Stereotipi in pubblicità

by • 31 Maggio 2008 • Advertising, ComunicazioneComments (2)988

Oggi è stata una delle mie poche occasioni in cui ho guardato un po’ di tv (mea culpa).
Come al solito ho fatto zapping al contrario, cioè cambiavo canale per cercare i vari spot pubblicitari (molto divertenti) e tralasciavo le trasmissioni del palinsesto (tristi tristi…).

Ho visto il nuovo spot (almeno per me nuovo) di un SUV di una nota casa automobilistica. Diciamo che sono rimasta abbastanza allibita.

Lo spot
Un giardino sintetico, pieno di persone imparruccate e truccate come l’entourage di un Re Sole della migliore tradizione, volti plasticosi ed inespressivi che si tramutano in terrore quando un SUV, della suddetta casa automobilistica, piomba pesantemente dal cielo, proprio al centro del giardino.
Un sgommata sul brecciolino, ed il panico è assicurato: ecco tutte le comparse a correre disordinatamente, un tripudio di gonne, pizzi e parrucche al vento.
Primo piano su una coppia: lui guerriero in armatura, che con la spada fieramente sguaniata davanti a se difende la sua amata principessa (ovviamente bionda), accucciata sul di lui fianco. La macchina che gli corre incontro e loro che guardano spaventati…

Qui lo spot ha due diversi finali (almeno quelli che ho visto io):
– lei estasiata che guarda un film romantico al cinema, e lui che le dorme accanto con un’aria soddisfatta (la prima parte dello spot non era altro che un suo sogno sadico, per sfuggire alla noia del film);
– un SUV giocattolo piomba su una coppia di barbie-ken vestite come la coppia iniziale, una bimba frigna che il fratellino le ha rovinato il gioco, ed il padre rimprovera blandamente il suddetto figlio maschio… che assume la stessa aria soddisfatta del tizio del cinema (la prima parte dello spot non era altro che un gioco sadico partorito dalla fantasia del maschietto).

Allora, descriviamo gli stereotipo:
– le femmine sono stupidamente romantiche, fronzolose, frignano, sognano mentre il maschio se ne frega di loro e vola con la mente lontano;
– i maschi sono vandali, idioti (perché uno che sgomma con il SUV sul brecciolino non può essere considerato normale), arroganti, sadici…

Al di là del fatto che chi compra un SUV e ci va in città non gode della mia stima, ma di nuovo questi stereotipi?
Incitiamo i maschi (grandi o piccoli.. vabbeh, è uguale) ad essere arroganti?
Nuovamente un’auto e il suo uso vandalico per colmare qualche complesso di inferiorità?
Solo un SUV riesce a far sorridere un uomo? (e qui potrei scrivere per ore ma verrei subito censurata)

Purtroppo ancora non ho trovato sul web chi è l’Art Director di questo geniale ed innovativo spot, avrei voglia di stringergli la mano e nominarlo per il Mezzo minuto d’oro o l’Eurobest!

~~~~~

Fortunatamente ho trovato quest’altro spot, sempre della stessa casa automobilistica: una pubblicità comparativa veramente spassosa, che prende “vagamente” in giro un famoso spot Citroen dedicato ai trasformers.

Come creatività si è andati dalle stelle alle stalle?

Pin It

Related Posts

2 Responses to Stereotipi in pubblicità

  1. koshka ha detto:

    Davvero geniale la comparativa

  2. bastet ha detto:

    vero, eh?

    cmq gli spot non li ho più visti in tv… che li abbiano ritirati per i motivi che ho espresso sopra?
    qualcuno ne sa qualcosa?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *