Pensare la città di domani. L’esperienza di Torino, la visione di Milano

by • 14 Maggio 2013 • Appuntamenti, SegnalazioniComments (0)607

cs_Bellissimo_Pensare-la-città-di-domaniDue incontri su come immaginare il futuro delle città, organizzati dallo studio creativo Bellissimo e gli urban consultant Secolo Urbano

I grandi eventi, le poche risorse. Le trasformazioni, le buone pratiche, le criticità. Il ricordo delle Olimpiadi e le speranze per l’Expo.

Se vogliono confrontarsi sul piano globale, le città italiane oggi devono sapersi proiettare nei prossimi decenni e ripensare il proprio futuro.
Viviamo nel secolo delle città: per i grandi centri è essenziale mettersi in discussione, coinvolgere le energie presenti. Darsi una nuova visione.

Lo studio creativo Bellissimo ha da poco seguito Torino Strategica —associazione incaricata di elaborare il nuovo piano strategico della città— nella prima fase di ascolto del territorio, curando il progetto editoriale di due libri con le voci degli attori locali e di un gruppo di giovani esperti.

La città delle opportunità e Fare sistema per superare la crisi raccontano i loro scenari e le loro proposte: un invito rivolto a tutti per tornare a pensare al futuro di Torino, che può fare da esempio per le altre città.

I libri sono il pretesto per discutere di quali strumenti attivare per immaginare gli scenari di una città. Quali le esperienze simili? Quali le opportunità e le debolezze della comunicazione urbana?
L’esperienza di Torino e il suo ruolo di beta-tester possono essere utili a una Milano in cerca di scenari per il dopo 2015.

Luca Ballarini (Bellissimo, ITALIC) e Giacomo Biraghi (Secolo Urbano, Tavoli Expo) ne parlano insieme a esperti internazionali, creativi e cittadini, in due incontri dedicati alle città e a chi immagina il loro futuro.

Due serate gemelle a Torino e Milano, per rafforzare il rapporto fra le due capitali del Nord. Due momenti di dialogo su un’urgenza che le accomuna: ripensare se stesse.

Torino 15 maggio ore 19.00 presso Bellissimo via Regaldi 7/12a
Luca Ballarini e Giacomo Biraghi con Giovanni Padula direttore CityO Urban Intelligence, Alessandro Rimassa direttore scuola di comunicazione e management dello IED Milano e Anna Prat direttrice Torino Strategica.

Milano 23 maggio ore 19.00 presso SpazioFMG via Bergognone 27
Luca Ballarini e Giacomo Biraghi con Ada Lucia De Cesaris vicesindaco di Milano, assessore a Urbanistica e Edilizia Privata, Luca Molinari critico d’architettura, direttore scientifico viapiranesi, Matteo Robiglio architetto (TRA), docente Politecnico di Torino, Paolo Verri direttore Matera Capitale Europea della Cultura 2019, già direttore Torino Internazionale

Pin It

Related Posts

Comments are closed.