Polter-RAI. Demoniache scadenze.

by • 10 Gennaio 2013 • Advertising, FocusComments (0)1191

Spot canone RAI 2013: la maledizione del 31 gennaio.

Il 21 dicembre del 2012 il mondo non sarebbe finito. I Maya avevano fatto male i loro conti. Tuttavia altre devastanti presenze avrebbero attanagliato quella ridente penisola nel Mediterraneo. E sarebbero venute direttamente dall’etere.

Quel paese sorgeva infatti in un preciso punto dello spazio atmosferico, in cui, da ormai 74 anni, si propagavano onde abitate da terrificanti creature elettromagnetiche che volevano a tutti i costi (per la precisione 113,50 € all’anno) comunicare con gli esseri umani, assorbire le loro cellule cerebrali e infine dominarli.

 

polter rai canone 2013

 

All’alba del 2013 lo stato di plagio delle italiche menti sarebbe stato estremamente avanzato. Gli intrusi arrivarono a convincere la popolazione del fatto che pagare un salatissimo canone annuale per comunicare con loro attraverso apposite scatole, apparecchi televisivi acquistati a loro spese, fosse una cosa ovvia e naturale come respirare.

Così, attraverso una campagna mediatica, che, a ben vedere, metteva in risalto lo stato ormai avanzato di ottenebramento dei cervelli, trasformando gli umani in poveri mentecatti, le creature avrebbero raggiunto il loro scopo entro la fatidica data del 31 gennaio (ma anche dopo, previo pagamento di more).


Canone Rai 2013 – Spot 1 di nicolavisco

 

Esistevano tuttavia, qua e là per il paese, gruppi di ribelli che ancora resistevano. Alcuni si rifiutavano, più o meno apertamente, di pagare la temuta e ingiusta tassa. Altri decisero di eliminare il problema alla radice…

 

scena finale poltergeist

 

Pin It

Related Posts

Comments are closed.