#DigitalThinkIn La voce digitale dei musei, incontro al Maxxi di Roma

by • 2 Novembre 2015 • Appuntamenti, SegnalazioniCommenti disabilitati su #DigitalThinkIn La voce digitale dei musei, incontro al Maxxi di Roma1771

Come sta cambiando il digitale e come può ancora trasformare la ricerca, la promozione, le attività culturali? Mercoledì 4 novembre 2015 al MAXXI si tiene DIGITAL THINK–IN. La voce digitale dei musei un’intera giornata dedicata all’innovazione digitale e tecnologica in ambito museale per innovare, ispirare e fare rete: la prima edizione di un evento annuale organizzato e promosso dal Museo nazionale delle arti del XXI secolo di Roma, a cura di Prisca Cupellini Responsabile Digital MAXXI.

Un ricco programma con presentazioni, tavole rotonde, workshop in cui relatori di qualità, esperti del settore, innovatori digitali condividono esperienze, progetti e visioni; un’occasione imperdibile per professionisti, geek e appassionati di incontrarsi, confrontarsi e costruire una rete che sia prolifica di idee, attività originali e condivise.

MAXXI_DIGITAL_THINK_IN_4novembre

Cinque le sezioni del programma della giornata:

MUSEUM HITS | LE ECCELLENZE
Le migliori esperienze nazionali e internazionali in ambito museale raccontate da Kati Price Responsabile Digital Media – Victoria & Albert Museum, Dave Patten Head of New Media – Science Museum, Conxa Rodà Head of Strategy and Communication – Museu Nacional d’Art de Catalunya (Barcellona), Marina Rotondo Responsabile progetti editoriali e servizi educativi François Pinault Foundation e Marta Morelli Senior Heritage Educator – Fondazione MAXXI

ROUND TABLE | I CONFRONTI
Due momenti unici, guidati da Luca De Biase giornalista d’innovazione per Il Sole 24 Ore – Nòva24 (Milano) e Carlo Infante Changemaker e Presidente di Urban Experience, in dialogo con Alessandro Bollo Responsabile Ricerca e Consulenza Fondazione Fitzcarraldo (Torino), Federico Ferrazza Direttore Wired Italia, Francesco Russo, blogger (Bologna), Rebecca Taylor Executive Vice President – FITZ & CO (New York), Michele Trimarchi Presidente Tools for Culture, Simona Cardinali Project Manager Gruppo MUD Museo Digitale, MiBACT (Roma).

SAY-SOCIAL | GLI STRUMENTI
Un’incursione nel mondo dei social media come mezzi di promozione ma anche di produzione culturale con Antonella Di Lazzaro, Direttore Media Twitter Italia (Milano) e Ezra Konvitz Co-Founder Art Stack (Londra)

AROUND THE CORNER | LE NOVITÀ
Un’immersione tra soluzioni innovative e modi nuovi di fare cultura con James Davis Program Manager at Google Art Project (Londra) e Dustin Growick Audience Development Manager e Team Leader for ScienceMuseum Hack (New York).

ART IN TOUCH | I WORKSHOP
Cinque diversi laboratori per scendere in campo e mettersi alla prova guidati da: Ilaria Barbotti Fondatore IgersItalia, Valerio Canulli Esperto di stampa 3D, Francesca De Gottardo Fondatore Sveglia Museo, Carlo Infante Changemaker e Presidente di Urban Experience, Marianna Marcucci e Fabrizio Todisco Fondatori Invasioni Digitali.

Parte integrante di DIGITAL THINK-IN è la #DITcall, la call for proposals che è stata indirizzata a tutti i musei e istituzioni culturali italiani per individuare i migliori progetti digitali dell’anno legati alle attività culturali, promozionali, educative e di ricerca.

La commissione di esperti, composta da  Alessandro Bollo Responsabile Ricerca e Consulenza – Fondazione Fitzcarraldo, Michele Trimarchi Presidente Tools for Culture e Roberto Vicentini Direttore Divisione Telco & Media – Engineering, ha individuato i 6 progetti vincitori:

Digital Engagement Platform Duomo Milano – Veneranda Fabbrica del Duomo; Virgil, un robot a corte La robotica al servizio della fruizione musealeReal Castello di Racconigi; Suoni per VedereComune di Bolzano; Impronte SonoreFondazione Donizetti; Museo Archeologico e Multimediale di MonterotondoComune di Monterotondo; MAXXI. Il nuovo sito webMAXXI Museo nazionale delle arti del XXI secolo.
Una menzione speciale è stata invece riconosciuta ai progetti:

Timepiece: Clock Room – Museo Poldi Pezzoli; SCAVASTORIE Vite segrete di oggetti molto antichi – Area archeologica “Massaciuccoli romana”; Parma Città delle Muse. Progetto sul Teatro Farnese – Fondazione Prometeo  – DAStU Politecnico di Milano; Tablet Lab al Museo. Costruttivismo sociale e didattica digitale – Museo e Villaggio africano MVA.

In esclusiva inoltre per ciascun partecipante a DIGITAL THINK-IN un Google Cardboard viewer, curiosa e simpatica soluzione per un’esperienza immersiva e innovativa nella realtà virtuale.

Nòva24, il Brand multimediale del Sole 24 Ore dedicato all’innovazione, è Media Partner di DIGITAL THINK-IN

Google Cardboard viewer offered by Google Cultural Institute

MERCOLEDÌ 4 NOVEMBRE 2015

Biglietti e programma disponibili su  www.fondazionemaxxi.it

#DigitalThinkIn #DiTcall

 

Pin It

Related Posts

Comments are closed.