Tour experience 2.0: Zurigo, una città molto social

by • 7 Dicembre 2010 • Marketing, Nuovi MediaComments (1)870

I blog non possono essere fonti attendibili perché non sono controllate dall’alto“, mi ha detto qualcuno di recente. Bene, in quest’affermazione, tipica anche di chi ragiona nell’ottica delle 4P del marketing tradizionale, è evidente una profonda realtà. Quella della diffidenza del giornalismo tradizionale nei confronti di certe “penne” del web. D’altro canto, però, l’affermazione cela la mancanza di un ingrediente che dovrebbe distinguere il giornalista da qualsiasi altro professionista: la curiosità. Curiosità verso l’evoluzione della sua stessa professione e accettazione dei nuovi mezzi di comunicazione. Spesso, proprio perché si è diretti “dall’alto”, si è anche costretti a rispettare delle regole e ad omettere quello che non risulterebbe in linea con la politica del giornale per cui si lavora. Ora dalle 4P passiamo alle 3C del marketing online: Content, Commerce, Community.



In un mondo dove la condivisione sta assumendo un valore sempre crescente, un settore come il turismo, il quale per eccellenza è generatore di esperienze, non può sottovalutare le potenzialità del web 2.0. La città di Zurigo, ad esempio, ha rotto il ghiaccio smentendo chi la descrive come fredda e cara e si è aperta al social. La “bollente” ricetta in chiave web 2.0 per Zurigo Turismo è stata preparata con l’aiuto di Ambito5 e ha messo in pentola sei blogger, tra cui la sottoscritta, inviate per un weekend alla scoperta della città. Sei personalità differenti per ottenere diverse percezioni che, a loro volta, potranno suscitare la curiosità dei potenziali visitatori permettendo loro di interagire, condividere i contenuti e generarne di nuovi. Dal 3 al 5 Dicembre 2010, l’itinerario del blogtour di Zurigo Turismo ha previsto la visita ai mercatini di Natale e alla mostra di Pablo Picasso presso il Kunsthaus Zürich. Tra pasti succulenti, shopping e visita alla mostra, il tutto postato in real time sui social network, questi tre giorni confluiranno nei racconti freschi e personalizzati delle blogger che offriranno a Zurigo Turismo un feedback importante per migliorare la reputazione online, aprirsi a commenti sia negativi che positivi, incrementare il buzz nel web.

Per rispondere al giornalista guidato “dall’alto”: i blogger non nascono per diffondere solo notizie, ma per raccontare esperienze. Non siamo scrittori? Giusto, siamo SOCIAL-autori.

Zurigo Turismo

Ufficio informazioni turistiche nella Stazione Centrale, CH-8021 Zurigo

Informazioni generali:
Tel. +41 44 215 40 00; Fax +41 44 215 40 44;
information@zuerich.com; www.zurigoturismo.com

Prenotazioni alberghiere:
Tel. +41 44 215 40 40; Fax +41 44 215 40 44;
hotel@zuerich.com; www.zurigoturismo.com/hotel

Pin It

Related Posts

One Response to Tour experience 2.0: Zurigo, una città molto social

  1. arianna ha detto:

    c’è inoltre una variabile da non dimenticare: le colleghe della carta stampata, spesso obbligate da carenza di personale ad usare il mezzo web, non sono in grado di affrontare la scrittura per la rete.
    E mentre i pezzi per un mensile lunghi 4.000 battute possono risultare accattivanti , in rete sono solo una lunga colata di cemento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *