Quando esplode la pazzia per il calcio…

by • 9 Maggio 2012 • Advertising, ComunicazioneComments (0)1231

di Stefano Greco


 

Sono stato sempre un grande estimatore delle campagne Coca-Cola, davvero.
Adoro il suo pay-off: “Always” e trovo giusto riconoscerle gran parte della paternità di Babbo Natale.
Ragazzi, Babbo Natale!

coca-cola-euro2012Quando ho visto la nuova campagna per Euro 2012 però non ne sono rimasto entusiasta come pensavo,anzi direi che proprio non mi piace.
Insomma, se l’obiettivo era mostrare una folla di persone che giustificasse il filone musicale “Let’s Get Crazy” senz’altro ci sono riusciti in pieno. O meglio, più che “pazzi” mi paiono tutti un po’ inferociti!

Per non parlare dello sviluppo del brief.
A mio avviso la cura degli effetti speciali, di indubbia notevole qualità, paradossalmente non fa altro che appesantire  il risultato finale rendendolo in alcuni casi terrificante: vedi l’occhio rosso del ragazzo che pare scoppiare,  oppure quando l’arzilla vecchietta si trasforma.
Il prodotto finito risulta, sì dai, lo dico, un po’ trash.

Era necessario esagerare così tanto? Perché popolare uno stadio di personaggi truccati e vestiti apparentemente a caso (dico apparentemente perché di certo vi è una scelta stilistica dietro ed è proprio quello che mi sconcerta)  restituendo quindi un’immagine della tifoseria come una manica di rozzi senza senso?

Se vogliamo spezzare una lancia bisogna ammettere che nella sua versione integrale lo spot aiuta a far passare  il concetto di “impazzire” per lo sport, ma una volta tagliato, con solo due o tre personaggi visibili,  la mia opinione è che la maestria nella grafica 3D e il budget investiti questa volta siano stati inutili allo scopo.
In ogni caso, auguro a tutti di stappare la felicità!

 

“Guarda cosa succede quando esplode la pazzia per il calcio nel nuovo spot per Uefa Euro 2012 di Coca-Cola. Tutti pazzi per il calcio!”

Gli altri spot.

Pin It

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *