Lettering e corpi nudi, il progetto di Anastasia Mastrakouli

by • 30 Marzo 2013 • Fotografia, TipografiaComments (0)2587

Il progetto “Naked Silhouette Alphabet” racconta l’alfabeto latino in ventisei lettere ricreate fotografando una modella nuda dietro un vetro bagnato. Il corpo umano diventa così illustrazione coreografica, perdendo i suoi connotati precisi ed astraendosi fino a condividere la propria forma pura con quella delle lettere cui s’ispira.

La provocazione viene dalla ventiquattrenne greca Anastasia Mastrakouli, studentessa presso il Department of Audio Visual Arts di Corfù: si parla così spesso di anatomia del carattere, chiamando braccia, gambe, collo o spina alcune delle sue parti, che il collegamento con il corpo umano non poteva che essere naturale. La dialettica tra anatomia e arti visive, tra alfabeto e uomo, non è mai stata così sexy.

4acbda06517252261daa51009c0cd850

fed652f73d04f261aa61c321cf53f027

218def987e320e8abd37c76724a7cdc3

346ca63c45ab931d49dee64bd8d4d407

Pin It

Related Posts

Comments are closed.