La creatività italiana nella Silicon Valley tedesca: italiani e start-up a Berlino

by • 19 Novembre 2014 • ProgettiComments (0)1664

di Maria Bianchi


Sprechen Sie italiano? Dopo Londra e San Francisco è Berlino la città con la più elevata concentrazione di italiani in cerca del contesto giusto per lanciare la propria idea di business sul mercato costruendo da zero una start-up oppure andando a lavorare in una di quelle già esistenti. I team internazionali sono la norma nella capitale tedesca, e particolarmente apprezzato è chi è capace di destreggiarsi tra più lingue. Dalla vendita di abbigliamento e accessori con Zalando alla piattaforma digitale per imparare le lingue Babbel, dai taxi di Uber alla possibilità di vendere auto con noicompriamoauto.it, sono innumerevoli i servizi ad alto tasso di innovazione che dalla Germania partono alla conquista del resto d’Europa, Italia inclusa.

Handy Deutschland © ferkelraggae - FotoliaQuali sono i vantaggi che consentono a Berlino di attirare talenti nostrani e non? La città conta su un mix vincente di costi ancora ridotti rispetto alle altre capitali europee riguardo uffici, trasporti e vita quotidiana, la diffusione dell’inglese come lingua franca – anche se il tedesco resta indispensabile per integrarsi e affrontare la burocrazia – procedure burocratiche semplici e snelle e ottime opportunità di networking, tra le quali per l’Italia non si può non citare DigItaly, punto d’incontro online e offline per tutti gli startuppari trapiantati a Berlino. A tutto ciò si aggiunge la presenza di un valore immateriale importantissimo, ovvero la voglia di fare impresa: non ci si deve fare illusioni, in Germania, le start-up falliscono come altrove, ma questo non scoraggia chi ha il gusto di mettersi in gioco e confrontarsi col mercato.

Tre esempi di start-up fondate da italiani a Berlino:

Photocircle – aiutare le persone con la fotografia è possibile con Photocircle: quando l’utente acquista la stampa di un’immagine, parte della somma versata – percentuale decisa dal fotografo – va a finanziare progetti sociali nei Paesi in cui le foto sono state scattate.

Vinila – un prodotto italiano di eccellenza, il vino, è protagonista di questa start-up specializzata nell’importazione e nella promozione di giovani aziende vinicole d’Italia in Germania.

Urlist – URL+list: ogni utente può creare tramite Urlist liste personalizzate sugli argomenti più disparati e condividerle con tutti gli altri, portanto la content curation alla massima potenza.

 

 

[ ph © ferkelraggae – Fotolia ]
Pin It

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *