di “poesie visive” che raccontano sensazioni quasi impalpabili, impossibili da esprimere a parole”.

Il viaggio non si esaurirà in questa prima fase, poiché altri fotografi potranno unirsi al gruppo in futuro per esplorare il territorio e immortalarne gli aspetti più suggestivi e affascinanti.

Il percorso di #ItalianHiddenBeauties non seguirà un itinerario geografico prestabilito da Nord a Sud: di volta in volta, saranno le fotografie condivise su Instagram e sui canali social di Sony a tracciare le tappe della staffetta. Al termine, nel 2017, la raccolta delle opere realizzate sarà presentata pubblicamente.

A veicolare la staffetta fotografica, il lancio dell’hashtag #Alphalovers, che diventerà espressione di tutte le iniziative targate #sonyalpha, con l’intento di supportare e dare visibilità a chi affida alla linea α il compito di supportare il proprio spirito creativo e artistico.

Pin It

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *