Dennis Stock, una delle legende della fotografia

by • 16 Gennaio 2010 • ProtagonistiComments (0)1388

Venice Beach Rock Festival, 1968  – foto di Dennis Stock

Dennis Stock – foto di  Antonino LardoE’ stato un lunedì nero questo 11 gennaio 2010, una giornata che ha salutato due grandi nomi della comunicazione visiva, seppur in due campi diversi.
Dopo Bob Noorda, ieri, sul “New York Times”, Mark Lubell il portavoce di Magnum Photos ha dato la notizia della scomparsa di Dennis Stock

Il leggendario reporter dell’agenzia Magnum, celebre per le sue foto apparse sulla rivista ”Life” dedicate all’attore James Dean, è morto in un ospedale di Sarasota, in Florida, all’età di 81 anni. Purtroppo gli era stato diagnosticato un tumore al fegato e al colon poche settimane fa, sviluppando una polmonite negli ultimi giorni.

James Dean – foto di Dennis StockCome ogni grande fotografo, anche Stock ha legato la sua notorietà ad un’immagine-simbolo: infatti è sua la foto del mito della gioventù bruciata, James Dean, in un ritratto intimo e un po’ melanconico, mentre passeggia con la sigaretta in bocca stretto nel cappotto contro il freddo di una giornata piovosa in Times Square.
La foto, parte di un ampio reportage sulla vita privata di Dean, apparve su ”Life” nel 1955, lo stesso anno della tragica morte in un incidente stradale dell’attore. I reportage di Stock sui set cinematografici sono stati poi raccolti nel volume apparso nel 2005 con il titolo “James Dean: Fifty Years Ago”. Nel 1956 aveva pubblicato “Portrait of a Young Man, James Dean”.

Nato a New York il 24 luglio 1928, Dennis Stock divenne nel 1947 apprendista del fotografo della rivista “Life” Gjon Mili, noto per essere un artista dalla raffinata sensibilità grafica e dal desiderio irrefrenabile per la sperimentazione di luce e movimento. Grazie ai suoi insegnamenti, Stock vinse quattro anni dopo il primo premio al concorso per giovani fotografi di “Life” con un’immagine ispirata a Lewis Hine raffigurante l’arrivo dei rifugiati della Germania dell’Est al porto di New York.
Nel 1951, su invito del leggendario fotografo Robert Capa, Stock divenne socio dell’agenzia Magnum.

Ecco come Dennis descriveva la sua vita da fotografo:

“I have been privileged to view much of life through my cameras, making the journey an enlightened experience.”

approfondimenti

Magnum Photo – Dennis Stock, Magnum photographer, 1928-2010
Baume & Mercier – Dennis Stock
Museum of Contemporary Photography – A Memorial Portfoliothe collection
Dennis Stock. Il fotografo, l’uomo – Appunti di Antonino Lardo
[ad#468×60-bianco]

Pin It

Related Posts

Comments are closed.