5 regali per far felice un designer (ed. 2016)

by • 14 dicembre 2016 • Focus, Libri, RisorseComments (0)507

Cinque consigli, tra libri e magazine, per rendere felice un designer.
Edizione 2016, ma sempre attuale.


1. Impact 1.0 & 2.0

La piccola e indipendente casa editrice inglese Unit Editions, specializzata in libri su grafica e design, di recente ha pubblicato Impact 1.0 & 2.0. Due volumi dedicati alle copertine di riviste, quotidiani e periodici di ogni genere, da tutto il mondo, dal 1920 ai giorni nostri.

Come scrive nell’introduzione Steven Heller, questi due volumi sono un corso accelerato sulla storia del design e della tipografia.

» Su Unit Editions


2. Abbonamento a Illustratore Italiano

Illustratore Italiano è nato nel 2014 con una pagina Facebook pensata per raccogliere tutte le novità e gli eventi legati al mondo del disegno e dell’illustrazione. È poi diventato un blog e ora è anche una rivista trimestrale.

Una rivista dedicata al disegno e ai disegnatori italiani, con l’obiettivo — come scrivono sul sito — di raccontare i protagonisti e le storie di un mestiere che con il suo gesto risolve quesiti di comunicazione e trasforma idee in strutture.

Per questo Natale i nuovi abbonanti riceveranno un Watercolor marker Winsor & Newton.

» Su Illustratore Italiano


3. Ladislav Sutnar, Design in Action

Ladislav Sutnar, di origini ceche, è stato uno dei grafici europei più innovativi. Ha lavorato sia in Europa che negli Stati Uniti, dove si era trasferito nel 1939 e dove, a causa della guerra, ha poi trascorso il resto della sua vita.

Design in Action, realizzato in occasione di un mostra a lui dedicata a Praga nel 2003, raccoglie i lavori più importanti di Sutnar. Nel libro ci sono anche testi critici di Steven Heller e Paul Makovsky.

» Su Typotheque

 


4. Segno libero di Ferro Piludu

Dopo oltre 30 anni torna in libreria Segno libero, il libro di Ferro Piludu, grafico e illustratore che ha collaborato fin dagli anni 60, tra gli altri, con Rai, Olivetti, Alitalia e Fiat.

Piludu descrive Segno libero così: “Non è un libro, ma piuttosto un cacciavite, un pennello, uno strumento per imparare a comunicare”.

Scrive Riccardo Falcinelli nel testo critico che accompagna la nuova edizione: “Segno libero insegna a uscire, ad alzarsi dalla scrivania, a guardare le cose in modo diverso. Perché fare fisicamente le cose è già pensare”.

» Su Amazon

 


5. Il Bundle di The Great Discontent

The Great Discontent è un magazine che realizza e pubblica lunghe interviste a designer, artisti, fotografi, registi, scrittori, makers, and risk-takers.

Nato nel 2011 come magazine online, nel 2014 diventa anche cartaceo grazie a una campagna su Kickstarter. Di recente, grazie a un’altra campagna su Kickstarter è stato ristampato il primo numero con copertina rigida.

Per Natale è possibile acquistare a un prezzo speciale tutti i numeri dal 2 al 4.

» Su The Great Discontent

Pin It

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *