Internet Better Business – Firenze 24 gennaio

by • 26 Gennaio 2011 • MarketingComments (0)776

Ieri è stata una giornata dedicata a Internet, nella splendida location dell’Auditorium di Sant’Apollonia dove CNA, Giovani Imprenditori Toscana e Fondazione Sistema Toscana hanno organizzato “Internet Better Business”.

La mattinata aperta da un intervento di Mirko Lalli, e coordinata da Andrea Di Benedetto si è concentrata sul tema dell’innovazione, banda larga, social media e comunicazione.  Digital divide e Divide culturale in una nazione come l’Italia che ancora non riesce a percepire al meglio le potenzialità della rete,  anche a causa del messaggio negativo che viene diffuso attraverso i principali mezzi di comunicazione come Radio e TV. Gli imprenditori sul palco hanno offerto un resoconto dello scenario toscano ed italiano e su come, nonostante le mille difficoltà, si riesca ad emergere con idee interessanti.

Il pomeriggio è stato aperto dal workshop su “Social Marketing Business“, moderato da Gianluca Diegoli e Jacopo Pasquini (ovvero Minimarketing e Doctor Brand). Dopo una piccola lezione sugli errori da non fare quando si pensa una strategia per i social rivolta a piccole e medie imprese, molti i consigli da usare per chi si affaccia per la prima volta in questo mondo; in conclusione uno spazio dedicato alle case history, fra le quali da segnalare l’interessante Colorised .

In conclusione di giornata spazio agli Ignite, moderati da Nicola Mattina, che hanno visto sul palco tante realtà italiane interessanti tra i quali Jooink, Soudreef e il sempre ottimo ZOOPPA.

approfondimenti

ToscanaLab – www.toscanalab.it

Guest Blogger

Luca tempestini

Sono un ragazzo italiano, per la precisione di una città nei pressi di firenze. Studio media e giornalismo, all’università e sono un grande appassionato di internet e di tutto cio che fa parte del web 2.0. Bisbetico perchè secondo qualcuno, non perdo occasione per pungere o fare arrabbiare, per altri invece acuto o anche come una lettrice del mio blog mi ha definito so essere un ”fachiro delle parole”.
www.socialwebstorm.com

Pin It

Related Posts

Comments are closed.