Festival Della Creatività 2010 – the day after

by • 3 Novembre 2010 • AppuntamentiComments (0)660

Domenica 24 ottobre si è chiuso il Festival della Creatività edizione 2010,  un edizione con una modalità inedita che per il primo anno ha invaso la città.

Tanti i luoghi che hanno visto mostre, incontri, workshop e laboratori dedicati a creativi di tutte le età.

T-Box - P.zza Santa Maria Novella_01Piazza Santissima Annunziata e l’Istituto degli Innocenti trasformati nell’angolo dei “giovani” creativi con laboratori dedicati ai bambini e allo sviluppo della loro creatività ; molto carino lo spazio con i laboratori di Trool.it che si conferma un progetto interessante e da seguire, mentre i creativi un po’ più grandi di tutta la Toscana si sono cimentati con i T.Box (uno per provincia ) sparsi per tutte le piazze del festival.

Piazza Duomo, la Biblioteca delle Oblate invece si sono trasformate in location per mostre e incontri  circondate da una location bellissima (un consiglio, salite per un caffè dentro la biblioteca delle Oblate, la vista sul duomo è stupenda).

Day 3 - Largo AnnigoniCreativi in cucina? si anche qui possiamo esserlo e ce lo hanno raccontato in Piazza Ghiberti, con lo stand di Degustibooks. Assaggi, corsi di cucina e degustazioni lungo tutto il festival intervallati con eventi serali come ad esempio “Dante non era Astemio” di Antonella Landi e Leonardo Romanelli.

Da Piazza Ghiberti l’itinerario creativo ci porta verso Le Murate e Santa Verdiana, location degli eventi dedicati al design, location magnifiche, se capitate a Firenze sono una tappa d’obbligo!

Tornando verso il cuore della città tappa obbligatoria sono gli Uffizi e Piazza della Signoria. Il celebre museo ha ospitato “le stanze parlanti“, ovvero attori che raccontano la storia dei quadri, mentre invece la piazza si è trasformata in location per i concerti delle serate con un palco inedito “La loggia dei Lanzi“.

Day 1 - InaugurazioneTappa finale del viaggio è Ognissanti con tutto il quartiere immerso nel mondo Francese, con un atmosfera unica.

Menzione speciale al Cinema Odeon e all’Auditorium di Sant’Apollonia stracolmi di persone durante gli incontri con Philippe Daverio e Derrick de Kerckhove.

In conclusione un edizione inedita ma di successo, sicuramente appuntamento al prossimo anno magari con un ritorno alla location originaria (la  Fortezza da Basso) perchè credo di non essere stato il solo ad aver avuto l’impressione di vivere e vedere tanti piccoli festival legati da un filo comune.

approfondimenti

Luca Tempestini è il Social Media Reporter che ha risposto all’appello a collaborare con il Festival della Creatività, e ha gentilmente prestato la sua opera anche a Tiragraffi.

T-Box - P.zza Santa Maria Novella_01T-Box – P.zza Santa Maria Novella
Foto di Federica Perozziello
www.flickr.com/margotmood

Day 3 - Largo AnnigoniLargo Annigoni
Foto di Saeed Aman
www.flickr.com/saeedaman

Day 1 - InaugurazioneBobo Rondelli canta Giorgio Gaber
Foto diSaeed Aman
www.flickr.com/saeedaman

www.festivaldellacreativita.it

Guest Blogger

Luca tempestini

Sono un ragazzo italiano, per la precisione di una città nei pressi di firenze. Studio media e giornalismo, all’università e sono un grande appassionato di internet e di tutto cio che fa parte del web 2.0. Bisbetico perchè secondo qualcuno, non perdo occasione per pungere o fare arrabbiare, per altri invece acuto o anche come una lettrice del mio blog mi ha definito so essere un ”fachiro delle parole”.
www.socialwebstorm.com

Pin It

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *