Un litigio al giorno toglie il fegato di torno

by • 22 Maggio 2014 • Ora d'ariaComments (3)1456

La vita in una web agency è difficile, molto difficile. I tempi sono stretti e la tensione tanta. Spesso, se entrate in ufficio alle 9:00, è probabile che alle 9:02 abbiate già iniziato una discussione ed è quasi certo che alle 10.30 ne abbiate già fin sopra i capelli del vostro lavoro, la qual cosa renderà il vostro sistema nervoso simile a una bomba a orologeria fino alle 18:00.

Le discussioni possono avvenire con chiunque: con i tuoi stessi colleghi, per questioni serie e banali, formali e sostanziali, dallo scarica-barile al “chi deve rispondere a questa email”.
Lunghi thread di email saranno spulciati alla ricerca di cavilli minimi, con pernicioso atteggiamento da azzeccagarbugli, per giustificare un lavoro fatto o non fatto.
Questioni che spesso si basano sull’argomentazione “non ho tempo per queste cose” si protrarranno per tutta la giornata, occupando molto più tempo di quanto se ne sarebbe speso a risolvere la problematica in sé.
Senza dimenticare che le discussioni interne hanno fastidiosamente luogo nell’open space e quindi tutti nell’ufficio ascolteranno le vostre urla e ne parleranno per tutta la giornata; per cui, nel caso verso le 16:00 vi siate dati una calmata, qualcuno vi ricorderà quanto successo e i vostri nervi torneranno a schizzare a livelli preoccupanti.

© stokkete - Fotolia.comAltro tipo di discussione è quella col cliente. In questo caso, dipenderà dall’importanza di quest’ultimo quanto sangue butterai e quanta bile sarà prodotta dal tuo fegato.
Se è un cliente importante per l’azienda, dovrai passare sopra a cose come chiarissime email con il mondo in copia – in cui tutto era stato spiegato con abbondante anticipo – non lette dal cliente, o non capite, o deliberatamente ignorate.
Dovrai passare sopra a sue email incomprensibili  – alle quali hanno fatto seguito svariate call di chiarimenti e tuoi meticolosi recap scritti a scanso di equivoci – in cui è espressa una richiesta infattibile che lui continuerà a chiedere giorno dopo giorno. e nonostante tu abbia innegabilmente ragione e possa dimostrarlo, il tuo responsabile sarà contro di te, e tua sarà la colpa nei secoli dei secoli.
Se un cliente non è importante per l’azienda, improvvisamente, in caso di discussione, lo diventerà e comunque tua sarà la colpa nei secoli dei secoli.

Tirando le somme, dopo 5 anni di questa vita sento di aver bisogno di un trapianto di fegato.

 

[ ph © stokkete – Fotolia.com ]

Pin It

Related Posts

3 Responses to Un litigio al giorno toglie il fegato di torno

  1. Pietro Calafiore ha detto:

    Rilancio come su Twitter: Io penso che i litigi siano sottovalutati: ma una sana litigata quanto fa bene ogni tanto? O no?!
    :P

  2. Zeppelin ha detto:

    Ciao Pietro,

    una sana litigata ogni tanto fa benissimo, è il troppo che stroppia..ops, storpia :)

  3. Zeppelin ha detto:

    Ciao Pietro,

    una sana litigata ogni tanto fa benissimo, è il troppo che stroppia..ops, storpia :)