Santi Oliveri_foto e periferie

by • 11 Gennaio 2013 • Fotografia, IspirazioneComments (0)1783

Dall’Italia a Marsiglia, è il viaggio percorso da Santi Oliveri.
L’ennesima trasferta di un artista per inseguire la propria natura.
Sul suo profilo scrive: photographer | curator @ gallerie Vol de Nuits. Già dice molto!
A casa sua, quand’era bambino, si respirava aria di fotografia. Merito del papà e della sua passione. Così, come per gioco, già a sette anni i primi scatti.

Fotografa tutto quello che attira la sua attenzione. Con spontaneità. Al bianco e nero predilige il colore, perché secondo lui da qualcosa in più.

Changing Places è il suo progetto. Non può non colpire.

Foto di edifici che sovrastano i quartieri dormitorio. Una restituzione fotografica delle periferie opache e desolate. Immagini d’impatto e ingombranti, che allo stesso tempo urlano un’umanità forte, annidata all’interno di ogni appartamento. Una finestra racconta sempre qualcosa, un balcone svela inconsapevolmente un piccolo micromondo. Una tenda, i panni appesi, vasi senza fiori.

Il blocco di cemento è annullato dalle tracce dell’uomo che vive.
Vive dentro, ma la sua presenza trasuda e anima la struttura pesante e grigia.
Sono foto sono scattate tra il 2010 e il 2012 tra Marsiglia, l’Italia e la Croazia.

Un pugno allo stomaco, uno spunto di riflessione.

 

approfondimenti

sito – Santi Oliveri
galleria – Changing Places

Pin It

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *