Imprenditoria al femminile: dove come e perché

by • 7 Giugno 2010 • Appuntamenti, LavoroComments (4)1334

www.girlgeekdinnersromaIl nuovo appuntamento delle Girl Geek Dinners Roma, fissato per il prossimo 11 giugno a Roma (ovviamente), avrà come tema il premiato connubio Donne e Imprenditoria.

Fra i vari sponsor, il networking e l’aperitivo del ReD Restaurant & Design, ci sarà anche tempo per approfondire l’agomento con la presenza di numerose speaker: i loro interventi racconteranno difficoltà, gratificazioni e traguardi di alcune donne imprenditrici in modi diversi.

foto di Valentina Cinelli

  • Antonia Colasante – irseuropa.it
    che presenterà la cooperativa che gestisce progetti e corsi per supportare (gratuitamente) le donne che vogliono avviare un progetto imprenditoriale.
  • Maria Cimarelli – workingmothersitaly.com
    con il network creato per promuovere gli interessi delle “mamme lavoratrici/in carriera” proponendo iniziative che le supportino.

Due esempi intelligenti di utilizzare la rete sia on che off line, per conoscersi e dare supporto alle imprenditrici.

E poi le storie delle donne: dalla loro viva voce ascolteremo chi ce l’ha fatta, fra ostacoli e determinazione, portando avanti idee rivoluzionarie, creative, innovative… e semplicemente il loro “essere donna”.

  • Simona Limentani – zolle.it
    con il progetto innovativo di trasportare fino alla porta di casa latte, frutta e verdura prodotti dai migliori agricoltori laziali. Tutto solo con un click.
  • Maddalena Vantaggi – rifiutoconaffetto.it
    Rifiuto Con Affetto rimette in circolazione oggetti salvandoli dalla discarica e dalla distruzione: se qualcuno li rifiuta con affetto qualcun altro se ne può riaffezionare.
  • Chiara Cecilia Santamaria – machedavvero.blogspot.com
    “Quello che le mamme non dicono” è la storia di un percorso, la storia d’amore travagliata e intensa tra una madre e una figlia ma, soprattutto, una storia di ribellione dallo stereotipo imperante della mamma.
  • Elena Cortesi – direttore comunicazione & PR Ford Italia  ci parlerà de “L’impreditoria femminile nel Mondo Ford”

Per ultimo un esempio eccellente di imprenditoria italiana e di innovazione:

  • Giorgia Petrini – CEO di GPA (soluzioni e servizi di Information Technology a 360°) e fondatrice di SIDE LEADERS per promuovere un modo nuovo di fare impresa in Italia rivolto ai mercati e alle nuove tecnologie.

Anche stavolta verrà utilizzata la formula Ignite: chi presenta ha a disposizione solo 5 minuti e 20 slide che scorrono automaticamente ogni 15 secondi.

web_logo_ford

La serata sarà offerta da Ford, sponsor che supporta per la seconda volta la realtà delle Girl Geek Dinners Roma, e che anche in questa occasione presenterà durante l’evento l’ultima arrivata in casa Ford: la piccola Ka, che ha debuttato nel 2008 al salone di Parigi.
Non mancheranno inoltre i gadget per i nostri ospiti, che per questa occasione saranno offerti da Bacardi Breezer e Clickeat.
?
Come tutti gli eventi GGD, per partecipare è necessario iscriversi, dato che i posti sono limitati. E’ possibile far interventire anche qualche maschietto, ma a patto che sia stato invitato da una GirlGeek.
? ?
 [ad#468×60-bianco]

?Donne e Imprenditoria – Girl Geek Dinners Roma #5
Venerdì 11 giugno 2010 ore 19.30
ReD Restaurant & Design, Auditorium di Roma Via P. de Coubertin 12

Per maggiori informazioni, interviste e altro contattare:
Chiara Todesca roma@girlgeekdinnersitalia.com Mob: +39 393 4231889
Website: www.girlgeekdinnersroma.com

approfondimenti

Girl Geek Dinners Roma – www.girlgeekdinnersroma.com
Ulteriori informazioni sul movimento – www.girlgeekdinnersitalia.com
?Il Manifesto – londongirlgeekdinner.pbwiki.com/GirlGeekManifesto?

[ad#468×60-tiragraffi]

Pin It

Related Posts

4 Responses to Imprenditoria al femminile: dove come e perché

  1. Giulia B. ha detto:

    Ma le fate sempre quando io non ci sono? Allora è un vizio.

    This comment was originally posted on FriendFeed

  2. bastet ha detto:

    ma dove sei???

    This comment was originally posted on FriendFeed

  3. Giulia B. ha detto:

    A Pietrasanta.

    This comment was originally posted on FriendFeed