• 40_mathilderousselmue07
  • 40_mathilderousselmue06
  • 40_mathilderousselmue09
  • 40_mathilderousselmue03
  • 40_mathilderousselmue04
  • 40_mathilderousselmue05

Mathilde Roussel e la mappatura del corpo nel tempo

by • 2 maggio 2012 • ArteComments (0)51

Share Button

Mathilde Roussel è un artista francese di base a Parigi. Con le sue opere esplora l’essere umano e ciò che è impercettibile in esso.

Mathilde Roussel è legata ad una ricerca che si propone di rivelare, attraverso la metafora, la nostra immagine interiore. Vuole trovare la forma, il colore, la dimensione del nostro paesaggio mentale.

I suoi disegni preparatori le permettono di pensare formalmente le sue sculture, che diventano disegni nello spazio. Attraverso le sue esplorazioni, si sforza di mettere in discussione il tempo, considerando sia il tempo umano che vegetale.
Il suo lavoro diventa una mappatura del nostro corpo,l’anatomia del tempo e dello spazio che occupiamo con la nostra fragile presenza nel mondo.

La serie Mues narra i cambiamenti impercettibili che si susseguono in noi, come se cambiassimo pelle. Queste sculture di carta e colla rendono  visibile questa metamorfosi attraverso l’impronta di un corpo in un determinato momento specifico. Sono vestiti di pelle vuota che pieghiamo per riporla nell’armadio, come facciamo di solito ad ogni cambio di stagione.
Questa pelle diventa la traccia del tempo che passa e la memoria di una vita anteriore.

 

40_mathilderousselmue06

40_mathilderousselmue09

40_mathilderousselmue03

40_mathilderousselmue04

40_mathilderousselmue05

40_mathilderousselmue07

Share Button
Pin It

Related Posts

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>