L’Istruzione protagonista su Twitter con l’#EducationDay

by • 19 Ottobre 2015 • Comunicazione, Social e dintorniCommenti disabilitati su L’Istruzione protagonista su Twitter con l’#EducationDay1131

Oltre 1000 istituzioni, studenti e insegnanti da tutta Europa, di cui oltre 210 solo in Italia, hanno partecipato attivamente alla prima iniziativa che celebra l’istruzione su Twitter.

Il 15 ottobre 2015, attraverso l’hashtag #EducationDay, università, istituti superiori, scuole pubbliche e private, insegnanti, studenti e tutti coloro che hanno a cuore l’insegnamento, hanno condiviso idee, proposte, esperienze e motivi di ispirazione.

Complessivamente, durante la giornata sono stati 70 mila i Tweet con l’hashtag #EducationDay, che è anche stato Trending Topic in Italia e a livello globale.

I partecipanti hanno confermato e amplificato l’importanza che ha Twitter in quanto canale di comunicazione, informazione, e supporto all’istruzione e ai professionisti del settore.

EducationDay 2015L’Università Bocconi, ad esempio, ha organizzato una sessione di domande&risposte con il Rettore Andrea Sironi mentre l’Università degli Studi di Milano ha informato le matricole attraverso un Q&A con le segreterie studenti. Alcuni atenei, come l’Università di Verona e l’Università di Foggia, hanno raccontato la storia degli edifici che li ospitano, altri ancora come l’Università di Pavia e la Liuc – Università Cattaneo, hanno fornito utili informazioni sui diversi servizi per gli studenti, tra cui anche le associazioni universitarie. Studenti illustri sono stati tra i contenuti twittati dall’Università di Pisa mentre l’Università di Firenze ha condiviso documenti storici e immagini dai propri archivi riguardo la carriera universitaria di personaggi del calibro di Sandro Pertini e Margherita Hack.

 

In Italia, inoltre, l’iniziativa ha visto il supporto del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca:

Moltissimi i partecipanti anche a livello internazionale che hanno contribuito al successo dell’#EducationDay, come ad esempio l’Università di Oxford, il British Museum, la Sorbona, la Foundation Bertelsmann Stiftung, l’Università di Bordeaux, il Museo del Louvre, l’Università di Vienna, l’Università Complutense of Madrid, l’Università Carlos III e l’UNIR.

Pin It

Related Posts

Comments are closed.