Sony World Photography Awards 2016

by • 22 Giugno 2015 • Bandi e concorsi, SegnalazioniComments (0)1973

Sono aperte le iscrizioni ai Sony World Photography Awards 2016, il più grande concorso fotografico al mondo organizzato dalla World Photography Organisation.

Giunto alla nona edizione, il concorso è una vetrina autorevole nel mondo della fotografia. Ogni anno riunisce artisti affermati e talenti emergenti, mettendo in mostra le migliori fotografie al mondo, scattate nei 12 mesi precedenti.

Registrandosi gratuitamente sul sito www.worldphoto.org i fotografi di qualsiasi livello possono presentare le proprie opere nelle cinque diverse sezioni in gara: Professionisti, Open, Giovani, National Award e Student Focus. Per l’elenco dettagliato delle varie categorie, si rimanda alle note per la stampa.

Novità per il 2016, le 14 categorie Professionisti vengono suddivise in due generi distinti – Arte e Documentario – al fine di fornire una struttura più chiara all’interno della quale riconoscere il lavoro dei fotografi. Entrambi i generi includono nuove categorie: “Fotografia in posa” (staged) e “Fotografia spontanea” (Candid) per il genere Arte, e “Vita quotidiana” e “Ambiente” per il genere Documentario.

Altra novità di quest’anno, il British Journal of Photography (BJP), la storica rivista di fotografia, sarà partner di World Photography Organisation per il concorso Student Focus. Come risultato di questa partnership, al fotografo che vincerà il concorso Student Focus sarà riservato un servizio speciale sull’edizione online del BJP, dove sarà messo in mostra un suo lavoro. Inoltre, il vincitore avrà l’opportunità di usare il feed Instagram della rivista.

I fotografi iscritti ai Sony World Photography Awards potranno godere di una serie di vantaggi: innanzitutto, le immagini inviate saranno visionate da illustri giurie di esperti del mondo della fotografia; inoltre, a finalisti e vincitori sarà data visibilità e notorietà sulla scena globale, nonché la possibilità di promuovere e vendere le proprie opere tramite la World Photography Organisation.

Oltre ai 30.000 dollari previsti per i vincitori assoluti delle varie categorie, i premi in palio sono un’attrezzatura fotografica digitale di Sony di ultima generazione, l’esposizione delle opere alla mostra dei Sony World Photography Awards presso la Somerset House di Londra, e l’inserimento delle stesse nell’edizione 2016 del catalogo legato al concorso.

I Sony World Photography Awards 2015 hanno visto 173.444 iscrizioni da 171 paesi. Il vincitore dell’Iris d’Or e del titolo di Photographer of the Year 2015 è John Moore, fotografo di Getty Images. La mostra annuale delle opere finaliste e vincitrici è tornata presso la Somerset House di Londra e ha registrato un record di 33.394 visitatori.

I finalisti dei Sony World Photography Awards 2016 saranno annunciati il 23 febbraio, mentre i vincitori assoluti si conosceranno il 21 aprile. La mostra alla Somerset House di Londra si terrà dal 22 aprile all’8 maggio.

sony_world

 

Edizione 2016 – Sezioni

Professionisti – 14 categorie suddivise in due generi, giudicate sulla base di un book fotografico
Arte – Architettura, Fotografia concettuale, Paesaggio, Ritratto, Fotografia in posa (Staged), Natura Morta (Still Life) e Fotografia spontanea (Candid).
Documentario – Campagne, Attualità (Current Affairs), Storia contemporanea (Contemporary Issues), Vita quotidiana, Ambiente, Persone e Sport

Open – sezione aperta a tutti, con 10 categorie giudicate sulla base di un solo scatto ○ Architettura, Arte e cultura, Fotoritocco, Luce soffusa, Natura e animali (Wildlife), Panorama, Persone, Sorrisi, Frazioni di secondo e Viaggio

Giovani – per giovani fotografi di età compresa fra 12 e 19 anni, con 3 categorie giudicate sulla base di un solo scatto ○ Cultura, Paesaggio e Ritratto

National Awards – interessa oltre 50 paesi e premia il miglior scatto di un fotografo locale ○ Per la lista completa dei paesi aderenti, visitare il sito www.worldphoto.org

Student Focus – per talenti emergenti fra gli studenti che frequentano un qualsiasi corso universitario di fotografia

 

Calendario

4 dicembre 2015 – Chiusura delle iscrizioni per il concorso Student Focus
5 gennaio 2016 – Chiusura delle iscrizioni per i concorsi Open, Giovani e National Award
12 gennaio 2016 – Chiusura delle iscrizioni per il concorso Professionisti
23 febbraio 2016 – Annuncio dei finalisti dei concorsi Professionisti, Open, National Award e Giovani
1° marzo 2016 – Annuncio dei finalisti del concorso Student Focus
15 marzo 2016 – Annuncio dei vincitori del concorso National Award
29 marzo 2016 – Annuncio dei vincitori dei concorsi Open e Giovani
21 aprile 2016 – Cerimonia di gala a Londra con consegna dell’Iris d’Or e del titolo di Photographer of the Year, premiazione dei vincitori delle categorie Professionisti e assegnazione dei titoli di Photographer of the Year per i concorsi Open, Giovani e Student Focus
22 aprile -8 maggio – Apertura della mostra dei Sony World Photography Awards 2015 presso la Somerset House di Londra.

World Photography Organisation (WPO)

La WPO è il tempio della fotografia, nato per rendere onore a questa arte e al talento di chi la pratica. Grazie alla collaborazione con studenti, appassionati e professionisti del settore, la World Photography Organisation può contare su una rete globale capillare, che non solo anima il dibattito sull’argomento, ma contribuisce ad alimentare l’interesse e l’apprezzamento nei confronti di questa forma d’espressione. La WPO programma un calendario di eventi annuali sia riservati agli specialisti sia aperti ai visitatori, fra cui: i Sony World Photography Awards, il più importante concorso fotografico a livello mondiale, accompagnato da una mostra; il Programma World Photography Student, per sostenere e ispirare le nuove generazioni di fotografi, e Photo Shanghai, il primo salone fotografico della regione Asia-Pacifico. La WPO mantiene un contatto diretto e costante con il pubblico attraverso il sito web ufficiale, Twitter, Facebook e Instagram e affronta le tematiche più calde del settore nella rivista mensile online The Magazine.

Per maggiori informazioni, visitare il sito www.worldphoto.org

Pin It

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *