Incroci metropolitani, in appartamento

by • 6 Luglio 2011 • Expo, Fotografia, Progetti, SegnalazioniComments (0)873

Wo-Ma’n è la prima home gallery dedicata alla fotografia, un progetto nato a Roma nel 2010 da un’ispirazione di Auronda Scalera e dalla passione dei due fotografi Marta Rossato e Wolfango De Spirito che hanno pensato di fondere il concetto di galleria con quello della loro casa. Dal living alla cucina, dalla doccia alle cabine armadio, tutti gli ambienti sono messi a disposizione per essere luoghi espositivi e, di volta in volta, ogni autore sarà chiamato a confrontarsi con questa nuova idea di esposizione. Ogni mostra diventa così un evento informale, come una cena tra amici, dove il tempo è speso per conoscere e parlare con l’artista gustando anche le creazioni di giovani cuochi o semplicemente sorseggiando un buon bicchiere di vino.

L’auspicio è che questa modalità di fruizione si dilati velocemente per creare una rete di “case fotografiche” dove poter dare spazio a nuove idee e visioni della fotografia.

La prima mostra che si confronta con questa Home Gallery è Incroci Metropolitani. L’autore Fabrizio Intonti, si fa ispirare dagli sms d’amore che raccoglie da anni sui free press italiani. Messaggi che sembrano voci gettate nell’infinito, verso sconosciuti incrociati per un solo attimo in strada, sull’autobus e nel metrò. Nascosti e trattenuti per troppo tempo, liberano al mondo un segreto inconfessabile. La speranza è che il diretto interessato li legga e in qualche modo risponda.

In mostra, insieme alle opere fotografiche, si potranno ammirare per la prima volta una parte di immagini inedite, presentate in anteprima.

Scriveva Baudelaire ne Ad una Passante: “Un lampo, poi la notte! – Bellezza fuggitiva/dallo sguardo che m’ha fatto subito rinascere//ti rivedrò solo nell’eternità? /Altrove, assai lontano di quì! Troppo tardi! Forse mai! / Perchè ignoro dove fuggi, né tu sai dove io vado, /tu che avrei amata, tu che lo sapevi!”.

Come non accostare questo componimento al lavoro fotografico di Fabrizio Intonti?

Baudelaire immagina, infatti, un grande amore che non potrà mai realizzarsi perché magari non incontrerà più quella passante, quella bellezza fuggitiva che gli ha sfiorato lo sguardo per un istante. E proprio a quella passante sconosciuta, oggi, si sarebbe potuto rivolgere uno di quei messaggi d’amore che il fotografo ricerca sui free press nazionali.

[ad#468×60-tiragraffi]

Incroci Metropolitani – dal 18 Giugno al 15 Luglio 2011

Home Gallery Wo-Ma’n – 7° piano – Via Pietro Ruga 24, Roma (zona Pigneto)
Per visitare la mostra: citofonare interno 19 o chiamare il +39 3396111009; +39 3289292135
Sito – www.flatinexpo.org


Visualizzazione ingrandita della mappa
[ad#468×60-tiragraffi]


[ad#468×60-tiragraffi]

Pin It

Related Posts

Comments are closed.