Come ci si sente ad essere un sugo.

by • 4 Dicembre 2012 • Advertising, Bandi e concorsi, SegnalazioniComments (0)988

Avete mai pensato a come si possa sentire un sugo? Cosa potrebbe raccontare di sé un sugo se potesse parlare?
E questo sono anche le domande che Barilla si pone per sviluppare la sua nuova campagna. La nuova campagna TV Barilla, lanciata a Settembre, ha come protagonisti i sughi Barilla, che si raccontano in prima persona parlando della qualità degli ingredienti e della combinazione di sapori autentici.

Per supportare maggiormente quest’iniziativa, Barilla, in collaborazione con Userfarm, ha creato Barilla Video Factory, il primo video crowdsourcing per i Sughi Barilla, dove si chiede ai videomaker e alle buone forchette di tutto il mondo di interpretare tramite un cortometraggio il valore e piacere di essere un sugo Barilla, ossia perché “mi piace essere un sugo Barilla”.

I candidati, per partecipare dovranno andare sul sito videofactory.barilla.com, elaborare il video seguendo le indicazioni del regolamento e inviarlo caricandolo sul sito entro la fine di Gennaio. I video postati saranno visibili su www.videofactory.barilla.com, e alcuni anche sulla pagina Facebook Barilla e su www.youtube.com/barilla.

I video caricati su Barilla Video Factory potranno essere votati dai visitatori.
La giuria finale selezionerà 10 film in base al voto online e sul giudizio di una giuria tecnica.
I primi 10 classificati riceveranno un riconoscimento economico da Barilla che darà visibilità ai video sui suoi canali social e potrà utilizzarli successivamente.

“Siamo entusiasti e curiosi di vedere l’evoluzione di Barilla Video Factory – ha detto Pierpaolo Susani, Direttore Brand Development Barilla – Questo sistema di relazione con professionisti o semplici amatori ci consentirà di esplorare nuovi linguaggi, ricevere stimoli più freschi e originalie aprirci a modalità creative diverse dalle nostre ormai consolidate”.

“È un esperimento avvincente – ha continuato Alessio Gianni, Direttore Digital Marketing – con cui vogliamo coinvolgere attivamente le persone e ascoltare la loro voce sfruttando le potenzialità del mezzo digitale che ci consente, tra le altre cose, di superare ogni barriera geografica e ricevere il contributo creativo di videomaker a livello mondiale”.

Barilla, con iniziative del genere, torna a essere uno dei brand italiani più innovativi nella scelta dei modelli di coinvolgimento del pubblico e dei mezzi di comunicazione.

Ora a noi “creativi” non rimane che rimboccarci le maniche e provare a partecipare, sperando di venir votati e vincere. :)

Pin It

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *