Matt Groening si confessa: “Springfield vive in Oregon”

by • 12 Aprile 2012 • Animazione, Ispirazione, ProtagonistiComments (0)1851

Una confessione che i fan dei “Simpson” aspettavano da tempo. E quale fonte migliore  se non quella del loro creatore/sceneggiatore? Matt Groening, in esclusiva su smithsonian.com, confessa da quale città ha preso ispirazione per la location del cartone televisivo (e cinematografico) più seguito dalle ultime generazioni.

Dopo aver preso spunto dalla sua famiglia reale (i suoi genitori, Homer e Marge, e le sue sorelle minori, Lisa e Maggie), Groening ha pensato alla città di Springfield dello Stato dell’Oregon come ambientazione della sua ventennale saga. Ci sono circa una quarantina di Springfield negli Stati Uniti e questo lo ha portato a pensare “This will be cool; everyone will think it’s their Springfield!” “Tutti potranno pensare che sia la loro Springfield!”.

E non è finita qui. Perché sembra che anche alcuni personaggi del cartone siano stati ripresi dalle strade cittadine, ad esempio Flanders, Timothy Lovejoy e il Sindaco Joe Quimby. Nella lunga intervista il fumettista americano racconta aneddoti e l’inossidabile cordone ombelicale che lo lega alla capitale dell’Oregon, Portland, sua città natale.

E Bart Simpson? A chi si è ispirato Groening? “Avevo pensato a mio fratello Matt – rivela. – Ma si tratta di un nome molto comune negli States. Quindi ho scelto Bart, l’anagramma di Brat, monello”.

Approfondimenti

App Store: Scarica il gioco “The Simpson Arcade”
Curiosità: Scopri Springfield con una mappa interattiva.

 

Pin It

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *